PATRICIAN   - VOGLIAMO PARLARE DI DIFFUSORI  GIGANTI ...  DI  PAOLO

 

Avete mai ascoltato dei diffusori con woofer da 80 cm !!!!  Patrician

 Ecco una mail interessante di Paolo  che ci racconta della sua passione per questi diffusori.. leggete.


Non preoccuparti per l'ortografia Davide , l'importante e' lo spirito e' l'atmosfera che si respira  qui , e per me e' ottima , mi ricorda molto i bei momenti passati ad ascoltare gli impianti hi fi nei migliori negozi della mia cittÓ , in compagnia di ottimi amici e prima che i centri commerciali ammazzassero tutto

Ti parlo di un epoca d'oro ed ormai finita , iniziata per me dai primi del 70 fino alla metÓ  tarda degli 80

In quell' epoca ho ascoltato di tutto e di pi¨ , sono andato a tutti i sim hi fi e dello strumento musicale , e mi sono fermato poco dopo che una brutta bestia commerciale invadesse il nostro mondo .. credo che avrai capito di cosa parlo ..

l'esoterico !!!! mamma mia che brutta speculazione commerciale ... un cavo di segnale 20 milioni delle vecchie lire ..!!!

Impianti da me giudicati al top ?? te lo dico subito , una marca su tutte le altre , l'electro voice americana con i mitici indimenticati patrician 2 serie , ed ovviamente tutto il resto , jbl , audio research , quad , kef , b&W , tannoy , acoustic research , macintosh , tannoy , marantz etc etc

 

Sensazioni di ascolto con le patrician... mah a parole e' dura :)

la prima parola che mi viene alla mente e' selettivita a tutte le frequenza comprese le difficilissime medio basse

la seconda e' coerenza sul piano prospettico , timbrico  e di immagine Il violino suona , registrazione permettendo , con la giusta dimensione , ne' troppo piccolo ne' troppo grosso . Il pianoforte strumento impossibile da riprodurre in modo credibile , suona naturale e corretto , senza eccessive asprezze o mancanza di presenza

I pieni orchestrali difficili ( quelli con l'organo e i rulli di gran cassa ) suonano con una coerenza e selettivita' impressionante per un grosso tromba e reflex , giustificando perfettamente la difficile scelta di un progetto a 4 vie corretto in fase , con un woofer di quasi 80 centimetri di diametro

Riassumendo sono una copia di casse dalle dimensioni impressionanti , molto piu grosse delle klipschorn , ma con un flauto sono eteree , piccole quanto basta e selettive , con la musica rock sono impressionanti e agressive oltre ogni limite

con l'audio video non ti so dire poichŔ  purtroppo sono andate fuori catalogo , quando ancora l'audio video era agli assoluti primordi

in pratica sono diffusori trasparenti rispetto a quello che devono riprodurre ,ed aggiungono e levano molto poco del registrato , e questo per un diffusore e'  il massimo raggiungibile gia in quell' epoca , meta  tarda anni 80

Credimi se ti dico non ho piu' ascoltato nessun diffusore che mi ricordasse il look sonoro delle patrician 2 serie

forse .... ma ripeto forse , le grandi utopia della jim lab , che me le ricordano ma molto in lontananza

E il klipschorn ??? Ma no per caritÓ , ascoltate dopo le patrician colorano peggio di un jukebox , e pur montando dei componenti electro voice , ma di una generazione prima di quelli montati sul patrician 2 serie , e nessuno sa perche' non gli abbiano mai cambiati in tutti questi anni , i maligni dicono per le nostalgie risparmistiche del vecchio Paul Wilbur ..e.sono diffusori tuttora a catalogo !!!  mah ....

Nei tempi d'oro ascoltavo con un maratz 1200 alternando delle Ar 3a ad una copia di jbl olympus che reputo ancora oggi un ottimo ed insorpassato  prodotto , purtroppo non sono piu' in mio possesso e a dire il vero le rimpiango un po .

