SCHEDE E RECENSIONI

Sonus Faber " Venere 1.5 "

Diffusori due vie

 

 

SCHEDA

Di cosa si tratta:

Diffusore due vie


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Produttore:

Sonus Faber Ita

Caratteristiche:

Reflex anteriore

Costo:

1170 € mod. Gloss Black e White  anno 2018

1500 € mod. Wood                      anno 2018

460 € Stand    coppia                   anno 2018

Info:

Audiocostruzioni di Sbisa'e punto vendita chiedre
info@audiocostruzioni.com   tel 059-685054

CARATTERISTICHE

 

diffusore da stand o scaffale - 2 vie - porta reflex frontale - 1 tweeter custom a cupola morbida da 29 mm - una unita` medio bassa da 150 mm custom con membrana  curv - risposta in frequenza 50-25000 hz - sensibilita` 85 db/w/m - impedenza nominale 6 ohms - amplificatore consigliato con potenza compresa tra 30 e 150 w - finitura laccata bianca/nera con base in metallo e top in cristallo - dimensioni: 206 x 394 x 300 (lxaxp) - peso 6 kg - supporto opzionale

 

DESCRIZIONE

 

Dal sito ufficiale:

(2 way standmount bookshelf vented box)



Venere 1.5 è un diffusore bookshelf con stand dedicato e caratterizzato, come tutti i componenti dell’intera linea, dalla forma a Lira. Anche per questo modello la particolare conformazione del cabinet, tributo al flagship Aida consente al contempo la soluzione dei problemi relativi alle risonanze spurie interne e di avere una linea posteriore caratterizzata da una aerodinamicità che previene criticità con la parete retrostante al diffusore.

La disposizione anteriore del condotto reflex va nella direzione di una grande facilità di inserimento in ambiente e di una esaltazione delle potenzialità dei driver (un mid-woofer con cono in Curv™ ed un tweeter da 29 mm con cupola in seta realizzato da DKM) quindi un suono fresco, veloce e sempre moltocoinvolgente.

Il baffle frontale inclinato caratterizzato da guide d’onda, consentente una perfetta messa in fase e quindi un’efficace “dialogo” tra driver, garantendo sempre un’affascinante esperienza di ascolto.

Particolare attenzione viene dedicata allo stand la cui base, in vetro temperato, ed i piedini (regolabili) in alluminio dichiarano l’appartenenza di 1.5 alla famiglia Venere, sancendo un’omogeneità di stile ma anche funzionalità: i piedini permettono infatti un efficace accoppiamento al pavimento, regalando un suono ancora più vivido e pulito.

Questo due vie è, come tutti i membri della famiglia Venere, facile da pilotare ed adatto per l’inserimento in ambiente in una varietà di contesti due canali, multi-canale o home theatre.

 

 IL VIDEO YOU TUBE 

 

 

 

SCHEDA FOTOGRAFICA

 

Black con supporti:

 

 

 

 

Black:

Wood:

 

White:

 

 

VEDIAMO DIETRO

 

 MANUALE

 

 

IMBALLO

 

 

LINKS

 

http://www.sonusfaber.com/index.php

http://www.hifihouse.com/hdliving/blog/2012/12/hifi-meditations-review-of-the-sonus-faber-venere-speaker-package/

 

COME SUONA

 

Anche se il costo di questi diffusori e abbastanza umano ( per non dire basso visto gli standard SF ) le prestazioni sono davvero eccellenti , il basso  e bello corposo avvolgente .. la riproduzione fila via liscia e piacevole .. davvero ottime !!!

 

Dal sito sottoindicato tradotto con Google:

http://www.theabsolutesound.com/articles/sonus-faber-venere-model-15/

 

Sonus faber, pensavo di sapere voi, che avevamo un accordo. Che cosa è successo? Mi hai sedotto per anni con romantici, in noce e pelle-accentati, liuto a forma di altoparlanti ispirati l'arte del 18 ° secolo dei maestri liutai cremonesi. Design degli altoparlanti che erano tanto una parte del tessuto di questa industria che sembrava destinata a durare, senza tempo, in sé e per sé. Così, quando ho preso il mio primo assaggio di questo elegante e contemporaneo Venere linea disponibile in sei, modelli di prezzo contenuto (compreso il centro-canale e parete numeri)-sentii la puntura del tradimento. Il modello 1.5, il bambino della linea e l'oggetto di questa recensione, sembra che scendeva una pista Milano, rapidamente gettato indietro un caffè espresso DOPPIO , e bopped da MacWorld-so al corrente che potrebbe essere in un catalogo Roche Bobois. Ma più il tempo che ho passato con questo compatto a due vie, più il mio desiderio di ieri ha iniziato scivolando via. Venere, il latino per Venere, la dea dell'amore e della bellezza, rappresenta una nuova direzione per Sonus faber in questa categoria di prezzo. E fedele al suo nome penso di essere colpito.

