ECCO UNA NUOVA E SPERO  INTERESSANTE  SEZIONE  - DOMANDE E RISPOSTE

 

Pag.  3

 

Ciao Davide ti chiedo ,volendo provare ad autocostruirmi un monovia come questo http://www.audiocostruzioni.com/diffusori-diy/diatone/diatone.htm è possibile recuperare l'altoparlante nuovo dello stesso modello usato oppure un degno sostituto?
hai qualche maarca o modello da consigliare?
ciao e grazie
ale
 

Davide  

Caro Alessio  l'altoparlante in questione e molto difficile da trovare , perche' penso non piu' in produzione, e sicuramente da sconsigliare per uno all'inizio.
Penso che uno debba fare un po' l'oreccio ai monovia , sopratutto a dipolo ( aperti dietro)  che sono un po' particolari come suono...  diciamo grezzamente  con pochi bassi...
Pero' se vuoi fare una prova  di questo tipo esistono altri altoparlanti adatti, per esempio il ciare concentrico " vedi progetto
http://www.audiocostruzioni.com/diffusori-diy/monovia-bebo-ciare/ciare.htm " per stare su una cosa economica  ma abbastanza efficente e data la dimensione del woofer,  con anche una scesa in basso maggiore, oppure anche i classici fostex , supravox ecc ecc. Poi se vuoi farti tagliare 2 fogli di vetro ( mi raccomando che sia temperato oppure antisfondamento per problemi di sicurezza) al posto dei pannelli  di legno si puo' fare tranquillamente.
Salutoni davide


Sto cercando un progetto semplice semplice (conosco le basi dell'elettronica a livello di neofita) per un ampli con un push pull di EL 34 e ECC88 hai qualche progetto?

Sono in  possesso delle valvole e dei trasformatori avendo un vecchio audio innovation 500 fatto a pezzi dai figli e vorrei recuperare almeno l'elettronica.

se tu conosci le specifiche di questi componenti sai anche come rimetterli in movimento !!!!!!!!!

Se puoi mandarmi per E-mail lo schema è gradita anche una  terminologia terra terra !!!!!!.

Ti ringrazio anticipatamente.

Gigi      arrighimanuela@libero.it 

 

Davide

Ciao  gigi  allora  , per prima cosa prova a guardare nella sezione link del sito  sotto la voce  link mondiali autocostruzione , e vedi se riesci a trovare qualcosa  di interessante , poi ho contattato alcuni amici e vediamo se salta fuori qualcosa  di collaudato , e metto questa tua richiesta   nella sezione domande e risposte del sito  con la tua mail , se non ti crea problemi , e vedrai che qualche tecnico  ti risponderà sicuramente, e metterò li le risposte che avrò  io.

Come sempre ti chiedo di mandarmi le eventuali risposte anche a me, in modo da poterle pubblicare.

Salutoni davide

 

ecco intanto  ti allego 3 link che l'amico "nero" mi ha passato   sopratutto il primo mi sembra molto ben spiegato.

Tra l'altro penso che forse puoi trovare problemi per le tensioni di alimentazione , e per questo ti consiglio di ordinare ad Alessandro di www.audiocostruzioni.com il trasformatore di entrata e i componenti che ti mancano, cosi' puoi avere un sicuro aiuto in caso di difficolta'. ecco i link:

http://audiotropic.netfirms.com/ampEL34.html      http://hififorever.myrice.com/doc/diy_el34ae.htm
http://www.wdehaan.demon.nl/el34grcir.jpg

ps: occhio ai trasformatori....


Ciao DAVIDE mi chiamo MAURIZIO da VENEZIA vorrei che gentilmente mi aiutassi a risolvere un problema al mio giradischi LINN SONDEK del quale sembra si sia rotto il motorino premendo il tasto di accensione da solo un scatto breve in avanti poi si blocca non gira proprio più.

Mi sapresti indicare dove posso farlo riparare o se il pezzo in questione e facilmente reperibile da poter essere da me sostituito.

