Recensioni e Schede      

Integrato con EL34 MingDa ( Meixing)  MC34-AB

Con possibilità di usarlo come Finale

 

 

Di cosa si tratta

Integrato Valvolare

Iscrivervi alla newsletter

Produttore

Ming Da ( Meixing)

Caratteristiche

75 watt due telai  telecomando

 Costo

1750/00  euro anno 2011 Punto vendita Audiocostruzioni  Sbisa' Giovanni e c snc  Via Grosoli 6   41012  Carpi   MO  tel 059.685054 info@audiocostruzioni.com

 

Caratteristiche:

Maximum Output: (Ultralinear) 75W*2 (Triode) 40W*2


Sensitivity: 200mv (Integrated) 1000mv(poweramp)


Output Impedance: 4 ohms, 8 ohms


Total Harmonic Distortion: 1%


Signal to Noise Ratio: 93db


Frequency response: 10Hz-60KHz


Input Jacks: 2 groups


Vacuum Tubes: EL34*8, EH 6SN7*2(Russia), EI 12AT7*2(Yugoslavia)


Dimension: L44.5*W37*H23, L29*W13*H14


Weight: 35.5kg

 

La certificazione CE

 

Descrizione:

 

Come tutta la nuova serie  di questa ditta  si contraddistingue  per  il colore nero , anche nelle finiture e per i piedi  di appoggio a cono.

Il resto e come sempre  curatissimo sia esternamente che internamente .  Il doppio  telaio , con tutta la sezione alimentazione staccata , da indubbi benefici , sia come resa sonora , infatti abbiamo praticamente  un dual mono a tutti gli effetti sia come interferenze .

Infatti  i problemi di rumorosità di molti ampli valvolari provengono proprio dalla vicinanza delle valvole a i trasformatori di alimentazione.

La potenza e veramente impressionante 75 watt in configurazione ultralineare e 40 in configurazione a triodo , per essere un valvolare e veramente  notevole in grado  di pilotare  praticamente tutto  con la solita musicalità eccellente delle  valvole el34.

Inoltre e dotato di semplice telecomando , molto molto comodo.

Inoltre molto comoda la possibilità  di usarlo solamente come finale , troviamo posta sul retro una entrata RCA e un selettore nella  parte anteriore.

 

Scheda fotografica:

 

La versione 2011 con valvole 6SN7 a cipolla

 

 

 

 

Le vecchie versioni

 

 

 

 

 

 

 

Le quattro entrate RCA sono posizionate nel fianco destro

 

Vediamo dietro:

 

 

 

Vediamo dentro:

 

 

 

Il telecomando :

L'imballo

 

  

 

Come suona:

 

Il suono  di questo apparecchio  rispecchia in tutto e per tutto le migliori  doti  di questa  valvola , che sono dolcezza , musicalità e  calore ,  con in più una ottima dinamica e potenza , data da tutta la cavalleria  di questo ampli.

Sicuramente adatto a chi ama  ascoltare la musica in maniera avvolgente anche per lunghe sedute , infatti non stanca mai ..

 

Come suona

 

Il commento di  Alessandro:

 

Ming Da MC34-AB
 

Ambiente: circa 60 mq, forma rettangolare, dimensioni H,L,P molto diverse    fra loro, impianto hi-fi disposto lungo il lato maggiore, diffusori a 50    cm dalla parete

 

 L'impianto è composto da:


Sorgente: inizialmente lettore sacd T200C della Shanling, uscita valvolare  variabile; poi Onkyo dx-708 Integra. In alternativa giradischi con    pre-phono valvolare della Synthesis   diffusori : B&W 802 matrix   Cavi segnale/potenza: senza lode e senza infamia (da Monster Cable    Interlink in su)   Alimentazione: asservita a stabilizzatore SED-5000S della Dianxing; cavi   schermati della Audiocostruzioni   Poichè non ho esperienze con amplificazioni valvolari, posso confrontare    il Ming Da con l'integrato 'Thule audio IA100', ottimo integratino ricco    di dettaglio e di equilibrio e con il finale di potenza Nad 208, potente   stato solido da 250W per canale a 8 Ohm.


1) Utilizzo in configurazione "finale di potenza": volume comandato  dall'uscita variabile dello Shanling/Onkyo.  Il Ming Da si presenta esuberante di potenza e dinamica, anche nella    configurazione a triodo. L'ascolto di musica per organo (Koopman    interpreta Bach, BWV 540, ecc.- ARCHIV) ) desta sorpresa ed ammirazione:    non ha nulla da invidiare al Nad.   Le basse frequenze (configurazione ultra-lineare) sono rese in modo quanto    mai soddisfacente.  In tutti i casi il timbro risulta chiaro ed aperto.  La prima sensazione è quella di percepire una quantità di sfumature ed    armoniche in più rispetto all'ascolto con gli amplificatori allo stato    solido: viene voglia di dire che il Thule Audio (ed ancora di più il Nad)    ha un suono 'piatto'.  Dopo una sessantina di ore di 'rodaggio', necessarie per evitare giudizi    affrettati, mi sembra che l'amplificatore si sia stabilizzato su un    livello abbastanza definitivo.Nelle mie attese (peraltro confermate dallo    Shanling) il suono valvolare dovrebbe essere associato anche alla   dolcezza, alla smussatura dei toni più aspri, ad una leggera eufonia e ad   un buon equilibrio. Ebbene, tutto questo è pian piano emerso nel MC34-AB,   che ha acquisito nel trascorrere del tempo una dolcezza ed una rotondità    di suono inizialmente sconosciute.   Dunque un amplificatori senza difetti ? Direi di no: i violini   'filologici' nella prassi esecutiva della musica barocca continuano ad    essere graffianti (ad es. Gardiner - Monteverdi, Vespro della beata    Vergine - ARCHIV), talvolta le 'ssss..ss' delle voci sono rese in modo un   po' troppo avvertibile.

 2) Utilizzo come "integrato": ascolto del giradischi.   La grandissima dinamica dell'Ming Da continua a stupire: non si sente    alcun bisogno di utilizzare un pre-amplificatore e la musica riprodotta    sembra trovare nuova vita.   Conlusioni: l'amplificatore MC34-AB è possente, si presenta in modo    impeccabile per estetica e costruzione, il timbro è corretto, il suono è    bello e musicale. Nel confronto con il Thule Audio, cede soltanto nella    riproduzione di alcune musiche corali, in cui il Thule Audio mi sembra più    cristallino e con sfumature più 'rotonde'. A mio avviso, tenuto conto   anche del prezzo, il Ming Da è dunque un'ottima scelta .

 

alessandro.debastiani@tin.it
 

 

Hit Counter

Home