Schede e recensioni

Monitor Audio  RX1 - RX2

Diffusori due vie
 

 

 

  Di cosa si tratta

  Diffusori  due vie


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

  Produttore

  Monitor audio

  Caratteristiche

  Reflex

  Costo

 

660/00  euro mod. RX1  780/00 euro mod. RX2  la coppia  anno 2012  Audiocostruzioni di Sbisa' Giovanni e c snc e punto vendita Monitor Audio - disponibile tutta la gamma - Via Grosoli 6 - 41012  Carpi  MO - tel 059.685054   info@audiocostruzioni.com 

 

 

 

Caratteristiche

 

RX1

 

2 Way

Frequenza di risposta:

45Hz - 35Hz

Sensibilità (1W @ 1m):

89dB

Impedenza nominale:

6 Ohm

Massimo SPL (dBA):

111,8

Power Handling (RMS):

80W

Recommended Amplifier Requirements (RMS):

25-80W

Bass Allineamento:

Bass reflex - posteriore porting.
Hive ® II Sistema portuale

Tweeter Crossover Frequency:

3.0kHz

Drive Unit Complement:

1 x 6 "RST ® Bass / driver Mid.
1 x 1 "(25mm) C-CAM ® tweeter a cupola d'oro

Dimensioni esterne prodotto:  (H x L x P)

312 x 185 x 240 mm

 

RX2

Sistema Formato:

2 Way

Frequenza di risposta:

40Hz - 35kHz

Sensibilità (1W @ 1m):

90dB

Impedenza nominale:

6 Ohm

Massimo SPL (dBA):

113,8

Power Handling (RMS):

100W

Recommended Amplifier Requirements (RMS):

25-100W

Bass Allineamento:

Bass reflex - posteriore porting.
Hive ® II Sistema portuale

Tweeter Crossover Frequency:

2.0kHz

Drive Unit Complement:

1 x 8 "RST ® Bass / driver Mid. 1 x 1" (25mm) C-CAM ® tweeter a cupola d'oro

Dimensioni esterne prodotto:  (H x L x P)

375 x 230 x 300 mm

Peso individuale:

9,5 Kg (£ 20,88)

 

Descrizione

 

Per chi segue il sito del modello RS1  avevo scritto questo :

 

( Davide) Ho trovato  una inserzione che parlava di questi  diffusori  dove mi trovo piuttosto d'accordo  ve la metto sotto:

 

I Monitor Audio Silver RS sono i diffusori di gamma media di Monitor Audio.
I particolari vantaggi di questa gamma evidenziano positivamente i nostri prodotti, raccomandati anche agli ascoltatori più esigenti, pur mantenendosi in un prezzo contenuto.

I diffusori RS1 possono essere utilizzati sia in sistemi stereo che in sistemi Home Cinema, come diffusori anteriori o surround.

In breve, i vantaggi di queste casse acustiche sono le seguenti:
- Misura medio-piccola, facile da integrare in qualsiasi ambiente;
- Il design è, come si può vedere, raffinato; gli altoparlanti sono in legno laccato (che raramente si trovano in questa fascia di prezzo).
- Le membrane dei diffusori è realizzata con un materiale particolare C-CAM, un brevetto Monitor Audio, che permette un miglior damping e il miglioramento dei suoni medi (voce).
- L'efficienza delle casse è elevata: 90dB, che consente l'uso dei più performanti amplificatori (a lampadine o transistors), ma va benissimo anche con amplificatori commerciali integrati di serie tipo Denon, Yamaha, Marantz, NAD, ecc.
- Il collegamento bi-wiring aiuta, come molti esperti sostengono, per ottenere un suono più pulito.
- Le casse acustiche RS1 possono essere utilizzate anche per la riproduzione di musica acusticamente impegnativa, che richiedono una dinamica potente, con alti e bassi ad elevata intensità (Hard Rock, Hip-Hop, Rock), ma anche per la musica più squisita come jazz e classica.