In attesa di saluti e ti auguro FELICI FESTE        MAURIZIO      pierfox@libero.it

 

Davide

Caro maurizio  metto questa tua richiesta nella sezione domande e risposte e spero che troverai risposte.... se ricevi qualcosa mandami anche a me la mail  che la pubblico .

ciao Davide


Salve, vorrei chiederLe se ha dei progetti (semplici) per due casse da 600W,devono avere potenti woofer visto che li devo usare per musica dance, non ho mai fatto niente del genere.

Se ce l'ha Le sarei grato se me lo spedisse via mail.

La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.               Giulio

 

Ciao  Giuglio   io non conosco bene  questo tipo di progetti, diciamo che sono fuori dalla mia portate e interesse.

L'unica cosa che posso consigliarti e questa , scegli un progetto Ciare ( www.ciare.it) della serie professional, e attieniti a quel progetto , cosi' sei sicuro di costruire una cosa gia' testata.

Altrimenti su ebay  trovi tante cose  di tipo professionale usate , prova a dare una occhiata...

saluti davide.


Ciao, ho letto il tuo articolo sulla costruzione delle casse ciare e non posso che farti i miei apprezzamenti per il lavoro fatto!   Dato che vorrei cimentarmi nella costruzione dei diffusori vorrei qualche consiglio..

Allora Ugo grazie per l'apprezzamento   e ti provo a rispondere a punti...

1. Che modello è la fresa della Bosch che hai tu?

E il modello da hobbye , di colore verde   non ti sbagli.

 

2.Nella confezione c'è compreso anche la dima e l'accessorio per fare i fori?Altro?

Si ce'  pero' puo fare dei fori grandini   direi parte da un diametro di 120 mm  ( vado a memoria)

per i piu' piccoli  bisogna fare una dima  in legno, di spessore 5 mm e si segue quella.

 

3. Che inserto hai usato per fare i raggi, e da quanto sono?

si usa una frsetta cilindrica classica , ce' dentro la confezione , anche se io consiglio di prendere quelle scatole di frese, magari russe o cinesi.

 

4. Come fai a fare i fori per le casse con le relative battute perfettamente circolari?

Si usa la fresa a modello compasso , nelle istruzioni e spiegato abbastanza bene.

 

5. Mi puoi spiegare come hai fatto ad incollare le assi per ottenere le varie pareti della cassa?

io uso solo colla e tanti morsetti  per pressare bene il tutto.

 

6. Usando un quadro di lato 3x3 non ti si è incollato insieme alle assi da unire?

Basta che non gli dai la colla , se ne cola un pò sopra , con una martellata viene via.

 

7.  Che cosa è il mordente? Una vernice?   E il turapori?

Il mordente e' un prodotto che colora il legno. Il turapori serve per riempire le venature del legno poi si carteggia , e infine si vernicia , ottenendo una superficie liscia..

 

8. L'ISOFAN è una vernice? La hai applicata a compressore o a pennello?

E' un ottima vernice , e ti assicuro che viene un ottimo lavoro anche a pennello ( meglio un rullino)  se la prendi satinata e non lucida, si vedono meno le imperfezioni.

 

Se non mi hai ancora mandato a quel paese e avrai la bontà di rispondermi te ne sarei grato!

Ciao e buon anno.       Ugo


Ladispoli, 1. 1. 2004        Caro Davide,  mi chiamo Franco ed abito in provincia di Roma.

Per prima cosa vorrei farti i complimenti per la bella realizzazione del Finale 8+8 W classe A di NE che ho visto sul tuo sito, al quale sono pervenuto dopo varie ricerche in rete, dato che anch'io sono intenzionato a cimentarmi nell'impresa.

Infatti, approfittando di qualche ricordo giovanile su alcune nozioni (peraltro molto elementari) di elettronica, sto valutando la possibilità di costruirmi un impianto hi fi di base e, almeno a giudicare da quanto ho letto, quello di cui parliamo mi pare il più adatto a me.

