Autocostruzione        

Costuruzione  Kef Chorale di Luca

 

 

 Di cosa si tratta

Restauro diffusori

L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Chi lo ha costruito

Luca   luca.mailzone@libero.it

Caratteristiche particolari

Molto interessante

 

Kef Chorale

 

Le Kef Chorale sono diffusori da scaffale a cassa chiusa con un volume interno di circa 20,4 litri.

Si tratta di diffusori dal suono molto dolce e naturale la cui timbrica può essere paragonata a quella dei monitor BBC Ls 3/5 a ma con molti più bassi.

Impiegano nella sezione medio bassa una versione con magnete ridimensionato del B200 e come tweeter il collaudato ed apprezzato T27.

Il taglio della frequenza operato dal cross-over avviene a 3500Hz.

La risposta in frequenza è di tutto rispetto per dei diffusori da libreria a cassa chiusa; si va, infatti, dai 50hz. fino ai 40.000 hz. Sono il tipo di casse adatte a insonorizzare ambienti di medie dimensioni e se ben collocati riproducono diversi generi musicali in modo più che credibile. La sensibilità dichiarata è di 97 dB per 12,5 Watt, quindi ad un watt dovrebbe attestarsi intorno agli 86-87 dB; Nonostante questo però ho notato che suonano molto forte anche con piccole amplificazioni purchè i watt siano di qualità.

 

La riproduzione è molto dettagliata e trasparente priva di colorazioni ma non sono certo capaci di ricreare un ampio palcoscenico, direi che il loro suono è simile a quello di un monitor ma con una buona dose di musicalità in più.

  Attualmente , ho notato, che la tendenza è quella propendere verso dei tweeter molto cristallini e taglienti, il T27 non è certamente quel tipo di tweeter poichè appartiene ad un epoca in cui erano i canoni BBC  a dominare nel mercato dell’alta fedeltà inglese e l’obiettivo era, dunque, ottenere una riproduzione quanto più naturale  possibile senza cedere all’appeal di un suono eccessivamente frizzante.

 

Come tutti i diffusori Kef, anche le Chorale possiedono una loro intrinseca coerenza. Non sono molto potenti (25 Watt), e nonostante la sensibilità non molto elevata, si pilotano facilmente. Hanno un suono molto ricco e dettagliato ma non ricreano un’ampia scena perché destinate a un tipo di ascolto nearfield in ambienti non molto grandi ma, in definitiva, con un amplificatore proporzionato ed un ottima sorgente sono capaci di sbalordire per dolcezza e naturalità, due caratteristiche che non sempre si incontrano spesso.

 

 

Sul mercato dell’usato è possibile trovarle ancora con facilità anche nel suo alter-ego ( Corelli ) o nella scatola di montaggio ( Kef Kit 1).

Il successo del progetto Chorale ha portato gli ingegneri Kef a riutilizzare questo nome per alcuni progetti nel corso degli anni ottanta (Chorale II) (Chorale III) ma, nonostante la bontà di queste successive versioni, il modello originale è di gran lunga superiore.

 

Ti invio in  allegato la foto del mio modello (Kef Kit 1 Chorale) la versione delle Chorale  da costruire. Il cabinet è realizzato in truciolare da 2mm ed è rifinito con impiallacciatura in Etimoè. In questa versione il baffle è in massiccio ABS da 2,5mm e il tweeter è montato al centro di una fresatura contro le diffrazioni.

luca.mailzone@libero.it

 

 

Hit Counter

Torna alla pagina iniziale