Schede e recensioni

Musica Hard Wood Block 30

Piedini per elettroniche e diffusori


 

 

  Di cosa si tratta

  Piedini in legno


L'importanza di iscrivervi alla newsletter

  Produttore

  Musika Japan http://www.musika.jp/

  Costo

  100 € kit 6 pz - Audiocostruzioni di Sbisa' e punto vendita

  info@audiocostruzioni.com   Tel 059-685054

 

 

Caratteristiche


Kit di 6 pz di piedini in legno duro da inserire sotto le elettroniche oppure diffusori.

La recensione di Cristiano

 

 

APPUNTI e NOTE D’UTILIZZO

MUSICA Hard Wood Block 30

Accessori: piedini in legno duro antivibrazioni

 

 

Ecco un marchio (per me) assolutamente inedito, stavolta di provenienza giapponese anziché cinese, che vanta un catalogo piuttosto vasto e variegato eppure certamente non scontato e neppure privo di originalità.

Tutta la produzione è visibile sul sito on-line www.musika.jp (non ci sono errori di battitura: si digita proprio con la kappa….) da cui si evincono tre distinte linee denominate 30, 40 e 100 series.

Di queste, mi sembra di intuire che la prima costituisca la base tecnologica e commerciale del brand giapponese, oltre che essere anche la più completa ed articolata.

L’uso del condizionale è, mi si passi il voluto gioco di parole, condizionato dall’uso pressoché esclusivo di idiomi giapponesi, lingua a me totalmente sconosciuta; mi sarebbe infatti piaciuto apprendere l’essenza lignea utilizzata per tornire dal pieno (massello) questi graziosi piedini, ricavati con ogni probabilità dalla parte interna del tronco, chiamata durame.

Potrei azzardare che trattasi di pregiato legno Hinoki, una varietà appartenente alla famiglia dei cipressi, per il suo profumo balsamico e boisé, peraltro utilizzato anche nell’industria cosmetica dei profumi, al pari ad esempio del sandalo.

Il modello Hard Wood Block 30 (hwb30) costituisce la base produttiva degli accessori di Musica, un discreto parallelepipedo rettangolare con due incavi semisferici longitudinali alle due facciate contrapposte di area maggiore. Gli altri prodotti lignei si differenziano per le forme geometriche e per l’aggiunta di un cuscinetto smorzante di materiale di colore bianco o blu che, in fotografia, potrebbe essere teflon oppure gomma cedevole e silicone.

La larghezza di questi oggetti è peraltro studiata per incastrarsi perfettamente a sostegno delle elettroniche Musica, dei parallelepipedi metallici fortemente sviluppati in profondità costituiti essenzialmente da una base di profilo aperto ad “U” (fondo e facciate anteriore e posteriore) racchiuso appunto da un profilo aperto a “C”.  Si realizza infine un insieme alla vista assai gradevole anche per il contrasto o la continuità delle tonalità di colore: nero opaco per i piedini in legno e bianco candido o nero lucido delle elettroniche.

Funzionano i Musica hwb30? Innanzitutto che il loro utilizzo su superfici lisce e scivolose come il vetro od il cristallo sia parzialmente vanificato dalla levigatezza molto spinta del legno è un dato oggettivo; le elettroniche tendono dunque a scivolare o muoversi facilmente su tali superfici e, oltremodo, la reiezione ad urti anche indiretti è imparagonabile rispetto a piedini smorzanti in sorbothane® e simili, così come le punte coniche sortiscono comunque risultati migliori. Nonostante ad esempio il mio Micromega Trio vanti una costruzione meccanica esemplare, l’uso dei Musica hwb30 ne aumenta la sensibilità verso vibrazioni indotte od urti accidentali. Piuttosto, su superfici in legno tale criticità è certamente mitigata, ma del resto lo stesso Produttore ha previsto sui suoi analoghi accessori più pregiati dei cuscinetti smorzanti di cui menzionavo più sopra. 

Nessuno vieta l’uso di un pizzico di Blue Tack per fissare al meglio tali piedini alle superfici d’appoggio dei nostri amati tavolini porta-elettroniche, anche se risulta arduo stabilire poi il merito di eventuali benefici sonici fra l’essenza lignea orientale e la nota “pasta per lavelli”.

Tutto è possibile nell’hobby audiofilo, per cui concludo che in abbinamento ad apparecchiature sensibili alle vibrazioni indotte e generate ma di realizzazione no-compromise, il beneficio apportato dai cubetti Musica sia pressoché inudibile.

Giungo ad un’analoga conclusione anche con il pre passivo a resistenze Musica Att30, un prodotto così… ehm… passivo da risultare evidentemente piuttosto insensibile alle micro vibrazioni, sebbene l’abbinamento con i piedini hwb30 della stessa marca costituisca un connubio di piacevole effetto estetico.

Posiziono dunque i Musica hwb30 a sostenere un lettore cd di fascia media e penultima generazione digitale, un Musical Fidelity X-ray prima serie (della serie x-can) dalle peculiari forme geometriche: siamo sinceri, nonostante abbia riposto impegno e massima attenzione, questi accessori non modificano di una virgola la timbrica dell’apparecchio digitale con nessun tipo di espressione musicale. Piuttosto, i miglioramenti consistono in una migliore focalizzazione degli strumenti nella scatola sonora, in un dettaglio forse più definito, dunque in un’accresciuta trasparenza. Attenzione: quanto sopra non deve essere travisato per il semplice motivo che le mie sensazioni scaturiscono da lievi miglioramenti percettivi, ascrivibili all’ordine della sublimità.

Eppure, proprio queste piccole, ulteriori, elevazioni del suono complessivo del nostro amato sistema di riproduzione musicale appaiono un compendio all’essenza dell’audiofilia: la proiezione verso l’aderenza alla realtà del messaggio musicale o, meglio, verso il proprio peculiare gusto timbrico.

Il prezzo? Un po’ cari, ma il mio giudizio conta per quel che vale.

Da provare se si odiano i piedoni ad alto smorzamento o, analogamente, se mal si tollera la scarsa maneggevolezza e stabilità delle punte coniche, 

 

 

Cristiano Nevi  - musicofilo, audiofilo senza troppe fisime e libero recensore - maggio 2011


 

 

 

 

Scheda fotografica

 

 

 

 

 

 

Imballo    e    manuale



 


Links


http://www.musika.jp/



Hit Counter

Home