Autocostruzione        

 

Ampli di Nuova Elettronica di Umberto

con mio cabinet e test sostituzione condensatori ed altro con componenti di maggior pregio...  ecco cosa e successo ..

 

 

 Di cosa si tratta

Amplificatore valvolare

L'importanza di iscrivervi alla newsletter

Chi lo ha costruito

Umberto  u.ballarin@tin.it

Caratteristiche particolari

Umberto ha usato il mio cabinet in mogano

Mia presentazione

Umberto ha fatto la prova di sostituire alcuni particolari del kit di nuova elettronica  con componenti di miglior qualità , leggetevi i risultati sotto.

 

Ciao Davide,

piuttosto che inviarti le foto interne di NERONE, ho pensato di mandarti quelle relative alla mia seconda realizzazione dell’amplificatore di NE siglato LX 1240.

NERONE va benissimo, e sta funzionando nel mio impianto di casa, ma la mia curiosità era quella di sperimentare due ampli uguali ma costruiti, l’uno con componenti forniti nel kit, quindi “normali”, l’altro con componenti di buona qualità, acquistati da un negozio specializzato, Audiokit.

Il mobile, sai com’è, visto che me lo hai costruito tu, anzi ho seguito il tuo consiglio e l’ho verniciato. Come ti sembra?

Per gli altri Amici, è mogano con piastra superiore in rame, vaschetta IEC, finestra per connettori e scasso per manopola interruttore. Meraviglioso!

Ho ordinato il circuito stampato e la doppia impedenza da NE

Resistenze KIWAME.

Condensatori IT, F&T, WIMA, KENDEIL, ELNA.

Trasformatori NOVARRIA

I connettori sono WBT che avevo da 10 anni in garage e attendevano il momento per essere utilizzati.

 

Piano di foratura.

Ho usato una tazza scozzese che ha tagliato chirurgicamente rame e MDF.

Nella parte superiore i fori dei trasformatori.

Come si può notare ho spostato di qualche cm le valvole di potenza perché ho intenzione di installare delle KT 88 che scaldano veramente molto ed ho ritenuto opportuno dar loro spazio ed aria intorno.

Sistemazione del CS e fissaggio trasformatori.

Le valvole ECC 82 si distanziano di 13 cm e bisogna essere molto precisi per poi non correggere i fori che in questo caso sono di

24 mm.

 

Presentiamo i trasformatori.

Alimentazione al centro e uscita ruotati di 90° come da manuale.

 

Cablaggio interno.

 

Inizio del processo di verniciatura.

Pazienza, carta vetrata poi ancora pazienza…

 

Fissaggio pannello superiore al contenitore in massello..

 

 

circuito stampato…

Connettori entrata e morsetti WBT. Particolare interno.

Particolare cavo potenza usato per il cablaggio interno..  FURUKAWA.

Morsetteria esterna..

 

Et voilà… di fronte

 

 

LA LISTA DELLA SPESA.

Stampato e doppia induttanza 28€ ca

Trasformatori Novarria compresa spedizione 117 €

Componenti Audiokit 80€

Mobile in mogano grezzo con piastra in rame e scasso per manopola 110€

Valvole KT 88 e ECC 82 80€

Commutatore + manopola nera accensione 13€

Connettori e morsetti uscita diffusori… so che all’epoca costavano una follia, se non ricordo male i morsetti, 4, 200.000 delle vecchie lire, mentre i connettori di entrata una confezione 2 pezzi 160.000. 

IL COLLAUDO

Un super collaudato progetto come questo non poteva andare male, specie se si seguono i consigli di tutta quella letteratura che è presente in Rete.

A confronto i due amplificatori hanno dato prova di trasparenza sonora con medio alti sufficienti e bassi morbidi e mai rimbombanti.

Il modello “Super” si distingue forse per una maggiore incisione e cesellatura del suono ma la scena tridimensionale è molto simile..

Un bell’esperimento, appagante.

Ultimo particolare: non ha ancora un nome ma appena individueremo la sua personalità ne avrà uno, ancora quello di un Imperatore!!!

Grazie Davide per i preziosi consigli e alla prossima!!!!

Il tuo sito resta il nostro riferimento.

UMBERTO       u.ballarin@tin.it 

IW3HKY

 

Hit Counter

Torna alla pagina iniziale