Consigliamo questi diffusori perché, come già tanti utenti sono convinti, offrono una relazione qualità/prezzo eccellente, confermata anche da numerosi riviste e premi assegnati dalle riviste di specialità. Ci sono sicuramente migliore casse acustiche, che sono considerate da molti come l'high-end, ma quelli sono più costosi e più difficili da montate con gli altri componenti audio.

 

( Davide )  sono piuttosto d'accordo , difficilmente trovo dei prodotti europei  con un rapporto qualità prezzo cosi elevato

----------------------------------------------------------------------------------

 

Questa nuova versione  e ancora piu' accattivante come suono , prestazioni , bellezza e rapporto qualità prezzo

Un diffusore per tutte le stagioni e che non uccide il portafoglio ... consigliatissimo

 

Dal sito ufficiale:

 

The diminutive RX1 is configured to offer an impressively natural, rhythmic sound in a beautifully compact and practical form. Standing at just 312mm tall, the RX1 will deliver faithful crystal-clear definition and power from just about anywhere. Perfect for music and film sound where space is at a premium, the RX1 provides elite Monitor Audio quality to refresh and enliven your system.

  • New C-CAM® tweeter design with damped rear chamber, providing improved clarity and wider operating range for HD audio formats

  • New 6” bass driver with C-CAM® cone profile incorporating RST® technology for better damping and improved mid-range clarity.

  • New cast polymer bass chassis design for better rigidity and lower reflection properties

  • HiVe®II port technology for better transient response and tighter bass.

  • Single bolt through driver system, for increased overall bracing and rigidity.

  • Selected premium quality wood veneers or high gloss piano finishes.

  • Rigid 19mm MDF construction throughout, employing radial and cross-bracing techniques for high rigidity resulting in low cabinet colouration

  • Invisible magnetic grille fixing provides clean visual styling when used with the grille off.

Scheda fotografica

 

RX1

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

RX1 - Black Gloss

 

 

RX2

 

 

Vediamo dietro

 

 


 

Imballo    e    manuale



Links

 

http://www.monitoraudio.co.uk/products/silver-rx/rx1/your-speaker

Come suonano

 

Difficilmente mi e capitato di sentire diffusori di queste  dimensione e di questo prezzo suonare cosi bene , la nuova seri denominata RX  e davvero favolosa.  Il basso e bello articolato presente e avvolgente , ricorda vagamente le vecchie JBL  e con una sezione medio alta  vellutata e presente , insomma io  gli do un 10 a questi diffusori.

 

Il commento di  Lello

 

MONITOR-AUDIO RX1 Silver diffusori da stand.


 

Spesso si è parlato del fattore WAF e delle sue nefaste conseguenze sui nostri “giochi”, questa storia ne è un esempio. Alla fine però la musica e il suo buon ascolto TRIONFANO!! Proprio come nelle fiabe.

Dovete sapere che il sottoscritto se ne stava in pace e tranquillo nella sua piccola stanza rettangolare

larga 2,55m, lunga 4,55m, alta 2,83m. con porta e finestra sul lato corto, in mezzo (che culo!!)

Il tavolino con le elettroniche era piazzato a circa 70 cm dal muro di fondo mentre le casse a circa 1 m

Il punto d’ascolto era “giusto giusto” al vertice di un ideale triangolo equilatero di 1,5m.

Dietro il punto d’ascolto (leggasi divano) lo spazio rimanente dissipava decentemente l’emissione che così evitava di scass…i c… cioè di tornare indietro, con tragiche conseguenze.

Un bel giorno, anzi sera, dopo una giornata di lavoro, la mia Signora pianta la grana: “E’ mai possibile che in questa stanza non si possa mai aprire la finestra? E la polvere, come la mettiamo con la polvere?

Effettivamente aveva ragione, non avevo argomenti alla Sua portata (se mi legge….), ma il pensiero che qualcuno all’infuori di me potesse aprire la finestra dietro il tavolino mi aveva fino sempre fatto rabbrividire. ERGO il cambio di posizione, lo sconvolgimento, la fine della mia personale pace audiofila.

