SCHEDE E RECENSIONI

Primare I32

Ampli integrato

 

 

SCHEDA

Di cosa si tratta:

Ampli integrato


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Produttore:

Primare

Caratteristiche:

120 watt

Costo:

2.450/00 euro anno 2017

Vasta Gamma di Nuovo Usato disponibili  Click

CARATTERISTICHE

 

 

INFO DAL WEB

Tradotto con Google:

Ho anticipato l'arrivo della I32 di Primare con un po 'di febbre. Rappresenta il tipo di amplificazione attualmente più moderno disponibile, ovvero un amplificatore a commutazione analogica con alimentatore switching. La classe D e SMPS di per sé non erano nuove per me. La combinazione era. In precedenza avevo ospitato lo sfidante di classe D integrato da € 399 di Onkyo chiamato A-9366. Ma funzionava con un alimentatore convenzionale. Il CPM 2650 Integra di € 5.400 di Chord era un design lineare di classe A / B con SMPS. Entrambi gli amplificatori hanno lasciato un'impressione duratura. Ora ero curioso di sapere cosa avrebbe portato sul tavolo un amplificatore con commutazione dello stadio di uscita e commutazione dell'alimentatore. A circa € 2.500 occupava persino il centro dorato tra i primi due.

Un altro motivo per la mia curiosità è stato l'anticristo concettuale della mia adorata Jadis Orchestra. Questo alimenta un alimentatore convenzionale e uno stadio di amplificazione della valvola push / pull di classe A / B minimizzato al minimo. È vero, un SET come 300B SE di Mastersound sarebbe stato ancora più polarizzato. Tuttavia, non vedevo l'ora di questo scontro di due approcci di amplificatori opposti. A € 3.000 il Jadis è certamente un po 'più costoso.

Già esternamente il Primare è piuttosto l'antitesi. I trasformatori, le valvole e i condensatori esposti della Jadis sono terribilmente retrò, il telaio cromato con frontale in acrilico e le guance laccate e i comandi cromati sono lussuosi ma in forma 'n' finitura più ... ehm,   artigianalmente affascinante come probabilmente applicato dalla manifattura francese e dalla vendita prescelta prezzo.

Non lo svedese. La sua lamiera d'acciaio, la parte anteriore in alluminio anodizzato titanio opaco (o nero), le manopole perfettamente sagomate, il display sapientemente sagomato e incassato con alcuni controlli aggiuntivi trasudano una tale perfezione che si assume riflessivamente una classe di prezzo più elevata.

I controlli principali sembrano girati da supporti solidi e girano su cuscinetti a sfera. Mentre le lussuose ottiche oscurano in qualche modo l'ispezione tattile - i controlli potrebbero diventare un po 'più maestosi - il Primare sembra provenire da un mondo completamente diverso dai Jadi, sebbene il grasso "Progettato in Svezia" nella parte posteriore indichi che mentre è stato progettato in Svezia , la fabbricazione finale avviene in mare aperto.

Anche sulle caratteristiche il Primare ha distrutto i Jadi. Due ingressi simmetrici appartengono al tappeto erboso più costoso. A questi si uniscono tre ingressi RCA e uno fisso e variabile ciascuno. I comfort delle creature derivano da porte a infrarossi, trigger e RS232 che possono sincronizzare il funzionamento con, ad esempio, il CD32 di Primare. Quindi ci sono servizi digitali come la denominazione degli input e il guadagno di trim / balance per input. Quelli sono doppiamente apprezzati ed extra chiari perché sono accessibili sia dal telecomando che dal pannello frontale. C'è anche un dimmer o full off per il display che in modalità standard conferma la sorgente attiva e l'intensità del volume, in modalità menu varie opzioni di regolazione.

Un prossimo modulo multimediale si inserirà nello slot posteriore vuoto per aggiungere input digitali ed espandere la funzionalità a un client di streaming in grado di accettare dati digitali da una rete, NAS o sorgente radio Internet. Ma sono ancora melodie future. Il mio prestito I32 è stato quindi alimentato dal mio Logitech Transporter o dal mio front-end in vinile di Thorens TD-160HD, carrello Benz Micro Gold e Lehmann Black Cube II SE phono pre. I relatori preferiti erano il mio solito Geithain ME150

 

Prima di arrivare alle impressioni sonore, una rapida deviazione nella conformità UE. Il tanto discusso regolamento del 1275/2008 "Ökodesign Anforderungen an den Stromverbrauch elektrischer und elektronischer Haushalts- und Bürogeräte im Bereitschafts- e im Aus-Zustand" non oltre il 2014 renderà la vita dura per il kit hifi ottimizzato per il massimo suono senza riguardo per l'energia attuale tendenze dei consumi.

Le discussioni sul merito effettivo di detta missiva normativa sono una legione, in particolare per quanto riguarda la percentuale evanescente bassa che l'uso dell'hi-fi contribuisce al consumo totale di energia dell'UE. Il modo in cui le entità e le industrie di abuso e disprezzo veramente flagranti sono protetti da esenzioni potrebbe essere causa di disobbedienza civile. Nel frattempo, Primare I32 anticipa questo futuro con un assorbimento in standby di 0,2 watt. Anche questa macchina non subirà l'aggravamento del mandato di bassa tensione del 2006/95 / EG che controlla "die Angleichung der Rechtsvorschriften der Mitgliedstaaten betreffend elektrische Betriebsmittel zur Verwendung innerhalb bestimmter Spannungsgrenzen".

