SCHEDE E RECENSIONI

PMC  Twenty 21

Diffusori due vie

 


SCHEDA

Di cosa si tratta:

Diffusori due vie


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Produttore:

PMC

Caratteristiche:

Reflex

Costo:

1828 euro

Vasta Gamma di Nuovo Usato disponibili  Click

CARATTERISTICHE

 

 

INFO DAL WEB

 

Il segreto di questi diffusori è il segreto di Peter Thomas creatore del marchio inglese PMC, conosciuto nell’ambiente come l’ingegnere dalle mille risorse.
twenty.21 Un diffusore compatto altamente dinamico (ATL ™ ) , che raggiunge una correttezza timbrica inaspettata, con dei bassi e ulta bassi profondi e precisi, anche la ricostruzione sonora è nitida e puntuale .
La composizione di questa cassa acustica mira ad un ascolto preciso e variegato.
Dotata di un tweeter Sonoflex a cupola morbida da 27mm , pensato per l’inserimento in un cabinet con un allineamento del centro acustico , di ogni componente, praticamente perfetto.
Il cabinet, lo chassis, il crossover sono progettati per annullare le vibrazioni nel suo insieme.

 

SCHEDA FOTOGRAFICA

 

 

 

 

 

 

VEDIAMO DIETRO

 

 

 

VEIAMO DENTRO




LINKS


https://pmc-speakers.com/products/consumer/twenty/twenty21

UNA RECENSIONE TROVATA IN RTE TRADOTTA CON GOOGLE

 

https://www.avforums.com/review/pmc-twenty-21-speaker-review.11858

 

Dopo aver trascorso un po 'di tempo a guardare alla fine accessibile del mercato degli oratori, abbiamo stabilito il risultato delicatamente prevedibile che non possiamo facilmente ritrovarci a raccomandare molto altro rispetto alle offerte incredibilmente competenti di Q Acoustics. Pertanto, mentre aspettiamo la prossima selezione di sfidanti per provare a rubare gli allori della Serie 3000, c'è tempo per guardare un prezzo più rarefatto, in questo caso la somma principesca di £ 1.500.

Questo è un prezzo interessante per cercare un paio di altoparlanti. In effetti, puoi scegliere tra il fiore all'occhiello di una gamma più entry level o il modello più piccolo da una gamma più costosa. Ci sono pro e contro di entrambi gli approcci. Desideri più driver, armadi più grandi e il culmine di tutto ciò che una gamma può offrire o preferisci avere una quantità piuttosto ridotta di componenti di qualità superiore? Un fattore che potrebbe influenzare la tua decisione è che la saggezza convenzionale impone che altoparlanti più piccoli, quasi indipendentemente dalla qualità dei loro componenti, non possono sperare di competere con quelli più grandi in termini di uscita dei bassi. Se vuoi la scala, avrai bisogno di una coppia più grande di altoparlanti.

Il relatore che vedi qui non ha intenzione di confutare questa nozione: le leggi della fisica sono cose piuttosto solide e la presenza di (molto) diffusori più grandi nella formazione dell'azienda suggerisce che anche loro accettano questo. Tuttavia, PMC è una società con almeno un mezzo per piegare un po 'quelle regole. Il venti.21 è un altoparlante stand-alone a due vie, ma uno che racchiude qualcosa in più in quel cabinet compatto sotto forma di una linea di trasmissione. Il PMC è un mezzo per offrire un po 'più di benessere da un piccolo oratore?
PMC twenty.21 Design
PMC venti.21
Il venti.21 (per motivi noti solo a se stessi e alla disperazione duratura dei sub-editor, PMC non capitalizza i 'venti'), è il più piccolo di un programma stereo a cinque modelli con centro corrispondente e opzioni secondarie. I venti.21 e i venti.23, costruiti attorno allo stesso complemento del conducente ma in un armadio da pavimento, utilizzano un driver midbass di carta drogata da 5,5 pollici associato a un tweeter da 27 mm che PMC si adatta alle loro esigenze. Questo è un abbinamento tutt'altro che insolito per un diffusore a questo prezzo, ma è quello che fa PMC con il driver dei bassi medi che rende i venti.21 diversi dal resto del pacchetto.

