Schede e recensioni

Sottoconi in Grafite
 

 


  Di cosa si tratta

  Pastiglie  in teflon Grafitato ( Grafite )


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

  Produttore

  Audiocostruzioni

  Costo

  14 € cad  Audiocostruzioni.com  di Sbisa' e punto vendita chiedere

  Trasporto

  10 euro  pagamenti accettati  contrassegno - paypal - ricarica postepay



Caratteristiche

 

Ho trovato questo materiale quasi per caso, viene usato per costruire particolari bronzine, purtroppo ha solo un problema ..... costa molto , perciò non pensiate che io sia un ladro a mettere questi prezzi  , ma e' propio il prodotto che costa parecchio.

Si puo' inserire come sottoconi , oppure anche sotto elettroniche , diffusori ecc ,  avendo un potere smorzante molto alto , e ottimo per togliere tutte quelle microvibrazioni,  che  possono dare noia.

 

Scheda fotografica

 


 

 

 

 

 

I coni montati da Claudio sul suo marantz  carini vero !!!!


Come suona

 

Riporto il succo di alcune cose scritte da una autorevole rivista del settore:

 

" L'ascolto con  i diffusori ----- con i coni riserva gradite sorprese,in termini di velocita' di risposta  e precisione della scena sonora riproposta, c'è un migliore controllo della gamma bassa e maggior autorevolezza nei contrasti dinamici."

"Invece nella prova con alcuni giradischi digitali , e altre elettroniche , devo riconoscere che anche in questo caso c'è stato un miglioramento in termini di trasparenza , microcontrasto e stabilità dell'immagine."

 

 

Come suona


 

IL COMMENTO  DI ANTONIO  DEI CONI E GRAFITE MONTATI SOTTO I SUOI DIFFUSORI

Carissimo Davide,

..............pur essendo uno strano esempio di bookshelf -in fondo lo sono-, hanno sinanche dei bei bassi ora assai più puliti -grazie ai conetti magici- che scendono tranquillamente sino a 30Hz.. ..inutile dirti che la guadagnata pulizia del suono consente ora una definizione quasi perfetta pure delle tonalità medie e -forse meno apprezzabile, tuttavia- di quelle alte), commenti più approfonditi e, magari, qualche descrizione del mio modesto (per davvero) ma pur soddisfacente impianto.

antonio.mezzogiorno@unina2.it

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

IL COMMENTO  DI MASSIMILIANO SUI  CONI  MONTATI SOTTO I SUOI DIFFUSORI

 

Ciao Davide, solo due righe per dirti che i coni fissati sotto i diffusori hanno fornito buoni risultati.
Hanno sostituito le viti originali fornite insieme alle Grand Piano Home della Sonus Faber; si trattava semplicemente di barre filettate M8 alle quali è stata realizzata una punta con estremità finale piuttosto arrotondata, come una piccola pallina; il punto di contatto a terra non era quindi di natura esattamente puntiforme.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

IL COMMENTO  DI BEPPE SUI  CONI + PASTIGLIE GRAFITE   MONTATI SOTTO I SUOI DIFFUSORI

 

Ho sistemato i coni e le pastiglie in grafite sotto le DynaudioAudience 42 del mio impianto che; ahime per "problemi" di spazio/arredamento/mogliettina; sono sistemate sulla libreria, mentre i piedoni Vibrastop sotto il finale della Rotel.
Ho potuto ascoltare un po' della mia musica preferita  questo week end e devo dire che subito ho notato dei miglioramenti
dovuti alle punte coniche.
Certa gente dice che sono solo turbe psicoacustiche ma anche se non sono un esperto  le differenze sonore ci sono (il basso piu' controllato senza sbavature, piu' aria tra gli strumenti.. insomma ancora un suono piu' pulito e sempre piu' tendente al naturale) Piu' difficile il discorso piedoni, troppo poco il tempo dedicato ad ascoltare  e poi la situazione  "elettrica" non e'
sempre uguale. Bene e' tutto posso dirti, per il momento che sono soddisfatto.
Alla prossima magari ci vediamo al milano hi end !
Ciao  Beppe  


 

Avevo già provato a sostituirle con altre barrette filettate M8 da me realizzate con una punta accuminata; ma dopo qualche ora d'ascolto, queste avevano la tendeza a svitarsi leggermente a causa delle vibrazioni prodotte dai
trasduttori, con conseguente perdita del rigido accoppiamento vite-mobile e perdita totale del risultato che cercavo di ottenere.
Il modello Grand Piano Home ha buona capacità di scendere in basso, ma se non accuratamente posizionato potrebbero fornire un effetto basso un po' "sbordante". Come posizione intendo sia l'inserimento in ambiente (distanze
dalle pareti, ecc...) che modalità di appoggio.I tuoi coni in acciaio appuntiti hanno sortito decisamente un buon effetto; si sono avvitati in modo preciso e serrato; il basso è ora più controllato e "fermo"; ho fatto alcune prove con un paio di pezzi che conosco bene in cui subentra un contrabbasso pizzicato; in questi pezzi si percepiva una "coda di basso" che sporcava il suono (l'attacco successivo); inserendo i coni il problema è ora risolto.
Insomma ... un piccolo accorgimento che vale la sua spesa.
L'estetica è inoltre notevolemente migliorata; le Grand Piano sembrano ora solidamente ancorate alle basi in pietra .... anche l'occhio vuole la sua parte del resto.
Per completezza aggiungo che le Grand Piano Home sono pilotate da una coppia pre e finale Audia Flight; amplificazione decisamente capace di esplorare l'intera gamma di frequenze sia in alto che in basso; amplificazioni più
controllate (come il Pathos Logos da me sperimentato) enfatizzavano molto meno il problema sul basso; Audia, che spinge molto, aveva bisogno di qualche rimedio; si è rivelata quindi una buona soluzione quella dei coni in acciaio.


Il montaggio

 

Ecco come ho fatto a  montare i coni sul mio cd:

Prima

Dopo

 

1. guardo come sono montati i piedini originali

2.  staccato i suoi piedini  originali  che erano montati con del biadesivo.

3. inizio ad attaccare i coni  con il biadesivo

4. ed ecco i coni incollati

 

I coni e sottoconi in acciaio click per vedere

 

 


Hit Counter

Home