Recensioni e Schede      

L'impianto di Silvio Vicenza

 

  

 

Di cosa si tratta

Impianto completo - Mc Intosh - Garrard - Quad ESL 63 - Quad ESL 57

Proprietario

Silvio    palmaco@palmaco.it

 

Prefazione:

 

Ecco il bell'impianto di Silvio , inutile dire appassionato di MC INTOSH , come noterete la particolarita' e nella

 modifica del piatto  garrand, al quale ha ricostruito completamente il pianale con uno fatto di un legno

particolare del Madagascar, chiamato "violet"  , di questo  colore particolare , a dir poco stupendo.

A questa modifica vanno tutti i miei complimenti  di falegname, e devo dire che ho cercato anche io questo particolare legno senza  trovarlo accidenti che invidia....

Detto questo, incollo qui' sotto una descrizione fatta da Silvio , sui cavi di  alimentazione schermati da me'

forniti.

Ultima cosa  che mi sento di dire e questa, io non ho mai avuto il piacere di conoscere personalmente il

signor Silvio , ma solo  tramite mail, ma spero presto di poterlo conoscere personalmente , perche' persona veramente gentile e disponibile, percio' se avete domande da rivolgergli, fatelo tranquillamente.

Allego sotto il suo indirizzo di posta.  Davide S.

 

-----------------------------------------------------------------------

 

IO SONO UN APPASSIONATO DI HI -FI D‘ EPOCA  E POSSEGGO VARIE CATENE HI-FI   PERO‘ DA POCO TEMPO   LA MIA PASSIONE E  SFOCIATA CIRCA 2 ANNI FA‘ QUINDI   SONO  IN   CONTINUO   FERMENTO  E   CAMBIAMENTO   DI   COMPONENTI PER   VALUTARNE     LE CARATTERISTICHE   E    LE        PRESTAZIONI .

ATTUALMENTE   STO  PROVANDO   E GUSTANDO  LE PRESTAZIONI   DEI  CAVI SU :

 

PRE MC INTOSH MX 110

FINALI MONOFONICI MC INTOSH MC 60 

GIRADISCHI ANALOGICO   “ GARRARD 3 01  GREASE BEARING “  

ALTERNATO      A  CD   PLAYER “ MERIDIAN 208 “  

DIFFUSORI   “ QUAD ESL 63 “  ELETTROSTATICI 

MA OGNI  TANTO LI ALTERNO ALL‘ ULTIMO AQUISTO

“ QUAD ESL 57 “  CHE SONO LA VERSIONE PRECEDENTE 

CAVI ALIMENTAZIONE SB3 AUDIOCOSTRUZIONI

 

 

CHE DIRTI DEI CAVI ??  SONO

COSTRUITI IN MANIERA IMPECCABILE  E PER IL MOMENTO FANNO EGREGIAMENTE IL LORO LAVORO CIOE‘ QUELLO DI NON ALTERARE   IL FLUSSO DELLA CORRENTE  ELETTRICA E DI NON  “SPORCARE “   L‘ ALIMENTAZIONE .  LA COSA MIGLIORE SAREBBE QUELLA DI NON  AVERE CAVI   INTENDO CHE UN CAVO DEVE ESSERE IL PIU‘ NEUTRO POSSIBILE E NON ALTERARE  O DEGE  NERARE LE PRESTAZIONI  DEI  COMPONENTI AUDIO 

 

Che bello questo giradischi !!  e che dire del resto..

 

PER   IL   MOMENTO   NELLA   CONFUSIONI   DEI    MIE CAMBIAMENTI    HO   NOTATO   CHE    APPUNTO  I   CAVI DI    DAVIDE     SVOLGONO APPIENO  LA CARATTERISTICA PRIMARIA  CHE DEVE AVERE UN CAVO VERAMENTE CONSIDERATO  “ HI-FI “ E   CIOE‘ LA TRASPARENZA E LA NEUTRALITA‘

RITENGO CHE CONSIDERATA LA SERIETA‘ DI COSTRUZIONE  E LA QUALITA‘ DELLA COMPONENTISTICA UTILIZZATA  ED IL PREZZO  E‘ UN CAVO DA UTILIZZARE   AD OCCHI CHIUSI  ED  OVVIAMENTE AD ORECCHIE BEN RILASSATE TENUTO CONTO CHE  AD UN PRIMO

ASCOLTO  NON SFIGURA  PER NULLA AL CONFRONTO DI CAVI BEN PIU‘ BLASONATI E COSTOSI

A PRESTO  SCRIVIMI   SENZA PROBLEMI    BUONA GIORNATA E BUONI ASCOLTI

                                                                                      palmaco@palmaco.it

 

 

