SCHEDE E RECENSIONI

Project  X1 - X2

Giradischi a cinghia

 

 

SCHEDA

Di cosa si tratta:

Giradischi a cinghia


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Produttore:

Project

Caratteristiche:

Piato in acrilico Braccio in carbonio

Listino 2020:

X1 - 699 euro  Per prezzo scontato Click Qui 

X1 + Pick It S2 -  799 euro  Per prezzo scontato Click Qui 

X2 - 999 euro Per prezzo scontato Click Qui 

X2  + Pick It  - 1099 euro Per prezzo scontato Click Qui 

Info:

Audiocostruzioni di Sbisa'e punto vendita chiedere
info@audiocostruzioni.com   tel 059-685054

Vasta Gamma di Nuovo Usato disponibili  Click qui

CARATTERISTICHE

 

X1:

Velocità: 33, 45,78 (cambio elettronico di velocità)
Tipo: trasmissione a cinghia
Variazione di velocità: 33: 0.30% 45: 0.25%
Wow & flutter: 33: 0.15% 45: 0.13%
Piatto: in acrilico, spessore 20mm, peso 1,5kg
Cuscinetto principale: acciaio/ottone
Braccio: da 8,6" in sandwich di carbonio/alluminio
Lunghezza effettiva del braccio: 218,5 mm
Overhang: 18mm
Massa effettiva del braccio: 10g
Tracciamento: 0 - 30mN (consigliato S2MM 18mN)
Accessori in dotazione: Alimentazione 15 Volt DC /0,8A, copertura antipolvere, Connect it Phono E, tappetino in feltro
Consumo energetico: 5,0 watt max /< 0,3 watt in standby
Dimensioni (LxAxP): 415x125x335 mm
Peso: 7kg

 

X2:

Velocità: 33, 45, 78 (cambio elettronico di velocità)
Tipo: trasmissione a cinghia
Variazione di velocità: 33: 0.25% 45: 0.20%
Wow & flutter: 33: +/-0.12% 45: +/-0.10%
Piatto: in acrilico, spessore 30mm, peso 2kg
Cuscinetto principale: acciaio
Braccio: da 9" in sandwich di carbonio/alluminio
Massa effettiva del braccio: 13,5gr
Lunghezza effettiva del braccio: 230 mm
Overhang: 18mm
Tracciamento: 0 - 30mN (consigliato 2M Silver 18mN)
Accessori in dotazione: Alimentazione 15 Volt DC /0,8A, copertura antipolvere, Connect it Phono E, tappetino in feltro
Consumo energetico: 4,5 watt max /< 0,3 watt in standby
Dimensioni (LxAxP): 460x150x340 mm
Peso: 10kg

 

DESCRIZIONE

 

X1:

La X1 si basa sullo stesso concetto della P1, ma migliorata sotto tutti gli aspetti grazie a materiali moderni e nuovi metodi di produzione. Al suo interno ospita una sofisticata scheda generatore CC / CA che, combinata con la comoda scheda di controllo della velocità, fornisce energia pulita e stabile al motore silenzioso. Per prestazioni ancora migliori, il motore viene disaccoppiato dallo zoccolo principale utilizzando un nuovo sistema di sospensione del motore. Nell'X1, il motore guida un nuovo piatto Acryl pesante, non risonante tramite un sistema di azionamento del sottopiatto e un cuscinetto principale di alta qualità per una rotazione fluida del liquido.

L'X1 è anche migliore dei suoi predecessori, grazie al braccio in costruzione sandwich / carbonio super rigido, perfettamente temperato. Questo nuovo design del braccio da 8,6 "è incredibilmente leggero e rigido, con una migliore resistenza alle interferenze esterne. Rifinito come un pezzo unico, senza gusci che inducono risonanza, l'X1 può anche essere impostato per la regolazione dell'azimut e del VTA. Il braccio viene quindi fornito con un contrappeso smorzato in TPE, riducendo ulteriormente le risonanze del braccio-cartuccia.

Fornito con o senza una nuovissima cartuccia Pro-Ject Pick it S2 MM, prodotta dagli esperti di cartucce di Ortofon ma doppiato dal team di progettazione di Pro-Ject, può essere pronto per giocare in pochi minuti dopo il disimballaggio. Nella confezione sono inclusi anche i nostri cavi E-RCA Connect-IT, un cavo semi-bilanciato a bassa capacità con schermatura superiore ottimizzata per l'uso con giradischi. Infine, i piedini regolabili in altezza nella loro struttura a sandwich in Alu / TPE sono una caratteristica molto esclusiva ma necessaria per livellare il piatto girevole e isolarlo efficacemente dalla superficie su cui è posizionato. Gli 8 strati di pittura della X1 e la finitura lucidata a mano garantiscono il suo aspetto lussuoso.