Però, siccome ancora non ho comprato il kit, vorrei chiederti se sei ancora soddisfatto della qualità del prodotto da te realizzato o se per caso, nel frattempo, non hai trovato qualcosa di migliore, sul quale gentilmente potresti orientarmi. E questo, anche alla luce di tutte le modifiche che sei stato costretto a fare.

A proposito, secondo te è meglio adottare i trasformatori Novarria, con un solo TA più "energico", come ha fatto Alessandro, oppure è preferibile la soluzione che hai adottato tu, ossia TU "originali" e doppio stadio di alimentazione "originale"?

Infine, che diffusori utilizzi? Conosci qualche progetto non molto complicato per costruire dei diffusori adatti a tale Finale? Qual è l'efficienza in db delle tue Focal Emit? Dove posso trovare gli schemi di costruzione? E cosa mi potresti dire circa un preamplificatore adeguato (anche senza sezione fono che tanto non utilizzerei)? Va proprio bene il Pre Simpre?

Ti ringrazio per tutte le informazioni che vorrai darmi in proposito e ti saluto augurandoti un felice anno nuovo.

Franco Castiglione         francocastiglione@tiscalinet.it

 

 

Ciao Franco  scusa del ritardo , ma ho tante cose da fare   , e io sono un vulcano di idee , piu' ho da fare e piu' me ne vengono in mente ....... un disastro....

Be  veniamo a noi:

Ci sono pareri discordanti sui prodotti di nuova elettronica , ce chi dopo aver provato tante cose autocostruite , afferma che questi prodotti sono eccezionali, altri il contrario !!!!!!! comunque e' una cosa normale nell'hi-fi e quasi sempre cosi.

Non esiste un prodotto assoluto , ma va a piacimento...

Quello che ti posso direi io e che per comodità costruttiva e semplicità  e' un prodotto che mi sento di consigliare, ed e' un punto di partenza per molti. Tra l'altro ce' un servizio di riparazione e aiuto in caso di problemi nel montaggio.

Il suono  e un ampli che esalta le frequenze medie , quindi se uno ama queste frequenze e sopratutto se gli abbina un monovia  peno possa piacere molto.

Per il trasformatore , io non ho notato nessuna differenza sonica tra 1 e due trasformatori... perciò consiglio il risparmio e vai con uno solo  e originale di nuova elettronica.

Per i diffusori che ho costruito con componenti focal ed emit , io ne sono molto soddisfatto , ma vanno bene per ambienti piccoli , e non e' facile trovare i tweeter di quel tipo.

Ti consiglierei  un due vie con woofer piu' grandini ( tipo 20 cm)  anche ciare che sono ottimi e tweter scan speak  o similari.

Guarda anche su ebay  si trovano altoparlanti usati o nuovi a prezzi interessanti.

Metto questa mail nella sezione domande e risposte  con la tua mail e vediamo se trovi altri consigli, se non ti dispiace.

Ciao davide

 

Caro Davide,

ti ringrazio per le notizie che così gentilmente hai voluto darmi e che mi saranno molto utili nella costruzione di questo "finale". Sarò molto grato anche a tutti coloro che mi forniranno ulteriori notizie sui diffusori che potrei adattare a questo prodotto (avrei in mente dei monovia della Fostex, utilizzando i 103 o i 164 o i 206).

Ancora saluti.     Franco    francocastiglione@tiscalinet.it


Ho visatato il sito e ho visto il tuo progetto dei diffusori autocostruiti, modello ciare h04.1, volevo chiederti tre cose:

1) sulla prova audio hai detto che ha dei bassi un po scarsini, la mia domando dopo che ho visto che monta woofer da 25 è come mai il basso è scarso? è il progetto che è sbagliato? se si è possibile fare modifiche?

2) La schelta del faggio è solo per praticità? xchè se non sbaglio l'uso del mdf è il più consigliato? dalle foto sembra che all'interno hai usato un'altro tipo di legno?

3) volevo sapere se avevi provato a realizzare il modello sempre della ciare h04.3 o se conoscevi qualcuno che lo ha realizzato.

