Recensioni Software         

                     

Mani Padme Trio  “ Later (Depois)”

 

 

 

Tre anni or sono sulla rivista ‘Audioreview’ trovai recensito come miglior disco del mese “A Rainy Day” del trio cubano-brasiliano Mani Padme. Letta la recensione ne comprai una copia, e ne rimasi entusiasta per la freschezza artistica del trio; ora esce il secondo CD a cura, come il primo, della RED intitolato “Later ( Depois)”. Mi aspettavo una ulteriore prova della validità del gruppo, come spesso accade non facile da confermare, ma non mi ha deluso.

Il trio composto nel primo album da Yanel Matos al piano,  Du Moreira al basso e Ricardo Mosca alla batteria, si modifica in “Later” con la sostituzione del bassista, che in questo caso è l’ottimo Zeca Assumpçào e con l’arrivo del sax soprano, e flauto in alcuni pezzi, di Teco Cardoso.

Matos che è il compositore dei pezzi, gioca mirabilmente con gli altri componenti del gruppo tra tonalità brasiliane e classicheggianti, creando atmosfere jazz dall’ ampio respiro artistico, mirabili e mai scontate proiettandoci nell’ ascolto dell’intero CD senza accorgerci del passare dei minuti, offrendo un jazz fresco e personale, maturo ed entusiasmante, come nel bellissimo e lirico pezzo “ Encontro con u mar”.

Quindi buono anche il secondo album, forse migliore del primo a mio giudizio, che lascia comunque il segno con i suoi sessanta minuti di ottima musica.

Sperando di poterli avere in concerto al più presto in Italia vi lascio all’ascolto del trio.

 

Buon ascolto a tutti

 

Roberto Cuccu   CUCCUROB@libero.it

 

 

Hit Counter

Torna alla pagina iniziale