Recensioni e Schede      

Lettore SACD Shanling T200

 

 

Di cosa si tratta

Lettore CD - SACD

Iscrivervi alla newsletter

Produttore

Shanling China www.shanling.com

Caratteristiche

Valvolare regolazione volume da telecomando

 Costo

3000 euro anno 2006   importati in italia da www.pacetech.eu

 

Caratteristiche:

 

 

Descrizione:

 

Super Audio Tube CD Player. Top loading system with a Sony KHM-280AAA bare head drive in a custom-made heavy duty aluminium housing, and Sony servo circuitry. Unique appearance with the styling of tube electronics. Open/Close of the disc cover is sensed by Reed magnetism contact system. Employs top grade Sony CXD2753R SACD decoding chip. Full function PCM1738 DAC chip custom-made by Burr Brown for SACD technology. Four OPA627AR are used for I/V switching and two OPA2604 are used in the filter and output circuitry. With tube output plus tube-amplied headphone output jack for monitoring. High precision electronic volume control (PGA2311).

 

Scheda fotografica:

 

 

 

 

L'uscita cuffia sul fianco

 

 

 

Vediamo dietro:

 

 

L'uscita Tube Out e variabile da telecomando

 

Vediamo dentro:

 

 

Il telecomando :

 

 

L'imballo

 

Nella confezione troviamo delle cose veramente utili:

 

un cavo di alimentazione di buonissima qualità

 

                     

 

Come suona:

 

Riassumo in due parole quello che ha scritto Suono:

 

 

" Il Lettore SACD si candida tra le soluzioni  digitali piu interessanti del mercato "

 

Il commento di Luciano Milossa

 

Come alcuni di Voi avranno letto sul Forum di Videohifi, da qualche tempo ho accolto in casa questa sorgente digitale della Cinese Shanling, e come vi promisi sono qui oggi per relazionarvi sulle mie personalissime impressioni di quest'oggetto.

Importato in Italia dalla DP Trading si pone nella fascia medio alta del mercato, attestandosi ad un prezzo di targa di 3900 euro, che ad onor del vero sono una bella sommetta.

L' aspetto esteriore lo pone in una situazione di assoluta particolarietà, infatti qui non si può certo taggiare la Shanling di copiare qualche produttore occidentale, in quanto non mi risulta che nessuno produca qualcosa che nemmeno possa assomigliare esteticamente a questa sorgente, chiaramente come tutti gli oggetti non convenzionali può piacere o meno, a me personalmente piace molto ma è vero che moltissimi audiofili preferiscono delle linee più sobrie e classiche.

il sistema di conversione viene gestito da 2 Burr Brown PCM 1738,il sistema di conversione è un moderno 24/192, e come avrete già notato si tratta di una sorgente SACD, la meccanica è una Sony KHM-280AAA  con carica dall' alto, coadiuvata da un clamp magnetico.

 

        

La solidità di questa macchina è sicuramente uno dei suoi tanti pregi, inoltre è dotata di un'ottima uscita cuffie che viene anche pregiata da due belle valvoline che a mio avviso pongono questa sorgente fuori dal coro, personalmente non sono un gran fruitore dell' ascolto in cuffie, ma c'è e credo che non sia assolutamente male.

L' uscita classica presenta due possibilità, sia valvolare che diretta, questo per andare incontro un pò a tutti i gusti.

Personalmente devo dire che l' uscita asservita dalle valvole è la mia preferita, anche se devo ammettere che anche l' altra è assolutamente bellissima.

All' ascolto questa sorgente si fà subito notare con un suono raffinatissimo, la scena sonora si staglia in misure abbondantemente superiori a quanto sino ad oggi avevo  provato, questo sia in larghezza che in profondità, per l' altezza non posso dire di aver notato differenze da quanto utilizzavo in precedenza e dai lettori che in questi giorni ho confrontato, ma ovviamente si parlava già di un' altezza assolutamente realistica.