Scusa per le tante domande, e complimenti per la realizzazione dei diffusori, non è che sei un falegname? :))

 

 

Allora caro Princio ti rispondo in ordine 

1. io le ciare h 04.1 ho notato questa cosa , ma le casse vanno molto molto bene , e forse questa attenuazione dei bassi e stata voluta dal progettista ..... sai non e' sempre che  con dei bassi forti si senta meglio.

2. il faggio mi piaceva come venatura e non costava molto, come sonorita' e meglio l'mdf o addirittura il trucciolare e che dopo  bisognerebbe rivestirli , e non e' facile e le raggiature non si possono fare.

Il legno che internamente sembra diverso e un fonoassorbente  rigido  che si incolla come il legno.

3. non non conosco il progetto 04.3  anche se mi sembra particolare  ...

Io consiglio i progetti  ciare l'unica cosa e il tweeter che suonano secchi e  metterei tweeter di maggior qualita'.

4. non sono un falegname  ma un meccanico... con la passione del legno.

Ciao ciao  Davide www.audiocoostruzioni.com


 

prima di tutto saluto tutti..   ho provvidenzialmente scovato il vostro sito! perke sto decidendo di ....provare a costruire
un finale valvolare in classe AB 12 valvole tra pre e finale  (ecc82..ecc83  e..kt88oppure el34) per ora ti farò un unica domanda ho preso il progetto da nuova elettronica  e gli stampati portano la sighla lx1320 e 1321. li conosci??
..ed in caso affermativo....si tratta di un buon progetto?? ultima cosa. puoi indicarmi un buona marca ed il costo ke dovrei sostenere per acquistale le valvole??   per ora ti saluto e spero di avere le informazioni ke cerco!
stefano

 

 

Ciao stefano , questo ampli non lo mai sentito , ma ce' una cosa  costa abbastanza , il kit completo penso costi attorno ai 500 euro , ma vado a memoria.

Come ho gia detto ad altri i kit di nuova elettronica , o si amano o si odiano ...

Francamente un kit piccolo lo consiglio ,  un kit cosi grande   no.

Direi che esistono progetti  meglio suonanti in giro. Vedi per esempio ampli costruiti da Bebo  sul mio sito  o tanti altri.

Per la marca delle valvole   non saprei , dipende dal progetto che realizzi, e dalle tue capacita'.  Se non sei troppo esperto  scegli materiale economico , se invece hai una certa esperienza  puoi avventurarti in cose piu di qualita'.

Saluti davide.

Ti allego qui sotto alcuni commenti che ho' trovato  in rete sull'ampli che mi hai chiesto:

----------------------------------------------

Il mio personale parere è che dipende dal livello qualitativo a cui sei abituato a sentire la musica. Il kit di NE è quanto di meglio ci sia per rapporto qualità/prezzo (a parte che ne ha realizzati 3 o 4 se non erro, ultimamente: a quale tiriferisci?)  Se hai amplificatori commerciali dal costo fino a due volte tanto, in  media è superiore. Senza dimenticare che entri in possesso di un discreto ampli valvolare.  Se hai già un ampli valvolare invece, forse ti conviene puntare su  qualcosa di più alto, sempre a livello qualitativo (ed, haimè, anche a ivello economico)
SO che probabilmente innescherò qualche polemica a riguardo, ma se tiinteressa l'argomento potremmo proseguire la discussione, magari con tutto il gruppo

-----------------------------------------------

Hai mai visto le curve di risposta di un ampli a valvole?Siamo nel 2000 e ormai sarebbe ora di mandarli in pensione questi tipi di elettroniche.Non mi pare logico ascoltare la musica con le limitazioni di un ampli valvolare solo perchè hanno il "suono piu' morbido " .Da parte mia preferisco che arrivi alle casse tutta la gamma di fraquenze udibili cosi' come sono registrate sul disco e possibilmente con una buona erogazione di corrente anche sui carichi difficili,e sinceramente gli ampli a valvole sono lontani da tutto questo.In inverno però scaldano l'ambiente  sopratutto se ne monti uno in clesse A.   Ciao fede

-------------------------------------------------

transistor:
|                     taglio
|  /     \           /      \
| /       \         /        \
|/     \    /      \
|                 


valvola:
|   /''''''\          /''''''
|  /     \        /
| /       \      /
|/         \..../

+ o -.... praticamente lo stato solido taglia di netto, la sinu, mentre
il valvolare ARROTONDA.....
uno dei motivi del quanto e bello il valvolare  logicamente si pu 
parlare di distorsione, ma......
il calore del suono in se stesso lo  ha.