Riposizionando il tavolino e le casse sul fondo della stanza, sul lato lungo, al primo ascolto ho toccato il fondo. Da tempo non “sentivo” così male, rifrazioni , code, una gamma bassa che sembrava impazzita. Mi sono chiesto se valeva la pena vivere………

I motivi di questo fenomeno li conosciamo più o meno tutti ma sinceramente non pensavo di arrivare tanto in basso, il mio compattone del 73’-74’ con il braccio che atterrava ai 200 all’ora su Selling England… suonava esoterico!

Ho ricominciato a lavorare sul trattamento acustico della stanza, le ho provate tutte, oltre al resto, il miglior compromesso l’ho trovato mettendo il divano a 60/70cm dal muro posteriore con le casse a circa 80cm dalla parete di fondo ma mi sentivo in mezzo alla stanza, avete presente… come se qualcuno Vi guardasse mentre fate pipì o peggio…. ; con 2 pezzi di gommapiuma, pesati con la bilancina per testine, ho parzialmente occluso il condotto reflex posteriore delle casse ottenendo si un miglioramento, ma sembrava che i suoni arrivassero da 500 metri di distanza

Soffrivo, soffrivo molto. Purtroppo ero al capolinea, ho capito che dovevo ridurre il litraggio dei diffusori.

Ho preso il telefono ed ho fissato un appuntamento con l’amico Davide dal quale ho ascoltato 5 coppie di casse. La mia scelta, coincisa anche con il mio portafoglio è caduta sulle nuove Monitor Audio RX1 Silver. Ecco perché:

Da parecchi decenni questa Azienda inglese offre prodotti di ottima qualità, le serie di vertice sono consideratissime nel mondo hi-end, ma anche queste piccolette non scherzano affatto, ereditano molti degli accorgimenti e delle tecnologie impiegate sulle sorelle “grandi”, avevo già avuto qualche anno fa una coppia di BRONZE 6 con ottimi risultati.

Arrivate da poco, le abbiamo estratte da un imballo ben fatto atto a proteggere i mobili in noce, sordi alle nocche, con bellissime venature naturali, posteriormente i 4 morsetti mi paiono di ottima foggia, ben distanziati, ottima la fattura della vaschetta; ottima l’idea per le grate di protezione, nell’interno delle quali sono presenti dei magneti che si uniscono ai loro opposti, nascosti sul frontale, vicino agli angoli sul baffle, dunque facilissimo il loro posizionamento. Gli altoparlanti sono davvero belli, la sola sensazione qualitativa è notevole, il tweeter è appoggiato sulla sinistra a condividere un tratto di circonferenza con il cono grande, presente al centro di questi ultimi una lucidissima ogiva rifasatrice.

Messe su una coppia di stand AUDIO-COSTRUZIONI, senza particolari accorgimenti, collegate in bi-wiring pilotate da un Signor Ampli MacIntosh e da un Barone CD player Audio-Research (i cavi non mi ricordo, troppo emozionato) hanno subito esibito un suono corretto e bilanciato, brillante quanto basta, senza particolari enfasi. L’unico difetto, di primissimo acchito, è una certa nasalità delle voci che da subito ho realizzato non dovesse essere interpretata come un difetto assoluto, ma solo da mettere in conto a qualche ora di rodaggio, ed/o forse al confronto con le mie casse (ne avrò conferma dopo qualche giorno). Continuando l’ascolto con CD a me ben noti, ho come colto il desiderio delle “piccole” di dimostrare un carattere “da grande”, adatto all’ascolto, nonostante il piccolo litraggio, di musica Classica per grandi organici ma anche per piccoli ensemble, dicasi da camera con pochi strumenti, con una gamma di suoni quasi completa, così come per il Rock, quello Progressive, a cui sono legatissimo, per la riproduzione dei classici tappeti creati da bass-pedals, Taurus moog, mellotron, Hammond ecc. ecc. tipici di questo genere. Dunque a mio modesto parere un raccordo tra alte, medie e basse notevole, friendly da subito. Tra tutte le ho scelte e le ho portate a casa.