Che si tratti di ornato sia in un lucido artico-bianco o un nero pianoforte a mano-lucidati-laccato, Venere è tutto linee fluide. E 'uno sport multi-raggio pannelli laterali ad arco, un deflettore anteriore leggermente angolato, e scherzosamente upswept pannello "coda d'anatra" top in vetro temperato con logo Sf di screen-stampato su di essa in lamina d'argento. Comunque la si guardi, Venere è un game-changer per Sonus faber, e il suo posizionamento sul mercato è chiaro. Entry-level Millennials ansiosi di dare il tocco finale sui propri sistemi multimediali digitali o home theater dovrebbe iniziare in fila adesso.

Come rinfrescante e facile per gli occhi, come la scaletta Venere sembra essere, non solo materializzarsi dal nulla, molti dei suo stile e del design chiave spunti fuori Sonus faber sontuoso da pavimento 120.000 $ Aida. Al di là delle Aida-come side-pannello curve, ci sono gli angoli dolcemente curvi progettato per eliminare gli artefatti di diffrazione, l'architettura generale del driver, e il nuovo, più grande cupola morbida. Inoltre la mancanza di superfici parallele non solo aumenta la rigidità strutturale ma riduce risonanze interne. La bellezza della Venere è più a fior di pelle, la custodia è un composito MDF di origine dal Sf non solo per le sue proprietà acusticamente inerti, ma anche per soddisfare i severi requisiti della California emissioni. La base del pannello frontale ospita uno stretto intaglio, riempito di gomma piuma porta. Sul retro, terminali dei diffusori sono ben compensati da un altro per un facile accesso e sono raddoppiati per bi-wiring o bi-amping. Lo sgancio rapido griglie magneticamente collegate siano anche ben fatto.

I driver gemelli sono interamente progettato da Sonus faber Lab e prodotto dalla sua squadra di fornitori. L'assemblaggio finale e la finitura avviene in Cina. Centrale è la seta a cupola tweeter 29mm (presentata dalla DKM società tedesca). E 'inserto in un profondo ovale guida d'onda per aumentare la produzione, mantenere linearità, e rendere la sua dispersione in corrispondenza dell'estremità inferiore della banda passante più strettamente approssimato dispersione del woofer alla transizione al tweeter. Il 6 "mid / woofer utilizza un marchio Curv cono, e anch'essa si trova in una superficiale del pannello frontale." Curv "si riferisce alla variante innovativa del cono in polipropilene Sonus faber sviluppato. Si tratta di un tessuto, di auto-materiale di rinforzo che dispone di smorzamento più interne e più alta rigidità di carica minerale in polipropilene. Offre inoltre una maggiore resistenza a temperature estreme, con una maggiore rigidità e resistenza alla trazione. sua rigidezza-peso rapporto risultati esemplari in roll-off proprietà.

Il punto di crossover Venere è fissato a 2kHz, e la sensibilità è un 85dB relativamente basso, un prevedibile trade-off per un diffusore di modesto volume interno che si prevede di produrre una risposta autentica bassi.

I supporti sono costruiti appositamente per il modello 1,5, costruito da una base in vetro temperato e MDF montanti paralleli che terminano in un acciaio alto-piastra che monta al lato inferiore della Venere. Sono rigida, ma stabilire l'altezza corretta ascolto con i piè alluminio regolabili ed essi coppia al pavimento fornire la quantità adeguata di inclinazione all'indietro per acusticamente l'allineamento temporale dei driver. Li considero un'opzione obbligatoria. Caveat per gli appassionati di fai da te: a causa delle istruzioni contorte gli stand può richiedere più di qualche minuto per montare, ma mi hanno detto una guida più chiara si sta considerando.

Andando in, ho pensato che il modello 1,5 avrebbe le caratteristiche di default sonore di molti piccoli, a due vie compatte: Non ci sarebbe dettaglio rivettatura, dimensionalità cavernoso, e un atto scassinatore scomparire. Ma tali attributi sono spesso accompagnati da basso traballante e la mancanza di riserve dinamiche, deficit spesso mascherato da una brillante-che-brillante estremità superiore. (Il fatto è che è molto più facile per un piccolo altoparlante in alto-caricare un tweeter con dettaglio rispetto alla pressione di un woofer poco a farfugliare una serie di punti di pedale d'organo.)

Ecco quello che non mi aspettavo. In primo luogo è stato il più scuro, relativamente anche midrange equilibrio tonale e la rinfrescante unhyped alti non, la parte superiore di cui sopra in aumento che ho imparato a temere. Anche io non mi aspettavo il volume di aria che il Modello 1,5 sembrava di mettere in moto nella mia camera in particolare durante le registrazioni sinfoniche. C'era un senso della natura fisica della riproduzione musicale nel modo in cui trasportato il corpo più spesso di un violoncello, la pelle increspata di un timpani, le risonanze più scure di una tavola armonica pianoforte di grandi dimensioni, o le trame complesse di un controfagotto.

