Autocostruzione        

Restauro Radio d'epoca di Alessandro

 

 

 Di cosa si tratta

Ricostruzione radio d'epoca

Chi lo ha costruito

Alessandro  Radio69_14@hotmail.com

 

Il Restauro

 

Ciao a tutti ,mi chiamo Alessandro Benini e  uno dei miei hobby preferiti e’ il restauro delle radio antiche a valvole, mi diverto a comprarle quasi completamente distrutte con pochi euro e poi con molta pazienza le faccio tornare al loro stato originale.Mentre le restauro mi diverto a pensare a quante persone hanno ascoltato notizie anche storiche e decisive per la nostra storia da quelle scatole di legno che con un fascino inresistibile emanavano una calda voce, considerato che quelle che restauro io coprono un periodo che va circa dal 1930 al 1955.

Per quanto riguarda l’acquisto delle radio, io mi fornisco da un piccolo negozio on-line, l’indirizzo e’       http://stores.ebay.it/computerando  , oltre alle radio ad un buon prezzo si possono trovare una buona quantita’ di valvole per radioriparatori , per chi e’ interessato a valvole anche nuove e moderne come quelle che si usano nei finali ad alta’ fedelta’ e soprattutto quelle molto vecchie quasi introvabili, mi fornisco da :   LAMPADE di Borgia, 59021 VAIANO Prato, via valbisenzio 186 tel e fax 0574 987216, non spedisce materiale perche’ sono quasi sempre impegnati nelle fiere di elettronica, dove io vado molto spesso e con la mia lista mi procuro quasi tutto.

Una volta acquistato la radio come primo esame controllo la alimentazione lo stato delle valvole,con un provavalvole Americano, e soprattutto i condensatori elettrolitici e carta olio, che sono i primi a essere sostituiti. Una volta valutato il tutto si decide se e’ il caso di intervenire o lasciare perdere, per quello che riguarda l’elettronica, anche perche’ non avrebbe senso sostituire un trasformatore o piu’ di una valvola spendendo 50/80 euro quando la radio ne costa 40, solo in casi eccezionali di radio ricercate e di un certo valore storico si puo’ spendere del denaro.

Una volta smontato tutto il telaio ,le parti meccaniche, manopole ecc, incomincio il vero e proprio restauro, il mobile, per prima cosa incomincio a carteggiare tutto , tirandolo a legno, poi con molta calma stucco tutte le parti danneggiate, incollo internamente se a dei crepi notevoli, ecc. Una volta fatto tutto questo, passando da una carta vetrata da 100 di milligrana fino a una da’ 400 rendendo il legno liscio come il vetro, decido il tipo di vernice da usare cercando di stare il piu’ possibile all’originale, usando vernici altamente valide ,esempio quelle che si usano in nautica.

 

 

Fatto tutto questo, si passa alla pulizia delle varie manopole, quasi sempre in bakelite, usando uno sgrassatore, io uso il RESOL, secondo il mio punto di vista molto valido,poi di seguito si passa alla scala parlante, molto delicata, perche’ le incisioni con il passar del tempo sono altamente delicate, basta pochissimo e si cancella tutto inriparabilmente. Poi si sostituiscono le lampadine di illuminazione ,genericamente da 6.3 V.

Ora si puo’ rimontare il tutto chiaramente sostituendo la tela, che con il tempo si e’ sgretolata e annerita,io fortunatamente o trovato un piccolo negozio di scampoli dove si riesce ancora a trovare della stoffa molto vecchia quasi identica a quelle originali, ma in caso contrario o cercando quelle originali, facendo una ricerca su internet ci sono ancora aziende che possono rimediarla.

Se posso darvi un consiglio per chi volesse provare a fare un’esperienza di questo genere e cercare di riparare una radio, date un’occhiata a questo sito potrete trovare qualsiasi informazione utile.

www.leradiodisophie.it .

In allegato vi lascio alcune foto della mia collezione di radio da me’ restaurate,per qualsiasi informazione non esitate a contattarmi,anche per valvole di ricambio,ne dispongo diverse centinaia

Per restauro e preventivo e info valvole radio

il mio indirizzo E-Mail e’ Radio69_14@hotmail.com

 

 

Hit Counter

Torna alla pagina iniziale