SCHEDE E RECENSIONI                     www.audiocostruzioni.com

B&W  PM1

Diffusori da scaffale

 

 

SCHEDA

Di cosa si tratta:

Diffusori 2 vie


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Produttore:

B&W  UK

Caratteristiche:

Reflex

Costo:

2500 euro diffusori 500 euro stand anno 2012

Vasta Gamma di Nuovo Usato disponibili  Click qui

CARATTERISTICHE

 

 

INFO DAL WEB

 

Progettato per i momenti migliori
Ci sono momenti in cui solo la musica è importante. Quando si vuole dimenticare il mondo
e semplicemente perdersi nel suono. Il PM1 è stato realizzato per questi momenti.
Compatto e discreto, ma con tecnologie mai introdotte prima in un modello Bowers &
Wilkins, è un diffusore capace di un livello di prestazioni così elevato che tutto il resto
sembra divenire improvvisamente insignificante.
Suono reale. Nessuna distrazione.

La scienza del perfezionamento
Nella moderna progettazione la semplicità è una virtù. Non importa se si stia creando un super computer, una bicicletta o un diffusore: più semplice e meno complicato è il progetto, migliore può essere ogni singolo componente. Il PM1 è un esempio perfetto di questa
filosofia. Per questo diffusore abbiamo ripreso il principio del mini-monitor perfezionandolo nella sua più pura essenza. Grazie alla semplicità intrinseca dei sistemi a due vie, siamo stati in grado di ripensare e migliorare praticamente ogni singolo elemento, dal mobile ai
trasduttori ed al crossover. Così, se da un lato il progetto del PM1 può apparire molto semplice, dall’altro la straordinaria ricchezza e il dettaglio del suo suono lasciano intuire l’alto grado di perfezionamento raggiunto in ogni più piccolo particolare.

Lo sviluppo del tweeter
Il nostro obiettivo era di realizzare per il PM1 un tweeter caratterizzato da una frequenza di breakup sensibilmente più alta rispetto ai nostri modelli standard in alluminio. Eravamo fiduciosi che ciò avrebbe comportato un corrispondente miglioramento delle prestazioni. Ci piacerebbe molto poter utilizzare tweeter con cupola in diamante su ogni diffusore, considerate le loro straordinarie prestazioni, ma vi assicuriamo che il nuovo tweeter carbo/ceramico delle PM1 non ha nulla da invidiare al diamante, essendo il componente dal suono più morbido e dolce che abbiamo mai prodotto.

Respiro profondo
Per ottenere un suono ricco in gamma bassa da un piccolo altoparlante è necessario disporre di buoni polmoni. E nelPM1 l’apparato respiratorio è uno dei migliori del settore, grazie a un elemento speciale, una tecnologia esclusiva Bowers & Wilkins che noi chiamiamo Flowport™.
Il condotto Flowport aiuta infatti a regolare il flusso d’aria in entrata e in uscita dal diffusore. E lo fa riducendo al minimo quelle distorsioni che possono deteriorare le prestazioni. Le minuscole fossette che ricoprono la superficie interna del condotto, simili a quelle delle palline da golf, riducono le turbolenze create dal passaggio dell’aria al suo interno minimizzando quel fastidioso rumore simile ad un soffio. Con il Flowport l’aria è libera di
scorre in modo fluido e silenzioso ed i bassi risultano più corposi.

Il crossover
Le prestazioni di un altoparlante sono tanto migliori quanto più è puro il segnale che riceve.
Il segreto è quello di mantenere ogni cosa la più semplice possibile: un crossover inutilmente elaborato rischia di intaccare parte dell’integrità del segnale inviato dall’amplificatore. Grazie alla concezione minimalista del due vie PM1, siamo stati in grado di impiegare il più semplice dei crossover possibili, utilizzando anche alcuni dei componenti di altissima qualità che si ritrovano nei nostri modelli di maggior prestigio della Serie 800 Diamond, come i pregiati condensatori Mundorf M-Cap Supreme Oil dove l’aggiunta di olio aiuta a ridurre la microfonicità, ovvero la tendenza a trasformare ogni vibrazione in deboli segnali elettrici che si sovrappongono a quello principale.

Solido come una roccia
La validità di ogni mobile per diffusori è data dalla sua robustezza e rigidità.
L’obiettivo è quello di creare una struttura completamente inerte per annullare anche il minimo accenno di vibrazioni che possono causare risonanze e colorare il suono. In un progetto perfettamente ottimizzato come quello del PM1, un adeguato sistema di rinforzi interni al mobile diviene ancora più importante. Sollevando il PM1 ci si rende subito conto di essere di fronte ad un diffusore di una solidità rassicurante. Ciò che appare meno evidente è l’architettura interna che lo rende tale. Proprio come nel modelli della nostra gamma di maggior prestigio, la Serie 800 Diamond, il PM1 utilizza l’esclusivo sistema di rinforzi interni
Matrix, composto da pannelli uniti tra loro ad incastro e quindi alle pareti interne del mobile che apportano un considerevole irrigidimento alla struttura. Tutto ciò che si ascolta proviene quindi dagli altoparlanti, non dal mobile che li contiene.

 

SCHEDA FOTOGRAFICA

 

 

 

 

VEDIAMO DIETRO

 

 

INFO


https://www.audiogamma.it/notizia/b-w-pm1-il-mini-monitor-del-secolo/1/399.html

ALCUNI ANNUNCI USATO

 

 

COME SUONANO

 

https://www.whathifi.com/bw/pm1/review

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t8007-bw-pm1

 

Ascoltate e più di una volta, da sole e in compagnia...
Le loro qualità sono:
naturalezza, tridimensionalità, fuoco, articolazione, coerenza, microdinamica...e sono belle!
Il registro medio-alto è il loro punto di forza, incredibilmente naturale con ottima ricostruzione scenica e alta trasparenza, da vera serie 800 e anni luce lontana dalla serie CM con quel tweeter metallico e presente (ho avuto sia CM1 che CM5) molto caratterizzante.
La parte bassa dev'essere vista come un bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno, per la tipologia di diffusore il basso è reale e articolato e non artificiosamente ricostruito, quindi niente punch ma un continuo naturale delle altre frequenze tale da rendere il diffusore altamente lineare...chi è alla ricerca del bum è meglio che non li ascolti nemmeno.
Certo questi diffusori hanno un target di cliente ben preciso visto anche il prezzo non è alla portata di tutti di questi tempi e per delle 'scatolette da scarpe' come viene volgarmente definita questa categoria, il suo cliente ideale è chi ha un ambiente medio-piccolo da sonorizzare, non ascolta musica hard e che vuole ottenere il massimo da un piccolo diffusore, meglio se a monte ci sono elettroniche valide (ma il loro acquisto è una conseguenza logica di questo punto).
Confrontate tete a tete con B&W CM8, Vienna Hyidin SE, Opera Mezza (le mie)....mi dispiace ma non c'è proprio partita per le altre, sconfitte per manifesta inferiorità senza appello.

 

 

Home