Il venti.21, come quasi tutti gli altoparlanti PMC, è costruito attorno a una linea di trasmissione. Questo è un processo che esiste da molti anni, ma grazie alla relativa complessità e al costo di farlo nel modo giusto, è ancora abbastanza raro. Una linea di trasmissione è una guida d'onda acustica che viene smorzata in modo tale da consentire alle frequenze più basse di attraversarla mentre quelle più alte vengono irradiate direttamente tramite i driver. A differenza di una porta per basso più convenzionale, non esiste alcun differenziale di pressione: l'aria lascia la porta di una linea di trasmissione alla stessa velocità con cui fa il driver, ma grazie alla notevole lunghezza della linea, l'effetto sulla risposta dei bassi è approssimativamente equivalente a aggiungendo un secondo driver agli altoparlanti.
PMC venti.21
Ciò significa che all'interno dell'armadio alto 32 centimetri del venti.21 c'è una linea di trasmissione lunga più di un metro e mezzo. Questo è sufficiente per dare a questo diffusore compatto una risposta in frequenza dichiarata di 50Hz - non sismica ma abbastanza per essere descritta in modo significativo come "basso" e una cifra che dovrebbe essere razionalizzata rispetto allo sfondo professionale di PMC; il che significa che è improbabile che sopravvalutino le loro prestazioni e che frequenze più basse saranno disponibili con un maggior grado di roll-off. Ciò si ottiene con un'impedenza benigna di 8 ohm e una sensibilità di 87 dB / w che rende i venti.21 un carico che non dovrebbe essere troppo impegnativo per gli amplificatori con prezzi simili.

La parte intelligente dei venti.21 è che nessuna di questa ingegneria si fa davvero sentire nel design esterno di base del diffusore. La linea di trasmissione termina in una porta rettangolare con mesh fissata al cabinet leggermente più grande di una porta per basso convenzionale, ma per il resto non ci sono indizi sul design interno. Una parte distintiva e immediatamente evidente del design è che l'intero mobile - anteriore e posteriore - è sfalsato. Ciò fa parte dell'allineamento temporale dei due driver per migliorare la loro coesione reciproca. Sembra anche piuttosto intelligente. Sul retro, il PMC è sempre più insolito in quanto supporta il bi-cablaggio e il bi-amping.
Cosa c'è di buono nel PMC?
PMC venti.21
Il venti.21 è solo leggermente più grande del Q Acoustics 3020 recensito di recente. Se riesci a trovare spazio per uno, puoi quasi sicuramente trovare lo spazio di cui hai bisogno per l'altro. Grazie al modo in cui la linea di trasmissione funziona e al posizionamento anteriore dello sfiato, il venti.21 non è troppo sensibile al posizionamento vicino alle pareti anche se funziona meglio con una piccola distanza da entrambe le pareti posteriori e laterali, se possibile.
È anche un oratore attraente e ben rifinito. Storicamente, i progetti PMC sono stati piuttosto funzionali - come per enfatizzare il patrimonio dello studio, ma negli ultimi anni questo è cambiato un po '. Questo lascia il ventunesimo aspetto elegante ma professionale. L'impiallacciatura di legno è ben rifinita e nella noce del campione di recensione consente al PMC di sedersi felicemente nella maggior parte degli ambienti. La costruzione è eccellente e la straordinaria garanzia ventennale è un voto abbastanza enfatico di fiducia che i venti.21 dureranno nel corso.
Cosa non va tanto bene nel PMC?
Mentre è il membro stereo più conveniente della serie venti, il venti.21 non è un altoparlante particolarmente grande per £ 1.485. Anche prendendo indennità per ilOrigine del Regno Unito del venti.21 è possibile garantire oratori piuttosto grandi per il tuo budget. Il design, sebbene bello, è meno elegante di alcuni concorrenti e se lavori sul principio che il PMC farà il suo meglio su una coppia solida di supporti, non è molto più piccolo di un cavalletto.
PMC venti.21
La straordinaria garanzia ventennale è un voto abbastanza enfatico di fiducia che i venti.21 dureranno nel corso.
Come è stato testato il PMC?
A complemento dei venti.21, PMC ha fornito un paio dei loro supporti coordinati, i tuoi per £ 295. Questi sono sfalsati con la stessa inclinazione dell'armadio per migliorare ulteriormente le prestazioni. Per le apparecchiature sorgente, il venti.21 è stato utilizzato con uno streamer Naim ND5XS con alimentatore XP5XS, Chord Hugo e entrambi i server Innuos Zen e Melco N1A, nonché i giradischi Avid Ingenium Twin e Roksan Xerxes, tutti collegati ai condizionatori di rete Isotek. I supporti utilizzati includevano FLAC, DSD e vinile senza perdita e ad alta risoluzione.
Come suona il PMC?
PMC venti.21
I campioni di recensione forniti hanno goduto sia della lunga e intensa serie di PMC in corso di elaborazione, sia in aggiunta a ciò, quindi sono stato in grado di immergermi direttamente nell'ascolto dei PMC criticamente, ma l'esperienza precedente del marchio suggerisce che dare un giudizio su una coppia senza poche ore su di loro non è una grande idea. Adeguatamente, però, il PMC è abbastanza valido per se stesso.

