SCHEDE E RECENSIONI

Audio Analogue " Bellini virtual battery "

Preampli stato solido con entrata phono

 

SCHEDA

Di cosa si tratta:

Preamplificatore


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Produttore:

Audio Analogue

Caratteristiche:

Virtual Battery

Costo:

2823/00 euro Rev 2.0 anno 2013

Info:

Audiocostruzioni di Sbisa'e punto vendita chiedre
info@audiocostruzioni.com   tel 059-685054

CARATTERISTICHE

 

 

DESCRIZIONE

 

La linea e qualla slimm simile a tutta la serie compositori , molto curata , con finiture curatissime ,con  tutto il telaio e frontale  in alluminio anodizzato, con  il comando del volume  posto al centro del del pannello anteriore , con i bellissimi led verdi  che lo circondano e si illuminano quando si alza il volume.

Sulla sinistra l'interruttore di accensione e i piccoli tastini tondi per la selezione  sorgente.

 

Veniamo alle  caratteristiche che rendono questo pre , completo e particolare allo stesso tempo...

1. virtual battery , voi direte cosa vuol dire ??? bene ve lo spiego io , per quello che sono riuscito a capire, il pre monta ua serie di condensatori  ( quando lo aprite sembra un finale) molto grande , che funzionano da accumulatori di energia , che poi la cedono al circuito del pre .

In questo modo  molte delle interferenze , disturbi , impurie che i normali preamplificatori ricevono dall'impianto elettrico , non arrivano ai preziosi componenti del nuovo Bellini.

Inoltre lo rendono molto molto veloce , perche' si trova tanta energia subito disponibile.

2. Sezione pre phono ,  molte volte e stata criticata  A.A. per non  inserire nei propri  amplificatori e preamplificatori shede phono all'altezza .......   Be in questo caso  l'azienda ha veramente  fatto un grosso sforzo... Ha inserito tutto il pre phono ARIA all'interno  , ma non  contenta lo ha anche migliorato con i jumper per tutte le regolazioni al posto dello scomodo inserimento delle resistenze ....  lo noterete nelle foto posteriori.

 

 IL VIDEO YOU TUBE 

 

 

 

SCHEDA FOTOGRAFICA

 

 

 

 

 

 

 

Eccolo assieme al suo patner ideale il nuovo finale Doninzetti 100

 

VEDIAMO DIETRO

 

Come potete vedere come connessioni questo preamplificatore fa paura !!!! & entrate RCA compresa quella phono , 1 entrata XLR , due uscite RCA  +  due XLR per pilotare 2 amplificatori  e sulla sinistra tutta la sezione pre  phono con i jumper di regolazione e  una coppia di rca dove andranno ad inserire  gli rca appositi con resistenze all'interno

 

 

il dettaglio allargato della sezione Phono ... interessante vero !!!! tranquilli  ci sono le istruzioni che spiegano come usarle e per chi  non  ci vuole mettere le mani e ha una classica testina MM e gia tarato.

 

 

ho dovuto mettere tre foto , dei dettagli ravvicinati , perche e veramente pieno di connessioni..

 

VEDIAMO DENTRO

 

 

 

TELECOMANDO

 

 

IMBALLO E MANUALE

 

Il cartone  molto spesso , la confezione contiene un ottimo cavo di alimentazione 3 x 1,5 mmq  il telecomando , le istruzioni , e tutti gli RCA per la regolazione sensibilità pre phono

 

 

Il cavo di alimentazione:

 

come descritto sopra  , ottima la fattura sezione 3 x 1,5 mmq schermato  con spina italiana da 16 amp

 

LINKS

 

www.audioanalogue.com

 

COME SUONA

 

Il suono:

Finalmente sono riuscito a fare questa prima prova d'ascolto assieme ad un paio di amici , Marco e Pippo , che saluto con affetto  e che ascoltando anche i loro commenti mi sono fatto un idea migliore sul prodotto.

Partiamo dalla prima considerazione che uno percepisce subito appena ascolta questo prodotto  "velocità" , si proprio questo , sarà il virtual battery o non so cosa altro comunque il pre e velocissimo .

Tanta aria tra gli strumenti , dettaglio ma allo stesso tempo una ottima dolcezza.

L'impronta sonora e quella tipica AA , ma  ancora migliorata..  spazialità tanta , dolcezza tanta ... ricostruzione molto buona .... forse sembrerò esagerato e sicuramente non sono abituato a valutare macchine di altissimo livello ... comunque  io ho sentito poco di meglio !!!!  Davide S.

----------------------------------------------------------------------------------------------

 

AUDIO ANALOGUE: preampli Bellini Virtual Battery e Finale Donizzetti 100

di Marco M .   e    Massimo B.

 

Premetto, per evitare di essere soltanto sospettato di partigianeria, che sono un vecchio estimatore dei prodotti del marchio italiano, conosco personalmente alcuni dei progettisti e uno dei proprietari: il mitico Claudio Bestini; di conseguenza so con quanta cura ed entusiasmo progettano e mettono a punto i loro prodotti.

Ma veniamo agli oggetti della prova: la nuova coppia Bellini Virtual Battery e Donizzetti 100.

Li ho ascoltati nel mio impianto composto da piatto Heybrook TT2, Cd player AA Maestro, diffusori Spendor Ls3/5 piu’ subwoofer Rogers AB1, cavi di segnale Audiogram e Van den Hul e di potenza BCD Power interconnects e un TNT U-byte autocostruito.

Dal punto di vista costruttivo poco c’è da aggiungere a quanto gia’ detto da Davide salvo che la qualità e la cura costruttiva e’, quella che si ritrova sempre negli apparecchi Audio Analogue, estremamente raffinata.

Il suono di questa amplificazione stupisce subito per l’immediata sensazione di pulizia, dinamica e musicalità.

Il pre, sicuramente aiutato dalla notevole alimentazione, brilla in velocità, neutralità e capacità di riprodurre l’ambiente nello spazio circostante l’ascoltatore; il finale, da parte sua, non fa mancare la necessaria potenza, risulta dolce nell’emissione e ben equilibrato.

Devo ammettere che anche io non sono abituato ad ascoltare apparecchi di classe elevatissima, ma sono rimasto impressionato dalla qualita’ di questa accoppiata; sicuramente consente di apprezzare l’odore della vera alta fedeltà senza spendere cifre da capogiro……rimarranno a lungo nel mio impianto prima di trovare degni sostituti!

 

mainardi_marco@libero.it

 

--------------------------------------------------------------------------------------------

 

Il commento di Giuseppe:

 

AA effettivamente ha delle buone caratteristiche soniche, diciamo che  non gli manca niente.Veloce nei transienti pur restando molto  dettagliato e preciso nel restituire ogni dettaglio dell'incisione, il  pianoforte da sempre stumento molto difficile da identificare nei piani  sonori  risulta palpabilissimo, ed in alcune incisioni che posseggo  si  riesce a percepire il suono del martelletto che batte sulla corda.
Direi che è un prodotto dal rapporto prezzo qualità notevole. Ti  ringrazio di avermi dato l'ulteriore possibilità d'acquisto.
Grazie e
ciao
Giuseppe

 

Il commento di Luciano Milossa:

Il commento di Cristiano N.

 

 

Hit Counter

Home