Recensioni e Schede      

Lettore CD Blue Note  " Stibbert "

 

 

Di cosa si tratta

Lettore CD

L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Produttore

Blue Note Italia  www.bluenote.it

Caratteristiche

Valvolare 24 bit

 Costo

3100/00 euro anno 2008

 

Caratteristiche:

 

24 bit/192kHz suspended CD Player
FREQUENCY RESPONSE
: 20Hz - 20KHz @ +/- 0,3dB
THD (Total Harmonic Distortion): 0,08% Max.
SIGNAL/NOISE RATIO: 80dB
DYNAMIC RESPONSE: 127dB
ANALOG OUTPUT: STEREO RCA and XLR balanced outputs
DIGITAL OUTPUT: 75 ohms RCA connector
SPEED FLUCTUATION: 0,0001% Max.
CONTROL DIGITAL SYSTEM: Zero-Clock™
POWER SUPPLY: Electro-Power™ 100/260Volt 50/60Hz electronic
DIMENSIONS: 480mm L x 250mm H x 450mm D
WEIGHT: 15,00 Kilos (33 lbs.)

 

Descrizione:

 

Cosa dire un lettore davvero particolare , sospeso su molle e regolabile  con uscita valvolare e conversione a 24 bit 192kHz . 

 

Dal sito ufficiale:

 

The 2007 edition of Stibbert Tube is the latest release of the Bluenote most acclaimed CD Player.
Actually it is the only CD Player on the market made with a double chassis completely isolated through 4 conical springs. The main plinth of the Stibbert Tube chassis is made of a 20mm thick black acrylic shaped like the Ferrari Formula 1© steering wheel, as Bluenote’s best analogue turntables. Such a special curved shape enormously increases the structural rigidity of the design, virtually eliminating any vibration feedback.
The transport mechanism is of the drawer type and is designed to achieve the disc rotation stability at its best.
The Stibbert Tube also features the best Bluenote digital technology using the newest output proprietary output filter “Zero-Clock™” and the voltage power supply system “Electro-Power™”.
The latest release of the Zero-Clock™ is been completely redesign to achieve the highest performance killing the Jitter and the Clock error but also introducing a new more sophisticated output digital filter.
The new Electro-Power™ voltage power supply system offers an innovative current generator clean up the signal going to the analog section for superior sonic performance.
As tradition even the new Electro-Power™ guarantees to control the pick-up laser and mechanic motors for a perfect disc rotation stability, getting a total speed fluctuation lower than an outstanding 0.0001%.
The higher standard self-adjusting properties of the new Electro-Power™ enables absolutely stable micro and macro voltages to guarantee a precise super smooth voltage in all electrical local digital and analog audio signal paths.
The Electro-Power™ also galvanically shields the CD Player to guarantee the best sound performance available.
The new Stibbert Tube chassis is made of a high density steel alloy treated with a diamagnetic black polyvinyl paint. The mass of the chassis is three times higher than before enabling higher bass resolution. The new chassis design allows an easy tube changing and better controlled grounding path.
The Stibbert Tube features a new sophisticated tube analog output stage based on two 6922 tubes. Such new output stage is a true symmetrical balanced tube design no-matching any transistor or j-fet in order to get the highest sonic performance.
The use of the superior-class components such as MFCap capacitors and Sfernice no-inductive resistors redefine new standards in the digital players world market.

 

Scheda fotografica:


 

 

Togliendo i 4 tappi si puo' regolare la planarità .

 

 

Vediamo dietro:

 

 

 

Vediamo dentro:

 

 

Telecomando:                         Istruzioni:

 

 

 

Imballo:

 

 

Come suona:

 

Alcune righe prese dal  sito :

 

http://www.audiomania-italia.com/  andate a  vedere per leggerlo tutto

 

Recensione a cura di Don Camillo

 

Nel corso degli anni ho avuto quasi ogni cd audio presente sul mercato in prova nel mio sistema stereo ed ho faticato molto per trovarne uno in grado di poter essere paragonato a quello di Alberto che risulta essere ad un livello di musicalita da vero riferimento. Andiamo ora a vedere l’esito del confronto delle rispettive prestazioni. E poiché questa è una recensione ragionevolmente intensa, perdo un minuto per descrivere il mio sistema, il pre è il 2 telai ZERO i finali i soliti ZERO mono; i diffusori sono le 800D; il lettore CD con cui mi appresto a fare il confronto con lo STIBBERT TUBE è il nuovo marantz 7001 tutte apparecchiature sono opportunamente dotate di mobiletti BCD,