Né mi aspetto che il peso midrange e fioriscono che quindici pollici di altezza del monitor generato. Il modello 1,5 riproduce la metà inferiore della gamma media con un peso e il peso che la maggior parte di piccolo volume, stretta deflettore monitor non riesce a raccogliere. Il blat spessore di un trombone o un arco pesante sulle corde di un basso acustico durante Stravinsky Pulcinella [Argo] è immediatamente identificabile per quello che è e il cervello non deve sospendere l'incredulità per godersi il momento musicale. Infatti, la Venere immediatamente chiamato alla mente più grande, multi-driver dell'altoparlante.

Gli alti per la sua parte, piuttosto che dal suono secco o fragile o sovra-inciso con dettaglio falso, ha avuto più di un suggerimento della firma acustica più scuro che mi ha ricordato di altre Fabers Sonus come il Liuto. E da più scuro Non sto insinuando run-of-the-mill risoluzione. Proprio il contrario. Durante la Audra McDonald ninna nanna "Lay Down Your Head", la Venere esprime una ricchezza di finemente lavorati, di basso livello transitori e timbro come il quartetto d'archi e arpa che accompagna delicatamente entrare. Quando ho iniziato a giocare di Leonard Cohen "Darkness" dal suo nuovo album Old Ideas [Columbia] Non ho contato sulla pesante core-risonanza della sua voce per essere così riccamente riprodotto. Facendo me ugualmente di sorpresa era Korngold Concerto per violino in re, il suono era espansivo, l'uscita generosa. La Venere ha gettato un ampio e ben risolto, soundstage tridimensionale ricco di spunti ambientali e la "sensazione" della sede, del suono raggiungere gli angoli e la parete posteriore dello spazio d'ascolto.

Esplosiva non è una parola che viene in mente quando normalmente descrivere la frequenza più bassa estensione e la dinamica di un monitor compatto dai costi ridotti, ma entro i limiti razionali della Venere costantemente mi ha sorpreso in questo settore. La risposta in basso è solido nella gamma 60Hz e, a seconda delle dimensioni della stanza e la parete di rinforzo, ha una risposta utilizzabile anche più in basso. E non c'era bisogno di preoccuparsi softballing il Modello 1,5 nel dipartimento del volume. Spesso i bassi da un piccolo altoparlante suoni vagamente orfano dalla gamma media-un divario sonico si apre dove la musica va morbida nella gamma di potenza dei bassi superiore / inferiore medi e quindi raggruppa nel mediobasso. L'effetto è inquietante e può essere un affare-breaker. Mentre la Venere 1.5 non può interamente liberarsi propri vincoli fisici lo fa in un modo che è del tutto ragionevole e, a volte del tutto convincente.

Che cosa si distingue anche è la coerenza tra il driver del modello 1.5, che produce il senso che la musica è proveniente da un unico punto, piuttosto che alternando tweeter e medio / basso. Le sue mediobasso e superiore risposta ai bassi è passo sicuro e senza soluzione di continuità collegato con le ottave adiacenti. Significativamente, non ho mai sentito come se stessi irrequietezza o meno subliminale inclinando la testa in questo modo o che, al fine di ottenere una correzione precisa tonale del diffusore. Non ha imparto la discontinuità temuto tweeter-on-top/bass-on-bottom. Quello che ho sentito è stato un liscio, solido muro di suono ininterrotto che facilmente adattata ad un po 'di curvarsi o fuori asse ascolto. Ovviamente la Venere suonerà il meglio nel punto dolce, impianto stereo è quello che è, ma è chiaro che la squadra Sf ha messo qualche pensiero serio nella sua tecnologia a guida d'onda ovulare.

Buono come il modello 1.5 è tuttavia, due piloti in 15 "scatola, per quanto seducente, in ultima analisi, soccombono ai propri limiti fisici. Su una pista minimalista come Lyle Lovett" Baltimore ", un tuffo piccola presenza di cui la parte posteriore voce nel mix un po '. C'era anche un po' di costrizione nella parte inferiore degli alti durante Sheryl Crow "I Shall Believe", che ha sottolineato gli elementi superiori di voci armonizzate e deemphasized l'aspetto più gutturale e chesty di quelle voci. più grande, dinamica spazzatrici sono pressarlo verso il basso un po ' , e mentre la risposta dei bassi in una piccola camera era molto buono, non aspettatevi la Venere di riprodurre il decadimento di una nota di basso per tutta la misura prima di esaurire di vento. Su un lato positivo importante, porta colorazioni interazione e la scatola erano praticamente assenti il mio sessioni di ascolto.

Alla fine di ogni valutazione, mi chiedo sempre la stessa domanda mi-dispiace vedere questo attrezzo lasciare? Il modello 1.5 è stato così irresistibile su una moltitudine di livelli-concetto, disegno, costi, e il suono, ho concluso che non solo non volevo che lasciare, ma anche per chiamare qualcosa di diverso da un prodotto TAS dell'anno sarebbe un'ingiustizia. E non ho ancora finito. Sarò rivedere suo fratello pavimento, il modello 2.5, in un prossimo numero. Non vedo l'ora.

 

 

 

 

 

Home