----------------------------------------------------------------------------------------

 

Aggiornamento impianto con prova cavi Xindak

 

PROVA  DI ASCOLTO  CON  CAVO DI POTENZA  " XINDAK SC-01 "

 

 

Incuriosito , non nascondo,    dal prezzo  ( 70 euro ) e avendo gia' avuto piacevoli sorprese musicali dai  " famigerati " prodotti audio  cinesi , mi sono deciso di aquistare  dei cavi di potenza della ditta cinese  Xindax  distribuiti dal nostro caro amico DAVIDE . Ovviamente  per i prodotti non di blasone hi-end e  "scandalo" addirittura di produzione cinese la diffidenza e' totale ma  tale diffidenza verrebbe subito vanificata se si avesse la possibilita' di provare i prodotti di alcune  di queste case produttrici cinesi . Il mio umile consiglio e' pero' di  " filtrare “ la scelta del prodotto affidandosi a  distributori come AUDIOCOSTRUZIONI che propongono apparecchi o accessori cinesi con un rapporto qualita' prezzo interessantissimo. Terminata la sviolinata al buon DAVIDE , per conto mio meritatissima , veniamo alle mie ( e dei miei folli amici audiofili )  impressioni. Innanzi tutto appena si riceve il prodotto  si percepisce la serieta' e l' accuratezza del prodotto . Scatola in cartone rigido stampata , cartellino di controllo qualita' , stoffa di appoggio del materiale

. Insomma una cura anche estetica  nella confezione  del prodotto che  senz' altro non guasta . Ottima  la qualita'  della calza di protezione molto simile ai cavi segnale della tedesca  SOMMER CABLE confezionati e distribuiti propio da AUDIOCOSTRUZIONI .

Cavi Potenza Xindak mod. SC 01

 

All' interno della calza  si snodano 4 cavi costituiti da 6 filamenti di rame OFC 5N  del diametro di 0,125 mm . I connettori sono placcati oro 24 K con terminazione a banana .

 

 

  Abbiamo tenuto varie sedute di ascolto  tenendo fissa la sorgente (giradischi MICRO SEIKY DDX 1000  con braccio CF 1 MICRO SEYKY DA 10 pollici  e testina  SUMIKO BLUE POINT SPECIAL ) e alternando  i diffusori sempre dinamici . L'amplificazione tenuta  fissa su finale  PHASE LINEAR 400 II   da 200 watt . La preamplificazione  si e' alternata  su PRE PHASE LINEAR 3500 ,  GRUNDIG VX 7500  , MCINTOSCH  C 32 . In tutte le variabili si e' notato una  notevole  " enfasi "  e corposita'  della frequenze basse ( il riferimento precedente  era stato un cavo MONSTER CABLE ) . La scena e' comunque sempre ariosa  ed aperta ma questa caratteristica di corposita' sulle basse  e media  rischia di eccedere se il diffusore utilizzato vivacizza gia' di suo queste frequenze. Direi che il cavo si abbina  benissimo  su configurazioni leggermente esili sulle basse e di contro  puo' rivelarsi un po' troppo esuberante  con diffusori dinamici ad alta efficenza  in ambienti gia' critici per la  rifrazione incontrollata della basse frequenze. Seguendo la filosofia hi-end il cavo di potenza  non solo deve supportare i carichi trasmessi dall’amplificatore, ma deve anche cercare di far arrivare agli altoparlanti il segnale più pulito possibile. Nello stesso tempo pero' la scelta del cavo di potenza deve avere la finalità di esaltare le caratteristiche dell’amplificatore e degli altoparlanti. Senza dubbio  XINDAK SC-01 non passa inosservato  sia come aspetto esteriore ne' come caratteristica sonora. Non e' un cavo " neutro "  ma bensi' un cavo dalle propie caratteristiche e personalita' che come tutti i componenti delle nostre amate catene hi-fi  deve trovare la propia  specifica e giusta  collocazione .Ricette magiche non ne esistono. Le prove comparative di ascolto sono la nostra arma migliore per scegliere un cavo invece che un altro.
Dobbiamo ricavare soddisfazione da un cavo solo se è in grado di donare al nostro impianto quelle sfumature che stiamo cercando, o correggere eventuali imperfezioni di riproduzione sonora.
Concludendo  direi che  questo cavo di potenza 
XINDAK SC-01  modello standard della casa,  si e' rivelato un ottimo aquisto con qualita'  e sfumature sonore inaspettate per un prodotto che  , visto il prezzo ,  e' difficilmente raggiungibile  da  altri di pari segmento .

palmaco@palmaco.it

 

Audiocostruzioni e punto vendita di :

 

                              E tanto Altro

 

Home