Ho ancora il phase linear 400 con il suo pre 4000 , ma in questo caso gli anni si fanno troppo sentire 

la copia giace in bella vista su di uno scaffale nella mia cantina

Ascolto tuttora un B. Aloia st 250 che pilota con un pre RGR e due thorens td 125 , una copia di klipschorn

Il secondo impianto dedicato all'home theater e' composto da un layout di tannoy system 215 , tannoy system 8 vecchia serie , finali pro yamaha con un mixer behringer un pc con scheda creamware pulsar e creative audigy , ed altre cose , arrivera' in futuro anche il nuovo video proiettore di casa epson tw 200

Concludendo la chiaccherata , rimango sempre in ansiosa attesa che il signor Bebo spedisca sul sito gli schemi elettrici e di montaggio dei suoi finali Otl , come gia' mi ha promesso in risposta all'e-mail che su tuo consiglio gli ho prontamente spedito   

Ciao ed auguri per il sito     Paolo               


Ciao Paolo mi fa tanto piacere quello che hai scritto , propio interessante ,  io purtroppo non ho la tua esperienza di ascolto , e alcuni passaggi  mi sono difficili da capire, pero  si passa  anche dalle esperienze di altri per farsi la propia idea... dico bene...

 

Dici benissimo Davide , il mio giudizio non e' assolutamente da intendersi come assoluto poiche' dipende dalla mia interpretazione che per quanto valida possa essere e' pur sempre personale , anche se frutto di anni di appassionantissimo ascolto..... :)

Io ho amato i grandi diffusori americani fin da subito ,  piu' che altro per la loro caratteristica di suonare forte e chiaro .. soprattutto forte , mi riferisco alle olympus di jbl , dalla colorazione cosi' musicale e piacevole , e dal basso deciso pulito e senza aloni , caratteristica tipica di un reflex senza condotto e con il passivo

Negli anni seguenti ho imparato ad apprezzare i modelli di kef e b&w per la loro imparzialita' timbrica , e precisione quasi assoluta , mi sono innamorato a prima vista di un monitor di electro voice di ridotte dimensioni e tromba e reflex , per il suo connubbio di timbrica veramente hi fi e uscita in decibel veramente da discoteca

Stessa cosa ma moltiplicata in modo esponenziale per le mai dimenticate patrician 2 , veramente dei diffusori di assoluto riferimento ,  ma purtroppo e non si riesce a capire il perche' , sono andate nel dimenticatoio

Pensa che in internet solamente un sito ha delle foto di queste casse , e se ci pensi considerata la vastita' del web e' cosa quasi impossibile ....eccoti i link a questo ottimo sito

 

Vedo che ti butti anche nell'audio video, io avevo iniziato , poi non mi sono trovato, allora ho mollato tutto.

Pero' chiassa???? magari riprendo.

 

Okay Davide , mi farai in seguito sapere sulle tue esperienze di ascolto

 

Per gli schemi di bebo si sono in attesa anche io, anche perche'  vorrei propio pubblicarli sul sito  , visto che sono cosi' carini e fuori dal comune...

 

Grazie Davide attenderemo con impazienza , costruirli poi sara' una cosa che mi entusiasmera' tantissimo , spero solo che in caso di necessita' , il fusibile sia calcolato per saltare prima delle costosette trombe delle mie tannoy 215 

Sai comŔ  gli Otl suonano da Dio , ma l'equilibrio del loro funzionamento , e' in mancanza dei trasformatori di uscita , basato solo sulla bontÓ  del circuito e della qualita' costruttiva delle valvole finali , e chiaramente dalla realizzazione del cablaggio e dalla sua precisa ed accorta esecuzione

Metterli insieme sarÓ  una stimolante e divertente sfida :)

Io mi porto avanti e tester alla mano , tenter˛  di costruirmi con della medite , un rocchetto regolabile per il montaggio in aria dei trasformatori , poiche non conosco ditte che me li costruiscano senza farmeli pagare una cifrone

 

Ciao ciao   Paolo     

 

Caro Paolo , intanto mi fa piacere che ti costruisca i trasformatori da solo, e sei la prima persona  che conosco oltre ad Alessandro di www.autocostruire.it  che ci tiene tantissimo a questo tipo di componente.

Poi se Bebo ci dirÓ che si pu˛ procedere , vuole dire che il circuito  funziona bene , visto la sua esperienza e meticolosita', pensa che i finali sono pronti da molto tempo , ma dopo averli testati ha notato che aveva sottodimensionato il trasformatore , e ne stÓ attendendo uno piu' grande...