Controllo elettronico della velocità, con impostazione dei giri tramite selettore
Motore accuratamente isolato dallo chassis, per minimizzare vibrazioni e rumorosità
Sottopiatto con tolleranza del cuscinetto estremamente bassa (0,001mm)
Cuscinetto del piatto in acciaio inox con boccola in ottone e teflon, per migliorare stabilità e velocità di rotazione, riducendo il più possibile il rumore
Piatto in acrilico da 1,5kg, senza risonanza
Costruzione del braccio da 8,6" a sandwich in carbonio/alluminio con elevato smorzamento interno e contrappeso smorzato in TPE
Cuscinetti del braccio in Kardan, a bassissimo attrito, su 4 punti
Chassis in MDF, lavorato precisamente con macchine CNC, rigido e pesante
8 strati di verniciatura con finitura lucida a mano, o impiallicciato in vero legno con finitura satinata
Cavo RCA super schermato, semi-simmetrico a bassa capacità
Piedini in alluminio regolabili in altezza, ideali per ridurre il rientro acustico (feedback)
Realizzato a mano in Europa

 

X2:

Giradischi compreso di braccio, trazione a cinghia, circuito elettronico di regolazione della velocità 33/45 giri. Motore in DC pilotato da generatore interno preciso DC/AC e isolato dallo chassis tramite una nuova sospensione in TPE. Braccio diritto da 9" a costruzione in sandwich carbonio/alluminio. Contrappeso anti-risonante smorzato in TPE. Regolazione di azimuth e VTA. Piatto in acrilico da 30mm di spessore con tappetino in feltro. Cavo semi simmetrico in dotazione. Connettori RCA dorati. Piedini speciali anti vibrazioni in sandwich di alluminio/TPE.

 Controllo elettronico della velocità, con impostazione dei giri tramite selettore
Motore accuratamente isolato dallo chassis, per minimizzare vibrazioni e rumorosità
Sottopiatto con tolleranza del cuscinetto estremamente bassa (0,001mm)
Cuscinetto del piatto in acciaio inox con boccola in ottone e teflon, per migliorare stabilità e velocità di rotazione, riducendo il più possibile il rumore
Piatto in acrilico da 2kg, senza risonanza
Costruzione del braccio da 9" a sandwich in carbonio/alluminio con elevato smorzamento interno e contrappeso smorzato in TPE per ridurre le risonanze oltre il 50%.
Regolazione di Azimuth e VTA
Chassis in MDF da 50mm di spessore, lavorato precisamente con macchine CNC, rigido e pesante
8 strati di verniciatura con finitura lucida o satinata a mano, o impiallicciato in vero legno di noce.
Cavo RCA super schermato, semi-simmetrico a bassa capacità di produzione Pro-Ject
Piedini in alluminio regolabili in altezza, ideali per ridurre il rientro acustico (feedback)
Realizzato a mano in Europa

 

 IL VIDEO YOU TUBE 

 

 

 

SCHEDA FOTOGRAFICA

 

X1:

 

 

 

X2:

 

Finitura legno

 

 

 

 

VEDIAMO DIETRO

 

 

 

IL BRACCIO  E TESTINA X2 Pick It Ortofon

 

 

 

IMBALLO E MANUALE

 

 

 

LINKS

 

https://www.project-audio.com/en/category/turntables/

 

 

COME SUONA

 

Dal sottoindicato sito tradotto con Google parlano del modello X1:

https://stereo-magazine.com/review/pro-ject-x1-review

 

Tra il boom del CD del 1991, fu lanciato un giradischi piatto e nero dell'allora nuovo marchio austriaco Pro-Ject. Secondo il capo della compagnia Heinz Lichtenegger, questo giradischi doveva tenere la bandiera analogica nel mare di dischi d'argento - esattamente dove minacciava di affondare del tutto: nella classe economica. Offrire un altro giradischi di fascia alta per i drogati di vinile non era il suo obiettivo, ma invece di trasmettere i vantaggi di una sofisticata riproduzione di dischi vicino alla gente.

Interruttore di velocità Pro-ject X1
Mentre di solito dovresti sollevare la piastra e cambiare la cinghia a mano per adattare la velocità sui Pro-Jects più semplici, l'X1 offre un interruttore elettronico di velocità. L'intervento manuale è necessario solo per 78 tour.
E infatti, il Pro-Ject1 visivamente poco appariscente ha attirato l'attenzione a causa della sua qualità del suono. Oggi gli austriaci sono leader di mercato nel campo dei giradischi dedicati ma convenienti e offrono una miriade di modelli fabbricati nella città slovacca di Litovel per tutti i gusti e le esigenze. Tuttavia, tutti seguono la filosofia che ha dato il via a tutto:
- tecnologia semplice ma correttamente eseguita,
- parti e materiali di alta qualità, senza costosi accessori di design e campane e fischietti superflui, nonché
- sviluppo e produzione di ingegneri e specialisti in Europa.

Anche la nuova X1 segue questi principi, che Pro-Ject non ha mai abbandonato. Pertanto, il titolo di questa storia è in qualche modo fuorviante, nel senso che gli austriaci non vogliono tornare alle loro radici, ma vogliono piuttosto sottolinearle di nuovo con il loro ultimo modello.

