Recensioni e Schede

Dussun V6  iper integrato 150 watt

 

Di cosa si tratta

Integrato 150 watt

L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Produttore

Dussun China http://www.dussun.com

Caratteristiche

150 watt

 Costo

1280/00 euro circa anno 2006

 

 

Dal sito ufficiale:

 

True Dual Mono configuration
Output power: 150W@8
Ω, Class A
                        3
00W@4Ω, Class A
Infrared remote control
The preamp and  power amp stages may be used

 separately
Dual Mono
ultra-low-noise toroidal transformer
Over 32,000 MFD of filter capacitance per channel

Minimal internal wiring
Ultra-short signal path

Non-magnetic, non-resonant aluminum cover
Non-invasive protection system
Microprocessor-controlled passive volume potentiometer
 
High quality. double-sided printed circuit boards
Van den Hul  CS-122 HYBRID
loudspeaker cable  for power  transfer
 Exclusive custom Dussun gold-plated high-

 current audio connector for
   amplifier and
loudspeakers

 

Specifications:
 

Preamplifier

Input Impedance:

47KΩ

Voltage Gain:

9.5dB±0.5dB

Frequency Response:

5Hz~20KHz ±0.5dB

Signal to Noise Ratio:

≥100dB(A-weighted

Maximum Output Level:

≥12Vrms(THD≤0. 1%)

THD+Noise:

≤0.03%(10Hz~20KHz, 1.5V)

Amplifier

Input Impedance:

100KΩ

Voltage Gain:

29.5dB±0.5dB(1KHz)

Output Power:

2×150W(8Ω)

2×300W(4Ω)

Frequency Response:

5Hz~20KHz ±1dB

THD+Noise:

≤0.2%(20~20KHz,250W,8Ω)

Damping Factor:

≥200

Signal to Noise Ratio:

≥116dB(A-weighted

Overall

Dimensions:

434(W)×180(H)×420(D) mm

 Weight:

25,5  kg

 

 

La scheda fotografica:

 

 

 

 

Il telecomando:

 

 

Manuale:

 

 

 

Un commento trovato in rete:

 

ciao m....  io ho ascoltato il v6 a casa di un'amico, l'impianto era composto da pro ac studio 100 e la sorgente era un vecchio ma valido philips 960. Che vuoi che ti dica... non avevo mai ascoltato le studio 100 suonara con tale autorevolezza e controllo, quando è ben caldo il suono è veramente solido e anche raffinato.Con diffusori da pavimento (pro ac d15)tuttavia risultava per i miei gusti e in quella stanza fin troppo energico alle basse fraquenze, ma poteva trattarsi soltanto di un problema legato all'ambiente.La vera sorpresa e non è un segreto, è stato l'interno,alimentazione poderosa ,cablaggio di ottima qualità e buona componentistica nonchè un peso specifico elevato con tanta sostanza.PUò piacere o meno certo è (e lo sa anche la RED ROSE) che il prezzo di vedita aveva un rapporto qualità prezzo davvero eccellente.Del v8 non sò molto, mi informerò. Saluti a tutti. A....

 

Il commento di Emanuele

 

Ciao Davide

Dopo aver vinto timori vari mi sono deciso a scrivere qualche riga a ormai diversi mesi dall’acquisto del Korsun v6 e mi scuso fin d’ora per eventuali inesattezze,ma cercherò di evitare il più possibile il vocabolario dei tecnici.

L’impianto ormai sfacciatamente made in Sbisà per la quasi totalità è così composto:

Ampli: Korsun v6

Sorgente: Esound E5

Cavi segnale: Sbisà reference

Cavi alimentazione: Sbisà sb3

Cavo potenza:supra rondò in biwiring(già ordinato sommercable elephant)

Ciabatta:Sbisà in massello

Diffusori: Mission 782 con conopiedi Sbisà

 

 

Partiamo dal Korsun che ha sostituito un integrato cyrus + finale(biamplificazione) la cosa che maggiormente mi ha colpito oltre al calore è il dettaglio anche a volumi bassi, credo ciò sia dovuto alla capacità di erogare sempre molta corrente.

Il CD:ottima definizione e senso di avvolgimento(tralascio volutamente i vari: scena,micro e macrodinamica,profondità ecc…)

L’impianto nel suo insieme:

Strumenti e voci sempre al loro posto,con la netta sensazione di essere seduto in platea col palco ben centrato di fronte

Inoltre non ho mai sentito suonare i diffusori così sciolti e mai forzati.

Mi ha inoltre stupito il conopiedi, è come se avesse tolto la polvere al suono.

In definitiva confermo tutto ciò che di buono è stato detto suoi tuoi prodotti, in attesa di un ulteriore miglioramento con i cavi di potenza.

