SCHEDE E RECENSIONI

Weiliang Audio BZ 6010D MKII

Preampli


 

SCHEDA

Di cosa si tratta:

Preampli


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Produttore:

Weiliang Audio Cina

Caratteristiche:

Clone del MBL

Costo:

300 Us dollar + spedizione + dazi doganali

Vasta Gamma di Nuovo Usato disponibili  Click

CARATTERISTICHE

 

Il preamplificatore ad operazionali WEILIANG AUDIO mod. BZ6010D mkII si ispira senza troppi riguardi al ben più noto e celebrato premplificatore tedesco MBL 6010D.

Il progetto è completamente bilanciato, coerente con il circuito originale MBL6010D, l’ingresso audio è bufferizzato ed utilizza componentistica di buon livello (es. condensatori WIMA serie rossa, condensatori Philips BC e ELNA Silmic II, trasformatore Talema, ecc.).

La realizzazione consta di ben  14 OP-AMP, quattro dei quali sono i ben collaudati JRC5532DD al buffer di ingresso, quattro PHILIPS NE5534N utilizzati nella vera e propria sezione di amplificazione del segnale audio, sei PHILIPS NE5534N nel buffer di uscita.

Il volume è telecomandabile, così come la selezione degli ingressi; il potenziometro è di produzione giapponese, a quattro vie.

Gli ingressi (4 sbilanciati RCA e 1 bilanciato XLR) e le uscite (1 sbilanciata RCA e 1 bilanciata XLR) appaiono di qualità piuttosto elevata, dorati, difficilmente riscontrabili anche su realizzazioni occidentali che si fregiano di rientrare nel dorato segmento hi-end dell’alta fedeltà (il costruttore specifica che i connettori XLR siano di marca Neutrik).

Il telaio è completamente realizzato in alluminio, le finiture sono di ottimo livello, tradendo una lavorazione CNC.

NOTA: i connettori di ingresso e uscita XLR completamente bilanciati sono conformi agli standard europei e giapponesi, 1 G / 2 - / 3 +

 

Il costruttore cinese è piuttosto parco, rilasciando soltanto le seguenti caratteristiche:

Impedenza d’ingresso: 100K

Preamplificazione: 12 volte

S / N: 116dB

Dimensioni: 430 * 60 * 208mm

Peso: 4,6 kg

Tensione di ingresso: 220 V (230 V / 240 V)

 

INFO DAL WEB

 

2. Remote controllo volume e il segnale di ingresso
3. 4 gruppi di ingresso RCA sbilanciati + full-ingresso bilanciato XLR
4. uscita RCA + full-uscita XLR bilanciato Sbilanciato
5. 24 K placcato oro RCA e NEUTRIK XLR connettori
6. 25 W trasformatore Talema BRITANNICA
7. Classe a di alimentazione
8. Japanese ad alta precisione ALPI potenziometro del motore elettrico
9. lavorazione CNC telaio in alluminio
10. BI Technologies corp Potenziometro
11. Hifi condensatori utilizzati, come Phillip BC condensatore e ELNA SILMIC II e WIMA uno così via
NOTA: full-bilanciato XLR connettori di ingresso e di uscita sono in conformità con gli standard Europea e il Giappone, 1G/2-/3 +

specifica:
AP Trovato: 0-100 K
ingrandimento: 12 volte
S/N: 116dB
formato: 430*60*208mm
peso: 4.6 kg
tensione in ingresso: AC 115V230V.

 

SCHEDA FOTOGRAFICA

 

 

 

 

 

VEDIAMO DIETRO

 

 

 

VEDIAMO DENTRO


 


 


IL TELECOMANDO




COME SUONA

 

IL SUONO IN PILLOLE DI CRITIANO NEVI:

considerando il prezzo di vendita del prodotto (circa 300 dollari USA + spese doganali per la consegna in Italia), è innegabile che per costruzione e finiture, il WEILIANG AUDIO possa potenzialmente vantare un rapporto qualità/prezzo molto accattivante.

L’impostazione timbrica appare leggermente scura sulle prime ottave, ma il suono complessivo non risulta affatto ovattato e/o chiuso: il medio-alto appare luminoso e teso, dando alcune volte l’impressione di perdersi qualche armonica superiore.

Trattasi di un preamplificatore che predilige sicuramente finali di potenza non eccessivamente brillanti, né particolarmente scuri; una timbrica “McIntosh-style” potrebbe riservare piacevolissime sorprese, così come abbiamo potuto constatare in abbinamento ad un sempre ottimo Musical Technology FT A70, pilotando delle Vienna Acoustics Beethoven Baby Grand (constatando positivamente che entrambi siano di un livello economico smisuratamente superiore al Weiliang Audio).

L’accettazione del segnale in ingresso è notevolissima: nemmeno la possente uscita bilanciata a ben 7V del dac Apogee Rosetta 2000 ha impensierito il Weiliang, quando con la medesima unità di conversione, molti altri preamplificatori hanno velocemente portano in saturazione il finale di potenza.

La ricostruzione scenica è buona, con soddisfacente focalizzazione ed articolazione dei vari piani sonori, a dispetto di uno dei più grandi pregiudizi esistenti in alta fedeltà in merito alla pessima reputazione/qualità musicale degli OP-Amp (talvolta però non a torto, qualora utilizzati al di fuori delle loro peculiari specifiche e prestazioni tecniche in un determinato progetto elettronico…).

In definitiva, trattasi di un progetto per nulla banale, ben costruito e ben suonante, posto in vendita ad un prezzo contenuto.

PS: trattandosi di un’importazione diretta privata, l’apparecchio non reca la marcatura CE prevista dalle direttive comunitarie UE.

 

E’ un prodotto interessante, nuovo, poniamolo in vendita a €300 (d’altronde, chi lo volesse, se lo deve acquistare direttamente in Cina….).

Ciaooo

 

 

 

Home