Tutta la scena sonora è intrisa di tantissima aria e di riverberi che non avevo notato in precedenza, la sensazione di realismo è veramente un qualcosa di grande, i piani sonori sono separati e stagliati lungo la profondità della scena stessa, credo che sull' immagine sia una sorgente da poter prendere a riferimento per altre sorgenti che a listino sono anche più costose.

La focalizzazione è elevatissima, e la precisione del dettaglio è veramente da manuale, ma il tutto viene restituito con un' eleganza ed una musicalità che pongono lo Shanling a quanto di più lontano ci possa essere da una sorgente chirurgica ma impersonale.

L' estremo alto è precisissimo,  suadente e vellutato, ma non manca di farsi carico di quella verve che si rende necessaria quando l' esecuzione lo richiede, siamo ben lontani da alcune sorgenti , che pur godibilissime, risultano un tantino troppo dolci e ruffiane, qui si parla di raffinatezza e incredibile naturalezza nella riproduzione, gli acuti ci sono tutti ma stanno al posto che gli compete, n ulla di più e nulla di meno.

La gamma media è forse quella che più mi ha fatto innamorare, le voci sono semplicemente sublimi, calde e con una presenza che talvolta mi ha lasciato stupito, i cori del Nabucco mi hanno letteralmente fatto accaponare la pelle, e ben sapete tutti che quando un sistema ci regala la pelle d' oca è sicuramente un sistema di gran livello.

Le vici singole vengono restituite con una naturalezza ed una tridimensionalità stupende, Rebecca Pidgeon è semplicemente diversa da sempre, e questo con il CFD , con il SACD si riesce addirittura ad andare oltre, e la riproduzione arriva ad entusiasmare.

Non sono un gran possessore di supporti SACD, ma quelli che possiedo , in quasi tutti i casi, hanno dimostrato di essere lievemente superiori allo strato CD, e considerando che già il CD partiva da molto in alto, vi lascio immaginare la mia soddisfazione per questo acquisto.

La gamma bassa è perfetta, almeno per i miei gusti, frenata ma possente, e grassa quel tanto che pone la riproduzione in una fascia di godibilità veramente altissima, l' organo scende e scende tanto, il contrabbasso è possente ed articolato,il basso elettrico è forte e spettacalore,la gran cassa della batteria in alcuni transienti, addirittura stupisce.

Nel suo complesso devo dire che tutto è assolutamente equilibrato, ma vorrei sottolineare la bellezza delle voci che questa sorgente riesce a dare, è un qualcosa che pone lo Shanling ad un livello veramente alto, credo sia fuorviante ed inutile menzionare quali sorgenti ho testato a confronto, ed ancora più inutile sarebbe dire che X è migliore di Y, anche perchè cosa significa migliore?

Posso dirvi che le sorgenti (2) confrontate direttamente, sono comunque di prezzo importante, una più o meno nella stessa fascia del T200C (4500 euro) e l' altra un pò (si fa per dire) superiore e cioè a 5300 euro, il primo lettoro only CD ed il secondo anche SACD,

lo Shanling si è posto assolutamente alla stessa altezza delle altre due sorgenti e personalmente l' ho preferito ad entrambe le altre sulle voci e sulla scena sonora, per il resto erano pure questioni di gusti.

          

Se mi chiedeste a che sonorità possa assomigliare questo Shanling direi che potrebbe essere un parente (ahimè povero, almeno economicamente) degli Accuphase, anche se non posso certo affermare che suonino uguali, è da un paio di mesi che non sento una sorgente Giapponese, ma il suono del Cinesone mi ricordava tanto gli Accuphase, chiaramente questa affermazione è del tutto personale.

Su consiglio, molto gradito, di Olimpia,ho già ordinato una coppia di Western Electric 396A, ma questa è un' altra puntata.

grazie a tutti

 

Luciano

 

 

Links

Una ottima recensione

http://www.audioenz.co.nz/2003/shanling_t200.shtml

 

http://www.6moons.com/audioreviews/shanling3/t200.html

 

http://www.audaud.com/audaud/APR03/EQUIP/equip1APR03.html

 

Hit Counter

Home