------------------------------------------

 visto la particolare costruzione dello STIBBERT TUBE ho ritenuto che fosse molto buono in termini di articolazione ma non altrettanto in termini di naturale riproduzione musicale. ma dopo aver ascoltato ” Pomp & Pipes” quello che pensavo si è rivelato un poco sbagliato tuttavia, questo è soltanto il primo CD quindi non cominciamo con i complimenti sul CD Doc & Merle ” pickin ‘ the blues ” (questo è un CD impressionante), il lavoro delle chitarre attraverso lo STIBBERT TUBE è reso in modo più aperto ad arioso, rispetto al marantz, qua è tutto più reale senza alcuna traccia di artificialità. le chitarre suonano in modo semplicemente corretto! onestamente ho pensato che il marantz visto il continuo caldeggiamento da parte di un redattore di AR potesse stare quasi alla pari con lo STIBBERT TUBE in virtù della sua superba abilità nell’articolare le note, ma purtroppo non non è stato così iù suonavo su marantz picked the blues” tra i 2 più mi trovavo ad apprezzare quanto correttamente il bambino di XIN estrapolasse la musica, non che il marantz fosse scadente, ma il confronto verteva sempre su quell’opacità elettronica che per me risulta essere una sorta di handicap. quello che sospetto è che la particolare conversione del marantz possa avere ha che vedere con la coerenza temporale non propio controllata a dovere. lo STIBBERT TUBE primeggia in risoluzione e trasparenza portando tali parametri a livelli eccelsi, nell’ ascoltare il favoloso CD Mighty Samho ho avuto l’impressione di essere presente all’evento live, invece ascoltando col marantz il suono della chitarra di Kevin nella seconda metà di Mighty Sam mi è parso caratterizzato da un leggero accenno di granulosità, effetto molto fastidioso, col bimbo di Alberto invece, nonostante la chitarra si presenti ancora piuttosto dura, ma nel modo in cui mi aspetto debba essere, diciamo che quando questo genere di musica da chitarra suona nel modo giusto non vi permette certo di addormentarvi ma allo stesso modo non vi trapana le orecchie come stage e scena sono sostansialmente lontani, lo STIBBERT TUBE in questo brano fa da padrone indiscusso, se poi si va a cercare certe qualità come la palpabilità, la naturalezza e la musicalità in generale, lo STIBBERT TUBE si dimostra chiaramente superiore al marantz nonostante le lodi esperesse in continuita dalla stampa sul maranzino durante il confronto esso ha continuato a ricordarmi che stavo ascoltando un sistema HIFI , anche se di livello buono, ma sempre ho avuto l’impressione che interpretasse troppo, mentre lo STIBBERT TUBE mi ha concesso di dimenticarmi del sistema HIFI e di godere semplicemente la musica.. e questo, miei cari amici, credo sia il punto forte di qualunque ascolto in altre parole, quando si è trattato di passare a un inalterato e totale godimento della musica (nuts & bolts) solo il bambino di Alberto mi ha saputo trasportare con successo nelle magia della musica, e lo ha fatto alla grande specialmente nella musica orchestrale su larga scala , come il piano Concerto No.5 di Beethoven, nello stesso dischetto invece con il marantz la musica si è presentata un po’ velata e piuttosto gelida , altro esempio, la maestrale interpretazione su pianoforte di Robert Levin non ha suonato con il maranzino egualmente aperta e naturale di come ha fatto in maniera magistralelo STIBBERT TUBE, le note del piano con il marantz difettavano nel grado di sostegno e di chiarezza mentre l’altro ha mantenuto inalterato e fedele il segnale, alla fine del movimento di 6 minuti e 44 secondi , non c’era alcun dubbio nella mia mente , lo STIBBERT TUBE appariva semplicemente di un’altra categoria, ed è stato a questo punto della mia valutazione che ho pensato che il maranzino fosse chiaramente surclassato in ogni parametro, non ultima la musicalità ho completato la mia sessione di ascolto con i Cd di eric Clapton e Diana Krall e l’ulteriore ascolto non ha potuto che confermare le mie precedenti impressioni in sostanza il componente che riesce a ricreare la naturalezza della voce femminile mi conquista oltre ogni limite e ascoltare la voce della Krall attraverso lo STIBBERT TUBE era semplicemente da infarto! con lui tutte le sfumature strutturali della sua voce hanno preso vita tanto da farmi desiderare di saltare giù dalla mia poltrona e di abbracciarla. parafrasando: Eric Clapton, potrei ” trattenere ” il suo corpo… ma per adesso mi trattengo solo lo STIBBERT

 

Links:

 

THE ABSOLUTE SOUND - U.S.A.
Stibbert Tube Golden Year Award 2005

 

TONE Magazine - New Zealand
Stibbert Tube Award 2006

 

Audiocostruzioni e punto vendita di :

 

                              E tanto Altro

Hit Counter

Home