Una idea per l'Home Teathre di Valerio

 

 

Di cosa si tratta:

una idea da prendere in considerazione

Chi lo ha fatto:

Valerio   valerio.oddi@inwind.it

 

Prefazione :  Prefazione:

L'amico Valerio ci manda sempre delle cose molto interessanti ed utili , prima il tweeking del lettore Cd ora questa buona idea...   Grazie   tante  Davide  www.audiocostruzioni.com

 

 

 

Ciao Davide, non so se ti ricordi di me (in effetti è un bel pò che non partecipo al tuo sito), sono Valerio, quello del cd Teac modificato pubblicato sul tuo sito.

 Questa volta ti mando le foto di una piccola cosa che ho realizzato per l'impianto ht della mia futura casa: approfittando del fatto che è in ristrutturazione ho eseguito alcune predisposizioni necessarie ad un impianto ht (canali posteriori, sub e videoproiettore), in modo da evitare di avere cavi volanti per casa, ovviamente facendoli passare sotto traccia nel muro e sotto il pavimento.

 Il problema però rimaneva la terminazione dei cavi, non mi andava di avere spezzoni di cavo con connettore che uscivano dal muro e quindi mi sono ingegnato un pò per trovare una soluzione esteticamente valida e funzionale.

 

 

 

In poche parole, ho utilizzato le scatole bticino Magic, quelle comunemente usate per gli interruttori e le prese elettriche, con il pannello frontale chiuso, in modo da lavorarlo per ospitare le connessioni di cui avevo bisogno e delle comuni prese audio da pannello (audio, video composito e s-video) e una coppia di vaschette per le casse.

 

 

Il pannello in foto 1 replica le uscite sub (L e R), video composito e s-video di un ipotetico amplificatore, di queste placche ne servono due, una lato ampli e una vicino al punto in cui si posizionerà il sub, ovviamente interconnesse dal cavo da passare sotto traccia.

 

 

 Nel mio caso ho riportato anche il segnale video in previsione di un videoproiettore, ma è ovvio che su un pannello del genere possiamo fare qualsiasi combinazione di connessioni a seconda delle esigenze. Nelle foto 2 e 3 ci sono il retro della placca e

 la mascherina che ne permette il fissaggio alla scatoletta. Volendo utilizzare i fori previsti dalla bticino per i suoi moduli proprietari si possono mettere al massimo 2 prese RCA o una presa s-video per ogni alloggiamento, ma nulla vieta di tagliare le divisioni interne e lasciare tutto lo spazio disponibile (ovviamente salvando gli agganci per la placchetta!).

 

 

In foto 4 , 5 e 6 invece c'è il pannellino per la connessione dei diffusori posteriori, anche questo realizzato con lo stesso metodo, forando il pannello frontale e la maschera posteriore in modo da accogliere 2 comuni vaschette per diffusori, anche qui se ne possono usare 2 per ogni canale, una lato amplificatore e una sulla parete nelle vicinanze di dove andranno collocati i diffusori. Io ne utilizzerò solo 2 lato amplificatore perchè ho già previsto di posizionare le casse surround a parete e quindi farò uscire direttamente il cavo per collegarle, tanto sarà coperto dalla staffa. Ogni vaschetta è stata fissata al pannellino con 4 viti da 3 complete di dado.

 

 

 

La realizzazione è estremamente semplice, basta avere un trapano con una punta da 10 per i connettori RCA da pannello e le prese s-video e una raspa (se non avete come me le punte a tazza) per le vaschette, oltre ovviamente ad un saldatore per collegarle ai cavi e il gioco è fatto. In foto 7 e 8 potete vedere il "kit completo" di pannellie e scatolette.

Le scatole, complete di pannello e mascherina le ho pagate 4,50 € l'una ma sicuramente potrete trovarle ad un prezzo migliore. I connettori (6 femmine rca e 2 femmine s-video da pannello) una decina di euro scarsi.

Spero di essere stato utile, alla prossima.

Ciao

 

Valerio Oddi      valerio.oddi@inwind.it

 

Hit Counter

  home