I terminali dei diffusori di Primare sono così ben isolati che gli esseri umani e gli animali domestici sono perfettamente protetti dai danni: ". Speriamo che la fiducia del cervello a Bruxelles non metta fuorilegge l'uso dei cavi degli altoparlanti per motivi di sicurezza. Fine del sermone.

Alle audizioni. Durante la mia prima sessione di conoscenza, mi sono trovato sorprendentemente bloccato su cose di sinistra, che si tratti di piatti etnici di Marie Boine, pianoforte preparato da Herbert Henk o Mantra di Stockhausen . Se riesco a godere di tale tariffa, è soprattutto un segno che un componente in fase di valutazione fornisce nuove intuizioni sul materiale che in precedenza avevo perso.

Per applicare la risoluzione dei media , mi sono quindi rivolto ai classici. I Preludi di Liszt con la London Philharmonic Orchestra sotto la direzione di Sir George Solti determinarono rapidamente che le grandi forze orchestrali sono una predilezione speciale per i Primare. Qui ho notato per la prima volta la sala. Particolarmente impressionante è stato il modo in cui anche durante passaggi molto subliminali l'atmosfera di questo locale era udibile - e come l'intera orchestra sembrava al momento della raccolta pronto a precipitare. Il Primare eccelleva nel trasmettere sia questa spaziosità che questa tensione risolvendo i rumori molto subliminali che spingono il nostro orecchio / cervello in questi attributi.

Mi è piaciuta anche la giocosità e guidare la macchina applicata a tale materiale. Il mio movimento preferito della Nona Sinfonia di Beethoven non è né il quarto atto, il Presto né il cavallo di battaglia "Ode to Joy", ma il secondo, il "Molto Vivace" [Karajan e Berlin]. Adoro le massicce oscillazioni di tensione del motivo leit quasi barocco che in variazioni attraverso varie costellazioni strumentali si intensifica in più crescendo con momenti intermittenti di ritardo e riposo. L'energia di montaggio viene re-incanalata per formare di nuovo prima che ritorni di nuovo sulla scena. Qui lo svedese ha impressionato per la sua dinamica. Dalla finezza microdinamica che ha stuzzicato le sottili sfumature dello squadrone di flauto ai salti macrodinamici con l'interludio del tamburo del bollitore, il Primare ha spinto e spinto per risparmiare.

Senza deliberazione ho visto la scena di A Clockwork Orange di Stanley Kubrick in cui Alex giace a letto di fronte a un muro di altoparlanti mentre ascolta questo movimento. Per inciso, l'I32 è uno dei pochi amplificatori in cui consiglio vivamente gli ingressi XLR. Ciò aumenta la freschezza musicale rispetto agli RCA.

La prospettiva spaziale era piuttosto elegante. I miei Geithain tendono a scorporarlo depositando quasi l'ascoltatore tra gli artisti. Il Primare ha mantenuto una distanza maggiore. La sua orchestra è iniziata dietro la linea speaker-to-speaker e si è estesa ben oltre l'esterno delle scatole. Ciò ha creato un'illusione convincente della sala da concerto, inclusa la mancanza della focalizzazione della nitidezza che altri amplificatori contribuiscono. Non lo incontro mai durante le esibizioni dal vivo per trovarlo artificiale e irrealistico. In altre parole, l'I32 si adattava ai miei gusti personali.

Dopo la serietà classica era tempo di rimboccarsi le maniche. Con Fat Freddy's Drop ho tentato di estrarre a fondo i talenti del Primare solo per arrivare a breve. I tocchi del synth infrasonico sembravano piuttosto timidi. L'estensione era in ordine ma il peso era più leggero del solito. La grassa pressurizzazione che di solito inonda la mia stanza si è ridotta alla cordialità del vicino. Pollice in su per velocità e controllo, un aspetto negativo per la mancanza di fascino della carne. Idem per le orge di basso synth su vari album di Madonna. Soprattutto sulla vita americana—Per esempio le rapide brevi raffiche su "Die Another Day" —il buon controllo dell'amplificatore brillava mentre gli attacchi mancavano il peso. Anche i bassi acustici se la cavarono bene. Ciò è stato meno evidente sul materiale che pone il loro montante sullo sfondo. In generale, i registri inferiori erano una buona corrispondenza per la voce snella e generale di questo ampli scandinavo

Conclusione . Sulla tecnologia I32 di Primare è il massimo della tecnologia. Sulle caratteristiche e sul rivestimento non c'è assolutamente nulla da eccepire in particolare quando il prezzo entra in scena. Per quanto riguarda l'efficienza energetica e il consumo in standby, ci si sente completamente a prova di futuro. Consiglierei questa macchina ai devoti della classica tariffa classica in cui risplendono la sua abitabilità realistica, la verve dinamica e il controllo sulla complessità. Con Rock and Pop anche il Primare è nel suo elemento se gli altoparlanti non sono sintonizzati troppo in basso. Coloro che preferiscono sentirsi incollati alle labbra di un piccolo leader combo jazz o che consumano i loro compositori classici in piccoli ambienti e preferibilmente su strumenti d'epoca potrebbero voler verificare se lo svedese va bene.

 

SCHEDA FOTOGRAFICA

 

 

 

 

 

 

 

VEDIAMO DIETRO

 

 

 

 

IL TELECOMANDO




IMBALLO E MANUALE


 


ALCUNI ANNUNCI USATO

 

 

COME SUONA

 

 

 

 

Home