Dopo 11 giorni di funzionamento, con una media di 2/3 ore ogni sera, le cose migliorano sempre di più, i CD, i vinili ed i file digitali provenienti da un MAC (poi convertiti in analogico per mezzo di un DAC) vengono riprodotti con scioltezza pur non nascondendone i limiti quando udibili. Magnifico il Jazz con pochi strumenti ma soprattutto e non me lo aspettavo, per Big-Band, dove in genere, in questa fascia di prezzo, le piccole si perdono mantecando tutto e confondendo i piani. Pur non ritenendomi uno smanettone (NON sono un tecnico ma solo un appassionato con orecchie allenate) in queste sere ho alternato vari cavi di potenza e devo riportare che le MONITOR-AUDIO RX1 Silver sono sensibili alla qualità dei conduttori e che il collegamento in bi-wiring dona a questi diffusori una sesta marcia facendoli “sparire” a patto che le macchine a monte siano in grado di pilotarle come si deve a diffusori di questa sensibilità. Se alla fine dovessi definire il carattere in generale di questi diffusori lo farei con tre aggettivi: equilibrate sincere, belle.

Ascolto Rock- Jazz - Classica antica e barocca, ho una particolare predilezione per il Progressive e l’organo classico a canne, il tutto in vinile, CD e da non molto tempo anche Info. Ringrazio Davide che come sempre mi ha ben consigliato, spero di non averVi annoiato e di esserVi stato un minimo utile. Chiudo salutandoVi TUTTI , di seguito le macchine ed i cablaggi che attualmente costituiscono il mio impianto:

  • Lettore CD: Marantz SA11-S1 SACD stereo e Marantz DV8400 per DVD

  • Giradischi: Technics SL-1510MK2 (74’)

  • Testine: Denon DL103 e Sumiko Blue point n°2

  • Preamplificatore e finale: Audio Analogue Bellini/Donizetti

  • Ampli per cuffie a valvole: TPaudio artigianale + cuffie chiuse AudioTecnica ATH-A500

  • Info-Hifi: APPLE Mac-mini con HD da 320Gb

  • DAC : Native Instruments Audio 2 DJ

  • Condizionatore di rete: BELKIN Pure AV

  • Diffusori: Monitor Audio RX1 Silver su STAND Norstone riempiti con fill “Music-Tool”

  • CAVI potenza: YBA Cristal

  • CAVI segnale: Supra XLR (tra pre/finale), Vdh D 102 mkIII XLR bilanciato (CD) – Vdh D 102 mkIII (giradischi)

Vdh The source (DAC/pre) – Vdh Thunder (ampli a valvole per cuffie)

  • CAVI alimentazione: BCD – AudioCostruzioni – Hi Diamond

  • Tavolino porta elettroniche: 3 ripiani, artigianale di ispirazione Music- Tools.

Lello D’Ascoli (Modena) lellodascoli@hotmail.com

 

Colori disponibili

 

Black Oak Real Wood Veneer

Walnut Real Wood Veneer

Natural Oak Real Wood Veneer

Black Oak

Walnut

Natural

Rosenut Real Wood Veneer

Cherry Real Wood Veneer

Video Silver Finish

Rosenut

Black Gloss

White Gloss

 

Se vi interessa acquistarlo

600/00  euro  la coppia  anno 2009  Audiocostruzioni di Sbisa' Giovanni e c snc e punto vendita Monitor Audio - disponibile tutta la gamma - Via Grosoli 6 - 41012  Carpi  MO - tel 059.685054   info@audiocostruzioni.com 

730/00 euro anno 2009 per colori Black Gloss  e White Gloss
 

 

Home