Coerenza nei dettagli
Nel caso dell'X1, ciò significa un telaio in MDF solido come una roccia senza cavità non necessarie - che contrasta in tal modo il suono "boxy" impuro - che è rivestito con un'impiallacciatura di noce genuina o con otto strati di lacca lucida nera o bianca. Il motore, che guida la piastra di appoggio montata con precisione tramite una cinghia, è disaccoppiato tramite tamponi di gomma e un elastico, quindi difficilmente può trasmettere vibrazioni ad esso. Sulla parte superiore è una lastra acrilica che riduce la risonanza, del peso di 1,5 chilogrammi a cui appartiene un tappetino in feltro.

Pro-Ject X1 Drive
La piastra e il motore si trovano in un ritaglio piatto. Un obiettivo di sviluppo era evitare cavità.
Un altro punto culminante è il braccio conosciuto da altri Pro-Jects, che scorre in modo uniforme e preciso con un braccio monopezzo a doppia parete e un guscio fisso. L'anima è formata da un tubo di alluminio duro, che è coperto da uno strato di carbonio. Questo sandwich dovrebbe offrire una rigidità ottimale con il miglior smorzamento delle vibrazioni ed è l'ultimo rapporto del produttore del braccio, i cui bracci hanno anche una bella figura sulle unità di altri produttori.

Se un braccio del genere su un giradischi al prezzo dell'X1 - che costa complessivamente 800 euro - è piuttosto insolito, è ancora meglio che Pro-Ject non abbia seguito l'idea di dotare i giradischi di qualità ancora più elevata con la cartuccia più economica possibile in per abbassare il prezzo. Dopotutto, molti di questi pickup non erano adatti a più di un primo controllo funzionale. Pro-ject esercita quindi una certa pressione sul resto del settore.

Cartuccia Pro-Ject X1
Il pickup MM dell'X1 si basa sulla serie Ortofons 2M. Offre una grande capacità di tracciamento e suono e un diamante ellittico.
Pro-Ject ha costantemente contrastato questa cattiva abitudine utilizzando le cartucce appropriate di Ortofon. Ad un certo punto i concorrenti hanno seguito il buon esempio o si sono resi conto che non potevano più tenere il passo. Il tipo MM nella X1 si basa sulla comprovata linea 2M dello specialista danese Ortofon, per cui per il "Pick it S2", secondo Lichtenegger, è stata implementata una messa a punto con cautela nell'ammortizzazione per renderla leggermente più musicalmente accattivante. Non ci opponiamo!

Con un accessorio importante, in cui gli stessi austriaci hanno commesso alcuni errori in passato, ora sono notevolmente migliorati: il cavo phono. Mentre le strisce nere standard, incluse fino a pochi anni fa, svolgevano poco più della loro funzione base, il conduttore trasparente, che è stato incluso da allora, offre qualità audiofile consentendo una riproduzione più rilassata, spaziale e omogenea dove prima essere ristrettezza e severità latenti. Il cavo costituisce così l'estremità di successo dell'ambiziosamente realizzato X1.

Test dell'udito con sorprese
Non so quanti Pro-Jects ho avuto tra le mani nel corso della mia vita di prova. Da 215 a 7000 Euro tutto era lì, e sempre erano fatti con amore e buon senso e quindi appartenevano al meglio della loro fascia di prezzo - o erano addirittura il massimo assoluto.

Pro-Ject X1 bianco
Oltre alla finitura in noce del nostro dispositivo, Pro-Ject X1 è disponibile anche in bianco lucido ...
Pro-Ject X1 nero
... e nero lucido ad un prezzo identico. A proposito, il nero è tradizionalmente il migliore in termini di cifre di vendita.
La nuova X1 non faceva eccezione, ma mostrava ciò che era possibile a questo prezzo e suonava vivace, precisa, ben organizzata e pulita. Finora ha soddisfatto le nostre aspettative. Tuttavia, quando abbiamo suonato il difficile "Forse" di Ana Caram dallo STEREO "Best of" -LP, l'austriaco, i cui dettagli si precipitavano sotto una superficie di acqua scura come piccoli pesci d'argento, selezionò le percussioni che sembravano provenire da una seconda stanza così chiaramente verso la destra del palco, che ci siamo sinceramente domandati se un giradischi da 800 Euro lo avesse mai fatto così bene prima.

Cover Pro-Ject X1
La fornitura comprende un coperchio che protegge l'X1 dalla polvere e può essere facilmente rimosso per il funzionamento. Gli audiofili lo fanno in modo tale che non vengano trasmesse vibrazioni al case.
Uno dei nostri riferimenti di classe fino ad oggi - ovviamente - è il collaudato RPM3Carbon di Pro-Ject al prezzo completo di 735 Euro, che abbiamo operato con un pickup simile chiamato 2M Silver e cavi identici. Questo in realtà ha avvicinato un po 'di più la struttura complessa, con una tendenza più avanzata e portato meno aria tra voce e strumenti. Qui probabilmente puoi ascoltare i progressi rispetto al modello in stile d'avanguardia che è apparso nel 2015, che ha anche suonato relativamente più ruvido e meno definito nel basso.

Ecco perché l'X1 è uno dei modelli di punta della lega. Con esso, Pro-Ject sottolinea ancora una volta il suo approccio per iniziare bene e poi migliorare costantemente. Niente batte radici forti.

 

 

 

 

Home