Recensioni e Schede

La piccola recensione di Claudio

 lettore Cd Marantz 7300

 

 

Di cosa si tratta

Lettrore Cd

Produttore

marantz

Caratteristiche

Lettrore Cd  anche in formato mp3

 Costo

600 euro  circa    anno 2004

 

 

Scheda Fotografica:

 

 

 

 

Vediamo dietro:

 

 

Telecomando:

 

 

Imballo:

 

 

La recensione di Claudio:

 

caro davide...il marantz è arrivato...ho visto il pacco sul letto e dopo neanche un minuto lo stavo già provando....

ti avevo promesso una recensione per il tuo sito...io non sono per niente esperto di Hi-Fi perchè mi sto appassionando ora all'alta fedeltà, ma ti dico volentieri le mie impressioni di musicista...

premetto che io sono un appassionato di musica Heavy-Metal, ma che ascolta di tutto (tranne la musica commerciale) e che quindi quello che ho sentito è ristretto ad un campo alquanto sconosciuto credo dagli amici di AUDIOCOSTRUZIONI comunque...

appena l'ho messo ho avuto la sensazione che non fosse cambiato un gran chè, poi dopo un po' di lavoro ha cominciato a dare veramente il meglio di se...l'ho provato con vari cd (per la cronaca Symphony X - "V" ; Dream Theater - "Scenes From a Memory" ; Ark - "Burn the Sun"), tutti cd che conosco a memoria e ho cominciato a rendermi conto che stavo sentendo cose che non avevo mai sentito...ad esempio gli armonici del rullante della batteria, il flanger delle chitarre in sottofondo, ecc

l'impressione totale è stata quella di un suono più realistico, più fedele (soprattutto per quanto riguarda gli strumenti acustici - il violino sul cd mi è sembrato di averlo fra le mani) e più coinvolgente...

 

 

il suono ha guadagnato in volume e in potenza ma i bilanciamenti delle frequenze mi pare siano rimasti gli stessi per i bassi. non posso dire altrettanto per le alte frequenze che ho dovuto attenuare dall'equalizzatore per non farle risultare fastidiose... 

comunque mi sembra veramente un ottimo acquisto e sono contentissimo.

ti ringrazio per tutto l'aiuto che mi hai dato (preparati perchè te ne chiederò altro ^__^) e saluto calorosamente te e tutti gli amici di AUDIOCOSTRUZIONI.

ciao!!

Claudio Zanelli

Le caratteristiche tecniche:

 

il Lettore CD 7300 utilizza l'ultimo convertitore digitale-analogico CS4396.
Stadio di uscita HDAM
CD text
Quick Replay che permette di tornare al passaggio desiderato con una sola operazione.
Possibilità di riprodurre CD non finalizzati.
Riproduzione Mp3
Meccanismo VAM 2202

Digital outputs: 1 coax, 1 optical

Remote control: Y

Disc supported: CD, CD-R/RW (incl unfinalized), MP3

Colours: Gold

Dimensions (HxWxD): 89, 440, 317mm


Well built CD player that plays all types of CD format discs (including unfinialized 'burnt' discs) and MP3. Worthy of an audition.


Plays Audio CD's and MP3 CD's
HDAM Modules each channel for high quality audio reproduction
CD Text and MP3 ID3 tag display
12% Pitch Control
1-30 seconds Quick Replay function
CD-R and CD-RW playback capability
Crystal CS4396 DACs
Display Off function
Choice of analogue and optical/coaxial digital outputs
Marantz D-Bus remote link sockets

-------------------------------------------------------------------------------------------

 

Lino ci racconta  come ha migliorato il suono di questo lettore

 

Ciao sono Lino , ho letto la recensione di Claudio e condivido il suo giudizio critico sulle alte frequenze e in particolare sulle voci "aspre" del 7300. Questo lettore infatti sotto molti aspetti appare curato (telaio,alimentazione ed anche convertitore d/a) pur nella fascia di prezzo medio-economica a cui appartiene. Quello che non mi convinceva era proprio la gamma alta un pò stridente. Ho cambiato diversi cavi di segnale avvicinandomi ad un suono piu "umano" ma senza ottenere un cambiamento sostanziale.Non sapevo che fare finchè ho letto su hi-figuide.com un vasto articolo che parlava di vibrazioni,isolamento e sospensioni degli apparecchi hi fi e visto che non dovevo aprire il lettore ma solo "isolarlo al meglio" dal piano di appoggio. Dopo dieci minuti di ritaglio di materiali trovati in giro nel mio laboratorio  ho "sospeso"il cd 7300 su tre "piedini" fatti di feltro,gomma morbida e spugna (tipo hamburgher) posizionati a triangolo sotto la pancia del lettore. Beh, provare per credere!  Davvero un'altra cosa !  Sia in apertura del fronte sonoro che nella morbidezza degli alti ho avuto un miglioramento sorprendente e la cosa mi ha molto colpito vista  la "povertà" dell 'intervento a fronte dei risultati che ho riscontrato nell'ascolto di cd ben conosciuti!  Naturalmente invito chi avesse problemi analoghi a spendere un pò di tempo e leggersi gli articoli di www.hi-figuide.com che spiegano come costruire dei veri piedini (the Going e the Energy) e provare !  Appena avrò tempo costruirò anch'io gli originali considerando che se i miei miserabili già funzionano....Ultima considerazione: O è il mobile di appoggio del lettore CD che non va bene (e allora anche Claudio autore della precedente recensione usa lo stesso mio tavolino..) o il cd 7300 pecca gravemente di isolazione alle vibrazioni ed i piedini in dotazione sono veramente il "tallone di achille " sul quale si è cercato di risparmiare deludendo le possibilità che il cd 7300 marantz puo offrire.Ciao a tutti e spero di leggere prossimamente qui le vostre opinioni a riguardo .ciao Lino

 

linotommasini@tiscali.it

 

--------------------------------------------------------------------------------

Il consiglio di Andrea

Buongiorno,

Sono anch'io un possessore del MARANTZ CD 7300 e volevo precisare unacosa riguardo alle spigolositá nei toni alti. Non si tratta infatti (almeno non nella sostanza) di un problema di vibrazioni, bensí di un problema di transistor di muting. Infatti su apparecchi di questa fascia il muting dell'apparecchio viene realizzato mediante l'utilizzo di due transistor bjt (scelta nefasta) anziché attraverso dei relays, come invece accade in lettori di fascia piú elevata.Ulteriori dettagli sull'argomento si trovano su TNT-Audio e pertanto non mi dilungo. Mi limito ad avvisare che personalmente ho risolto il "problema" armandomi di saldatore e sostituendo questo stadio con un corto-circuito. Il suono ci ha guadagnato immediatamente, non solo in termini di risposta in frequenza, ma anche in termini di immagine stereofonica. Sicuramente l'operazione ha vanificato la garanzia, ma il gioco ne vale la candela; oppure si puó sempre rimandare l'operazione...

Spero che la mia esperienza possa essere d'aiuto a qualcun'altro...
buona giornata e buon ascolto!

Andrea   andrea.mazzalai(chiocciola)gmail.com

 

------------------------------------------------------------------------------

Conoscete  questo prodotto oppure altri prodotti della casa , mandatemi le vostre opinioni  le allego  qui

info@audiocostruzioni.com

 

Avete commenti , chiarimenti ,  richieste particolari , scrivete sul forum del sito  vi verra' risposto 

 

Hit Counter

Torna alla pagina iniziale