Ciao mi chiamo Andrea   per prima cosa voglio farti tanti complimenti per il sito veramente molto  completo e per un grande appassionato di autocostruzione e hi-fi come me è  veramente una libidine!
 


 

Il mio impianto è composto da
 Ampli Maranz PM 16 MK
 lettore Maranz con masterizzatore
 Radio Sony anni 70
piatto Thorens 125
 DVD Panasonic RV 31 (obsoleto ma svolge ancora il suo lavoro egregiamente)
 Casse Dantax Octava 30 3 vie a pavimento (non più importate in Italia)

Dantax Octava 30

Ovviamente non è un grande impianto ma piano piano...  Sono entusiasta del PM 16 ma vorrei aumentare la qualità di sonorizzazione  della stanza aggiungendo altre due casse all'impianto.  Mi sono cimentato per la prima volta nell'autocostruzione con un progetto  CIARE le H07 a cui ho aggiunto un tweeter PH262 con relativo crossover.   Mi è sorto un problema che non avevo previsto !   Il Maranz prevede la possibilità di collegare due copie di casse il problema è che le Dantax sono 4 ohm mentre le H07 sono 8 ohm.   L'ampli lavora da 4 a 16 ohm.  La mia domanda è: posso collegare le due H07 senza problemi ho rischio di  rovinare l'ampli?  in che modo posso collegare le casse?   Ti ringrazio anticipatamente  Andrea

 

Ciao Andrea ,  grazie molte per i complimenti , li prendo sempre  volentieri....veniamo al tuo problema.
Direi che puoi tranquillamente collegare i tuoi tweeter , anche se a 8 ohm insieme ad altri da 8..
Esistono molti diffusori che montano componenti a 4 ohm  insieme ad altri da 8 , tra l'altro vorrei spiegarti che
l'impedenza degli altoparlanti   non e' un discorso assoluto.  Mi spiego meglio  molti altoparlanti marchiati con una certa impedenza non e' detto che se li vai a misurare con lo strumento  sia veritiera..... e anche certi diffusori e di conseguenza gli altoparlanti  rispecchino la targhetta , come impedenza.  Quasi sempre sono piu' bassi.
Saluti davide

 


Salve, forse si ricorderà di me perchè le ho chiesto dei progetti di diffusori professionali e lei gentilmente mi ha risposto, dicendomi che non rientravano nei suoi interessi.

Per farla breve ho 15 anni e devo cominciare da zero, vorrei chiederle se esiste ed ha una formula per sapere in confronto ai diffusori i litri per la cassa in reflex(la formula per trasformare i litri in dimensioni l'ho gia copiate).

La ringrazio anticipatamente per la risposta.

 Saluti     Giulio

 

Ciao Giulio , ti spiego la formula per calcolare  i litri della cassa in base all'altoparlante  varia in base al componente.

Per semplicita'  tu vedi che woofer hai a disposizione, o che vuoi acquistare , poi in base a quello  ti scarichi il programmino winisd  qui'    e  inizi a progettare un  nuvo diffusore , gli metti dentro il tipo di altoparlante che hai ( molti sono gia nel database del programma) e i litri  che vuoi fare .  Vedrai che al variare dei litri ti cambia la curva di risposta e il tubo di raccordo.   Trovi quello  che ti aggrada   e segui  quelle dimensioni.

Spero di avere tempo e fare presto un mini-corso per questo programmino da mettere sul sito.