Innanzitutto, il basso. Come accennato in precedenza, le leggi della fisica sono immutabili. Se vuoi sentire la musica nei tuoi organi interni e ricevere quel palpabile suono nel petto da un kickdrum, il venti.21 semplicemente non lo farà nello stesso modo in cui nessun diffusore di queste dimensioni e complementi di guida lo faranno. Con le aspettative debitamente impostate su dove devono essere, il modo in cui il PMC procede alla consegna della musica è profondamente e costantemente impressionante.

Dove venti.21 eccelle sta riempiendo i registri inferiori con una profondità e un'autorità che semplicemente non è qualcosa che ti aspetteresti da un oratore di queste dimensioni e design. Con la pesante linea di basso di Seasick Steve's Down on the Farm, il PMC sembra più pieno e più ricco di quanto si possa ragionevolmente aspettarsi da un piccolo standmount. Inoltre, ciò non si ottiene a scapito della velocità. Il PMC non sembra mai lento o gonfio e rimarrà con tutto ciò che gli lanci.

Questa brillante fascia bassa è ben integrata nel resto della risposta in frequenza e il PMC si sente lodevolmente piatto da cima a fondo con forse un piccolo sollevamento nella parte superiore e il minimo senso di un calo nella gamma media superiore. Con qualsiasi materiale ben registrato a distanza, il venti.21 ti coinvolge nella musica in un modo che gli altoparlanti più grandi e più complicati possono avere difficoltà a fare. C'è qualcosa da dire per l'innata semplicità degli altoparlanti a due vie e se i due driver sono ben integrati - e non commettere errori, è il caso qui - possono sembrare più credibili degli altoparlanti teoricamente più capaci che combattono per mantenere tutti i loro driver lavorare insieme.
PMC venti.21
Il venti.21 è visibilmente addomesticato rispetto ad alcuni vecchi progetti PMC, ma il patrimonio dello studio dimostra. Il recupero dei dettagli da queste scatole relativamente piccole è fenomenale con aspetti accidentali delle registrazioni portati alla tua attenzione e intrecciati con le prestazioni complessive. Il venti.21 è più che in grado di mostrare le differenze tra il mio residente Avid Ingenium e gli Xerx di Roksan in visita nonostante costino un ordine di grandezza inferiore a nessuno dei due.

Un'altra area in cui il PMC è profondamente impressionante è il palcoscenico. Con gli altoparlanti posizionati con la punta del piede, significa che "attraversano" teoricamente circa un metro dietro la posizione di ascolto, il venti.21 genera una rappresentazione convincente e coerente degli artisti che si esibiscono. Nella mia lounge di 6 metri per 5 metri, sono nel loro elemento e il suono è davvero pieno di spazio. Naturalmente, se vivi in ​​un hangar, dovrai cercare qualcosa di più grande, ma il venti.21 è più che all'altezza del compito di riempire un normaleCamera del Regno Unito senza alcun segno di tensione.

Il rovescio della medaglia di questo dettaglio e certezza è che il PMC lusingherà la tua collezione musicale solo fino a un certo punto. Mostrerà la compressione nel materiale registrato come un iceberg nel Mediterraneo e se suoni pezzi brillanti e spigolosi su di essi, logicamente abbastanza, suoneranno luminosi e spigolosi. Sarà necessario un certo livello di cura e attenzione quando il sistema combacia con i venti.21: i prodotti Naim più recenti sembrano funzionare bene e l'azienda stessa ha spesso usato l'elettronica Heed e l'elettronica Bryston che distribuiscono, che funzionano anche bene.

Il vantaggio per queste esigenze è un altoparlante che offre precisione, velocità e scala in modo da mettere aria chiara tra sé e la maggior parte dei concorrenti. Non nascondo alcun vero segreto per la mia passione per il marchio di diffusori britannici rivale Neat - anzi ne possiedo una coppia - ma non sono sicuro che nulla nella loro gamma al prezzo abbia una risposta a quanto costantemente siano competenti i venti.21. C'è un equilibrio nel PMC che rende difficile la risposta: pochi altoparlanti con più bassi possono eguagliare la velocità e la trasparenza e saranno più grandi e più difficili da accogliere. Mi piace il basso e trovo difficile vivere con altoparlanti che non lo possiedono, qualunque siano i loro altri talenti. Il PMC fa abbastanza nella parte inferiore per lasciarti meravigliato da ciò che fa altrove

 

 

COME SUONANO

 

 

Home