Autocostruzione        

 

Finali monofonici 300B progetto Walton Audio

di Vincenzo

 

 

 Di cosa si tratta

Finali monofonici 300 b

Chi lo ha costruito

Vincenzo   parisatnight@mac.com

Caratteristiche particolari

Progetto Walton Audio

 

Prefazione:

Si tratta di un progetto  veramente interessante , con pochi componenti , quindi adatto  anche  a chi come me non e troppo esperto di elettronica.

Il progetto  e stato realizzato con cura e dettaglio  nei particolari , si unisce la passione e l'amore  del papà di Vincenzo per la falegnameria e la cura nella costruzione elettrica/elettronica di Vincenzo.

Ne esce un prodotto   veramente bello e mi immagino anche ben  suonante.

Complimenti a tutti e due , padre e figlio !!! 

Io allego qui alcune foto ,  se volete vedere tutto il procedimento , andate sul sito personale di Vincenzo: http://homepage.mac.com/parisatnight/hobby/PhotoAlbum2.html  Davide S.

 

Altri articoli di Vincenzo presenti sul sito:

 

Fostex 103 di Vincenzo

Hi - Fun di Vincenzo

poca spesa e molta resa  95/00 euro

 

I finali

Ciao a tutti!

Dopo la prima esperienza con l’autocostruzione di elettroniche valvolari (fino a quel momento avevo costruito solamente diffusori) con l’Insulto di TNT, avendone apprezzato il suono estremamente naturale e arioso, ho deciso di costruire un amplificatore per l’impianto principale.

 

Dopo qualche ascolto di prodotti commerciali appartenenti alle diverse categorie circuitali e documentandomi in rete, ho capito che, per i miei gusti, la strada da seguire era il SET con triodi a riscaldamento diretto.

 

Il papà   di Vincenzo all'opera

 

Mi rimaneva da scegliere, avendo in cantiere anche la realizzazione di diffusori ad alta efficienza, quale triodo finale utilizzare e che configurazione dello stadio pilota adottare.

Così, facendo un po’ di ricerche su internet, mi sono imbattuto sul sito di Joseph Esmilla (http://members.myactv.net/~je2a3/welcome.htm) dove è possibile trovare tantissime informazioni utili alla realizzazione di questo tipo di elettroniche, ma soprattutto degli ottimi e iper-collaudati schemi elettrici di pre, finali e stadi RIAA costruiti con estrema cura.

 

Ero indeciso tra 45, 2A3 e 300b. Ma durante la lettura della descrizionone dell’ampli con 6SN7 e 300B, ho notato il link al sito di Derek Walton, noto autocostruttore irlandese, che aveva realizzato questo schema in modo esemplare.

 

  

 

Conoscevo il sito di Derek perché qualche anno addietro mi ero interessato ai diffusori Ariel e sul suo sito era presente un articolo in cui spiegava passo passo la realizzazione del diffusore. Purtroppo il link non era più attivo e quindi, dopo avere trovato il suo indirizzo email in un altro sito, decisi di scrivergli...

 

Beh… l’avventura iniziò proprio lì!

 

Nella sua prima mail mi diede centinaia di informazioni, consigli, foto e indirizzi utili per cominciare… Stavo cercando uno schema e ho trovato un amico!!

 

Così decisi di costruire una variante del suo MK1, con molte delle brillanti soluzioni presenti nell’MK2 e nell’MK3. Le differenze sostanziali con lo schema di Esmilla sono:

 

-       Sostituzione della 6SN7 con due 6J5G o GT;

-       Utilizzo di un Groud Buss in argento puro al 99,99%;

-       Utilizzo di condensatori non elettrolitici in olio per il PSU e il bias;

-       Diversa capacità di filtraggio.

 

Così, dopo più di un anno passato a cercare tutti i componenti necessari (in assoluto la cosa più complicata!), ho iniziato la costruzione del mobile e poi… Fuoco al saldatore!!

 

 

Bello vero !! da notare la coda di rondine come incastro .

 

Come è possibile vedere dalle foto, si tratta di una coppia di monofonici piuttosto imponenti come dimensioni e peso (circa 18Kg cadauno!) basati su tre stadi in Single Ended con un accoppiamento in DC e l’altro in RC. Le valvole utilizzate sono due L63/6J5G della Osram, due RCA 6J5GT (che alterno a due Fivre), due 300B della Svetlana e come raddrizzatrice alterno la mitica GZ37 della Mullard a due Svetlana 5Z3C.

 

da notare , come spiegavo sopra , i pochi  componenti utilizzati

 

Per ulteriori immagini e una guida alla sua realizzazione, potete consultare il mio sito alla pagina: http://homepage.mac.com/parisatnight/hobby/PhotoAlbum2.html

 

Questo, invece, è l’indirizzo del nuovo sito di Derek Walton dove  trovate moltissime informazioni utili su tutte le sue realizzazioni:

http://www.iol.ie/~waltonaudio/menu.html

 

Buon DIY a tutti!

Vincenzo   parisatnight@mac.com

 

Ecco il risultato:

 

 

 

Hit Counter

Torna alla pagina iniziale