Ciao davide


Davide,

ho “navigato” molto volentieri nel tuo sito e mi hai fatto venire la voglia di autocostruirmi i diffusori per il mio salotto.  Ho una buona manualita’ ma non ho esperienza nella lavorazione del legno. In altre parole sono in grado di assemblare ma non di lavorare di fino il legno.  Se ne hai voglia, chiaramente dietro compenso,mi piacerebbe avere la tua consulenza su l’impianto ideale e poi costruirlo con il tuo supporto sia pratico che teorico.   Se sei interessato potrei mandarti una piantina del salotto, quali sono i pezzi che ho gia e quali sono in generale le mie preferenze “sonore”.

 Ciao ciao    Carlo    Carlo.DANDREA@vodafone.com

 

Ciao  Carlo , il mio aiuto  te lo posso dare  senza bisogno di spendere nulla , e' una cosa che faccio con piacere.

Naturalmente   non devi avere fretta , ma  quello che posso  lo faccio volentieri.

Tra l'altro questa cosa se non ti dispiace la mettiamo in rete  , cosi' altre persone  possono consigliarti per il meglio.

Ora comincia a  rispondere a queste domande :

1.  dimensioni stanza.

2.  tipo di suono che ti piace ( con  molti bassi ,  con alti scintillanti , oppure un suono melodioso)

3.  quanto hai intenzione di spendere

4.  hai sentito qualcosa che ti piace

5.  che impianto hai

6.  possibili dimensioni delle casse  ( vedi problema mogli ecc ecc , io ho dovuto mettere l'impianto in officina)

per ora metto in rete  questo , poi l'aggiorno ogni volta che andiamo avanti.  ciao Davide   www.audiocostruzioni.com

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Davide,

non ho  fretta e non ho alcun problema a che mettiamo tutto in rete.     Una necessaria premessa: non sono assolutamente un audiofila per cui non ho particolari esigenze .  In altre parole mi andrebbe benissimo un qualunque impianto medio ma l’idea di costruirmi gli altoparlanti mi piace.  In generale vorrei avere un impianto con i due diffusori principali tendenzialmente non da pavimento a cui accoppiare un subwoofer attivo e successivamente due satelliti molto piccoli tipo Bose ed un canale centrale.    A dire in vero il sub attivo  lo possiedo gia: e` una autocostruzione venuta male accoppiata ad un amplificatore Apex monovia da 100w : vorrei smontarlo e ricostruirlo.    Di seguito la risposta alle tue domande:    La stanza e`  un rettangolone di 11*4 ma l’impianto lo metterei su un lato che ha delle dimensioni teoriche di 3 metri * 4    Non sono in grado di descrivere bene il suono che mi piace ma sono andato da mediaworld ed ho ascoltato numerosi diffusori accoppiati al mio amplificatore (Kenwwood 5070) : i miei diffusori ideali sono i Chario Sintar 100 sia come timbro che come dimensioni.    Per quanto riguarda il sub...piu e` piccolo meglio e`!  Per i satelliti ho solo delle esigenze estetiche poiche li devo appendere sopra il divano: anche se suonano maluccio...pazienza.   Pensavo di spendere 300-400 euro per i diffusori principali  e per il resto...vedremo.  Ciao ciao e grazie    Carlo    Carlo.DANDREA@vodafone.com

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Allora Carlo  io ti consiglio questo :

1. lasciare perdere assolutamente  il discorso satelliti e sub , ma piuttosto  2 diffusori anche di piccole dimensioni  ed eventualmente successivamente  un discorso sub da poter accendere e spegnere in base al tipo di musica.

2. direi di stare su progetti collaudati e semplici , di sicuro risultato . un mio amico ha fatto il progetto peerless  il piu piccolo della serie professional , un due vie piccolo piccolo  ma che suona  bene  e successivamente gli ha  messo un sub  sempre della serie peerless.    Altrimenti ci sono i progetti ciare  che vanno molto molto bene e non costano molto  , vai a vedere su www.ciare.it  e vedi se trovi qualcosa che ti piace  ..

poi ci risentiamo   ciao davide   www.audiocostruzioni.com 

 

  Torna all'elenco domande e risposte

 

 

  home   

Hit Counter