Poi un ultima domanda , ma dove hai ascoltato i Patrician ??? mi sembrano diffusori piu' unici che rari ??'

Salutoni davide

 

A suo tempo la texim ma qui si parla di tanti anni fa , aveva attrezzato una saletta di ascolto in una palazzina poco distante dalla sua sede storica , e li era possibile ascoltare in un ambiente grande ed acusticamente molto curato , tutta la produzione hi fi della electro voice compresa la poco nota serie interface , ed ovviamente il patrician 2 nella stessa finitura delle foto che ti ho mandato , ecco c'e' una cosa da dire , probabilmente il peso , la mole , e l'impossibilita' in caso di trasporto di suddividerle in quattro casse pi¨ piccole e leggere , ne hanno anticipato il fuori produzione , che un paio di anni dopo , ha coinciso con la cessata produzione di tutti i prodotti hi fi

Voci poco attendibili parlavano anche di un colossale incendio nel reparti di produzione dei prodotti hi fi con relativo tracollo economico e successiva cessata produzione , ma sono chiacchiere da bar dello sport , probabilmente inventate da qualche commerciante fantasioso , e troppo zelante nei confronti della sua clientela

Per informazione un annetto fa circa ho mandato un e-mail alla electro voice per chiedere la possibilitÓ di avere gli schemi di montaggio di mobile crossover , e della relativa disponibilitÓ degli altoparlanti del patrician

Dopo molto tempo ed in seguito a ripetute e-mail , mi hanno risposto dicendo che non sono disponibili ne' gli schemi di montaggio , e tantomeno gli altoparlanti di un diffusore che a loro dire , e qui si scendiamo nel comico grottesco , non sapevano se fosse mai stato prodotto !!!!  io ho interpretato la cosa come un modo nemmeno troppo gentile , di non seccarli piu  con e-mail di quel tipo ,che tanto non avrebbero avuto la minima intenzione di aiutarmi , inutile dirti quale cocente delusione mi hanno dato le stesse persone che solo pochi anni prima , mi avevano letteralmente ipnotizzato con i loro grandi prodotti

Nei miei sogni concitati di autocostruttore d'assalto , avrei anche pensato visto la grande disponibilita' di altoparlanti di qualita anche a prezzi umani , di idearne uno simile al patrician ma costruito da me , con la sola variante di due woover da 18" per cassa al posto di quello enorme ed introvabile del patrician originale , con woofers dei bassi e dei mediobassi della fostex , il super tweteer sempre di fostex , la tromba a direttivita costante della rcf o della ciare o della stessa electro voice , sempre se si riesce a trovare il modello simile od uguale a quello del patrician

Crossoverata elettronica con crossover rane che costa poco , ha la regolazione del ritardo fra gli altoparlanti che  puo evitare il gradino rifasatore , complicato da realizzare nel mobile , ed usa i potenti filtri rinkwyz riley con pendenze regolabili fino 24 db ottava (scusami so che i filtri non si scrivono cosi ) un algoritmo di equalizzazione e' settabile per addomesticare la nasalita' tipica delle trombe dei medio alti , e quattro finali stereofonici che gia possiedo , completerebbero l'azzardatissimo progetto

Che ne pensi ?? e' roba da clinica psichiatrica ?? :)        Ciao ciao

 

Mi sa una cosa veramente azzardata, anche perche' non so dove potresti ascoltarle ???  tu hai una salone di 200 mq ???    io ho notato una cosa  tutti i costruttori sono tornati a woofer piu' piccoli, veloci, e penso piu' performanti.

Ma sai e' una mia idea 

Salutoni davide


E propio vero che chi cerca trova  guardate che mail che mi e' arrivata:

 

Salve

ho letto l'articolo sulle Patrician, se puo' interessare vendo una coppia di woofer Electro-Voice 30W (sono quelli da 80 cm. che monta giust'appunto le Patrician), in perfettissimo stato, come nuovi, introvabili. Se puo' inserire la info sulla pagina in merito alle Patrician.

 

Stefano    0382 71428    soundvalve-lowther@libero.it

Ed ecco le foto  di questi wooferoni in vendita  da Stefano

 

 

 

Ed ecco i depliant ufficiali

 

Torna alla pagina iniziale                    Hit Counter