Schede e recensioni

Castle Knight 5

Diffusori a torre

 

 

 

  Di cosa si tratta

  Diffusori due vie


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

  Produttore

  Castle England

  Costo

  1.038/00  euro anno 2011

 

 

Caratteristiche


 

Ottimi diffusori a linea di tramissione di facile posizionamento , suono classico inglese , mai fuori dalle righe..

 

Dal sito di Af Digitale:

 

http://www.afdigitale.it/news/Diffusori/15292/Serie-Knight-i-cavalieri-della-Castle-Loudspeakers.aspx

 

Il passaggio di proprietà della Castle Loudspeakers alla IAG, già proprietaria dei marchi Quad, Mission, Wharfedale e Audiolab, inizia a dare i propri frutti. La Knight series, disponibile da Marzo, segna il ritorno sul mercato della Castle con una gamma completa di nuovi diffusori, cosa che non succedeva ormai da diversi anni. Nel pieno della tradizione la nuova gamma prevede solo piallacci in vero legno disponibili in mogano, palissandro, noce, ciliegio, acero e rovere, quest’ultimo disponibile in tre finiture naturale, nera e rovere antico.

La serie si compone di 5 modelli numerati da 1 a 5. Le Knight 1 e 2 sono dei bookshelf reflex con woofer rispettivamente da 13 e 15 cm di diametro. La sensibilità dichiarata è 88db e 90db, risposta in frequenza estesa fino a 46Hz e 42Hz. Gli altri tre modelli sono da pavimento.

Le Knight 3 utilizzano gli stessi altoparlanti del modello 1 ma in questo caso il condotto reflex è rivolto sul pavimento così da ridurre al minimo l’insorgenza di risonanze modali in ambiente. Risposta in frequenza estesa fino a 38Hz, anche in questo caso, come per le Knight 1 la sensibilità è pari a 88db, risposta dichiarata sul versante basse frequenze 38Hz.

Le Knight 4 e 5 ricorrono ad una configurazione a doppio woofer e, a differenza degli altri modelli, il carico acustico adottato è una linea di trasmissione a quarto d’onda. La linea con apertura rivolta sul pavimento è disegnata secondo la Twin-Pipe Technology, tipologia di carico da sempre gradita alla Castle Loudspekers. I woofer adottati sono rispettivamente quelli della Knight 1 e 2. Non sono state rilasciate indiscrezioni sui tagli degli altoparlanti che presumibilmente sono configurati come un 2 vie e ½. La sensibilità dichiarata per queste ultime due torri è di 90db e la risposta estesa fino a 36Hz e 30Hz. I modelli da pavimento presentano una base di appoggio dotata di spikes regolabili.

Il tweeter è un componente a cupola morbida da 25mm comune a tutti e cinque i modelli, la risposta in frequenza sulle alte è di 24KHz. La serie Knight, secondo quanto dichiarato, dovrebbe proporsi con un prezzo al pubblico abbastanza aggressivo, specialmente in considerazione delle finiture e della qualità generale della realizzazione.


Dal sito di Suono:

 

http://www.suono.it/newsdett.php?nid=1571

 

Castle Acoustic, da quasi quaranta anni porta avanti il tema della produzione interna dei propri prodotti, diffusori in modo specifico. Lo fa ancora oggi presentando in Italia la serie Knight, quella che a fronte di un prezzo di listino che oscilla tra i 320 e 1040 per coppia, riesce a proporre un cabinet impiallacciato in vero legno (cerato e lucidato a mano), midwoofer in fibra di carbonio e un particolare carico reflex per nulla banale. Il segreto, in realtà non troppo...segreto, di questi prezzi è dato dal fatto che Castle oltre a produrre internamente alle proprie aziende riesce, allo stesso tempo, a costruire OEM per aziende esterne. Evidentemente queste economie di scala riescono ad entrare nel circuito finanziario che regola il prezzo di listino di questi prodotti così da mantenerli a questi livelli. Cinque modelli, due bookshelf e tre da pavimento tutti a due vie. Mentre i due Knight 1 e Knight 2 da supporto sono caratterizzati dal classico condotto reflex, i tre tower Knight 3, 4 e 5 presentano la configurazione che Castle ha definito TPT Twin Pipe Technology. Un sistema che utilizza da una parte l'importante volume di carico dei midwoofer, dall'altra il carico realizzato con una “doppia tromba” a quarto d'onda con condotto collocato alla base del diffusore. Secondo le indicazioni del produttore questa superficie d'emissione così ridotta e controllata dovrebbe limitare le problematiche strutturali del classico condotto reflex, ovvero i “soffi” dell'aria in uscita ad alta velocità e l'eccitazione di moti ambientali. Un'altra evidente forma di ottimizzazione dei costi arriva dall'utilizzo di pochi altoparlanti e relativi filtri: sostanzialmente nei Knight abbiamo un unico tweeter a cupola di seta da un pollice e una coppia di midwoofer, differenti unicamente per il diametro, dal cono in fibra di carbonio. Ne sono utilizzati da 130 e 150 mm per i due bookshelf, un'unità da 130 per il Knight 3 e due per il Knight 4, doppio 150 mm per il top di gamma Knight 5.

 

Scheda fotografica

 


 

 

 

 

 

Vediamo dietro

 


 

 



Imballo

 




Links



http://www.castle.uk.com/Knightseries/Knight5/tabid/94/language/en-US/Default.aspx


 

 

Home