Ciao Emanuele            emanuele.ceranto@fastwebnet.it

 

 

Il commento di Enrico:

 

Ciao Davide

Da quando ho da te comprato i due apparecchi made in Cina,mi sono accorto, con vivo piacere che la qualità e precisione di uno(lettore CD) sostiene la spazialità e dinamicità dell'altro(Ampli). Sono quindi due elettroniche che si completano a vicenda.

Zero fatica di ascolto e più tempo passo ad ascoltarle e più mi saltano alle orecchie , quei particolari che sono di supporto al fraseggio musicale principiale.

Merito anche delle MAGGIE che ora,così dettagliate e con tanta riserva di potenza(sensibilita' di soli 82 db)riescono ad esprimersi come mai prima avevano fatto.Ero convinto che, in un sistema isodinamico, senza equipaggio mobile, i bassi fossero quasi assenti.(risposta in frequenza delle MAGGIE da 50 a 16000 Hz)

Ora invece, ci sono e alla grande: riempiono la stanza e non saltellano per ogni dove, disturbando l'ascolto.

Se poi chiudo gli occhi, i pannelli spariscono e il palcoscenico sonoro si dilata a dismisura e perdo la loro focalizzazione nello spazio.

Quando poi li riapro sono lì, fisicamente presenti ma sempre con quella gradevole sensazione di aria che le gira intorno.

Concludendo, dico che queste elettroniche Cinesi, sono veramente notevoli, progettate senza compromessi nella qualità ma anche nella quantità non solo audio(anche il peso in Kg, vuole la sua parte).

grazie   Enrico 

 

 

La riparazione del telecomando di Leonardo:

 

Il mio telecomando, il telecomando del Korsun V8i è molto robusto ma a volte il funzionamento dei tasti non è perfetto.

Nel mio caso non si abbassava più il volume, oppure per farlo dovevo premere tantissimo il tasto (oppure so di un altro caso in cui il volume continuava ad abbassarsi anche dopo aver tolto il dito. Fortunatamente non mi risultano casi in cui sia successo il contrario!).

Cambiando le batterie, stranamente per un pò sembrava funzionare seppur non benissimo, poi il problema si ripresentava.

Per giunta il telecomando è fatto in modo tale da sembrare impossibile da aprire senza sfasciarlo: non si vedono viti e il guscio esterno nero non si toglie.

In realtà, è  la pellicola superire che va tolta: è soltanto incollata. Con un piccolo cacciavite posto in un angolo della pellicola metallica, è possibile sollevarla: Bisogna staccarla con molta  cautela, tirandola nel modo più uniforme possibile per evitare che rimangano dei segni, aiutandosi magari con qualche cosa di piatto e largo. In tutti i casi, quando poi verrà riposizionata ( la colla funzionerà ancora benissimo) questi non si noteranno eccessivamente.

Tolta la pellicola, compariranno finalmente le viti che trattengono la parte centrale dove sono contenuti i tasti e la scheda. Estratto il blocco centrale, qui bisogna andare un pò a tentativi.

Il blocco centrale (vado a memoria) è composto da tue  parti  contrapposte, distanziate tra loro circa 4mm. Nel mio caso per risolvere il problema è stato sufficiente inserire due piccoli spessori di sughero da 2 mm nello spazio vuoto compreso tra i due tasti del volume. Gli spessori stretti tra le due parti non dovrebbero muoversi, e non serve fissarli. In sostanza, allontanando un pò le due parti, il contatto del tasto che abbassava il volume ha ripreso a funzionare perfettamente. Chiaramente  si faranno delle prove per posizionare nel modo migliore gli spessori, fino ad ottenere un perfetto funzionamento.

Solo a questo punto di richiuderà il telecomando. Prima di riposizionare la pellicola, si faranno ulteriori prove per vedere se le viti non abbiano in qualche modo alterato il funzionamento. Solo allora riposizionerete la pellicola di rivestimento.

I tasti risulteranno molto più stabili è risulteranno molto più sensibile, funzionando al minimo tocco.

Immagino che anche altri problemi di funzionamento siano riconducibili alla stessa causa. Vale la pena provare, il tutto richiede pochi minuti.

 

Ciao Davide, grazie di avermi dato la possibilità di dare un piccolo contributo.

 

Leonardo

 

Mio commento :

 

Ho fatto questa paginetta solo per  spiegare che questo  modello di amplificatore e identico al vecchio modello Korsun V6 , vi sono stati problemi all'interno dell'azienda tra i soci che si sono divisi , la progettazzione , la qualità sonora e rimasta la stessa, oltre che esteticamente  anche sonicamente il prodotto e identico.

leggetevi la  recensione del  Korsun V6

 

 

 

Altri prodotti Korsun/ Dussun presenti sul sito

 

                     

 

Home