L'IMPIANTO  IN PARTE  AUTOCOSTRUITO  DI FEDERICO

 

Prefazione:

Federico mi ha mandato tutto questo materiale  , che comprende la costruzione  di diffusori con altoparlanti scan-speak il "revelator", la costruzione di un  centrale con componenti di pregio , e di un sub con l'uso di un modulo amplificatore...     Spero che possiamo insieme approfondire di piu' questi progetti , e invito a chi contattera' Stefano per ulteriori informazioni , mi mandi anche a me una copia  della mail e dell'approfondimento in modo da  ampliare l'articolo.


Ecco l'impianto :

 

Ciao davide ,

ti scrivo anche se mi occupo più di home theatre e quindi di audio multicanale che stereo.

Credo che comunque la passione sia la medesima e cioè ottenere risultati in campo audio con la propia passione e capacità autocostruendoci quegli oggetti che altresì acquisteremmo in costosi negozi senza il gusto viscerale di sapere che sto ascoltando qualcosa frutto del mio estro ...inutile che mi cerco di spiegare di più credo che tu mi capisca altrimenti non avresti tirato su questo sito carino e amichevole.

Non so se avrai tempo nel rispondermi o nel trattare il materiale che ti mando ma guardando i"diffusori scan speak finitura mogano" non mi posso trattenere che dallo scriverti .

Prima di iniziare a descrivere il mio impianto rivolto piu che altro alla multimedialità ,all'home theatre e all'hi fi ti volevo chidere:

 

Mi puoi dare qualche descrizione su come hai lavorate i mobili dei diffusori in questione che mi piacciono moltissimo?
è massello o le hai impiallicciate?   Se impiallicciate come hai rifinito angoli e spigoli?

come hai fatto a lucidarle così accuratamente?   le svasature che contornano i driver come le hai realizzate?

Il diffusore  con  il "revelator" dell scan speak

 

Descrizione impianto

4 diffusori "spitfire" realizzate da un progetto vifa 2 vie(woofer vifaP17WJ-00-08 tweeter vifa PL27TG-35-06)caricati in reflex anteriore e usati come centrali posteriori e surround laterali

2 diffusori "revelator" realizzate su mio progetto 2 vie(woofer scan speak 18W/8531G-00 tweeter scan speak D2905/9900 entrambi serie "revelator")caricati in reflex anteriore e crossover a 2500hz realizzate grazie a software bassboxpro e xoverpro. 

1 diffusore centrale"corsair" realizzato  da un progetto vifa 3 vie a magneti schermati in cassa chiusa

1 sub attivo che ne pilota uno passivo (in parallelo)"response ar one" copiato da un progetto commerciale della pro ac (i woofer da 25 100w scan speak 25W8565-01)il pannelo hs 200 hipex subwoofer da 200w su 4 ohm della  è un ottimo componente .

Particolare spitfire

 Tutti i mobili sono realizzati in mdf da 3 cm impiallicciati con mogano fiammato un essenza rossiccia che reputo bellissima(ogni scarrafone...)      Sono tutte pilotate dal buon denon avc a1se che eroga generosamente 170w*7 e a mio parere musicalmente se la cava ...

un tv 16:9 philps 100hz visualizza la parte visiva delle sorgenti che sono:

dvd piooner 717 che uso anche come cd

playstation 2 gamecube come videogiochi(altra passione)

e xbox che modificata ad arte puo' fare innumerevoli funzioni:player divx ,giochi ,dvd ,mp3 e cosa gustosissima se collegata tramite adsl a internet

video svhs e satellite

tutti i cablaggi audio delle sorgenti sono realizzate in digitale coasiale o toslink   ,tranne la sezione dei sub che la ho curata con un van den hul  , i cavi di potenza e quelli di alimentazione per ampli e dvd sono autocostruiti   sono in procinto di riprogettare il croossover del canale centrale con i miei software  e eventualmente sostituirlo con un mio progetto a due vie in cassa chiusa con 2 woofer  e componenti scan speak schermati .

 

Ti mando dele foto che credo esaurienti compresse al massimo per non occupare troppo la tue cartella di posta . 

un salutone a te e a tutti gli amici appassionati

p.s. non è che sai tu o qualcuno dei "capoccioni" qualche esperienza diretta con la scheda clio?

grazie   federico                   fefochip@alice.it


 

Ciao Federico mi fa piacere la tua mail, e anche io vengo dall'home t.  poi lo un po' abbandonata , ma  non si sa mai che la riprendo....

Complimenti per le tue realizzazioni , veramente  notevoli.  Vedo che anche tu hai scoperto i scan speak , e quando si va in quella direzione , si fa fatica a tornare indietro .

Ma veniamo alle domande che mi fai, e provo a risponderti :

1. e' massello

2. gli angoli li ho fresati con frese raggiate e in alcuni punti le ho sgrossate con un flessibile  a mano  con foglio di carta vetrata.  Riguardo alle frese  si possono trovare delle frese a mano ( io ne ho appena acquistata una all'emmezeta di campogalliano MO)  con la possibilita' di montare frese con gambo di 8 mm , e si riescono a trovare fresette con quel gambo di notevole dimensione e raggi anche abb. ampi.

3. le svasature le ho fatte con un attrezzo , che all'occcorenza vendo anche , lo trovi qui.  puo' fare sia gli spacchi normali e con un altro utensilino raggiato si fanno   i raggi.

4. la verniciatura  del mogano  che ha' venature profonde viene fatta cosi:

tanta pazienza -- mani di turapori almeno 4/5 poi una bella carteggiata fina -- poi vernice anche a bomboletta .

Spero di essere stato esaudiente...

Se sei daccordo faccio una paginetta con il materiale che mi hai inviato , visto che e cosi' interessante e metto la tua mail .     Dimenticavo  per  la scheda clio  chiedi a filippo di www.audiofanatic.it    vedrai che lui ti aiuta

Se ti va di mandarmi descrizioni dettagliate dei tuoi progetti , tipo dimensioni diffusori , filtri , ecc li prendo volentieri....

Saluti davide


 

Il sub amplificato con modulo commerciale

I canali posteriori

Ciao Davide ,

Sono contento che hai gradito le foto che ti ho mandato e mi hai dato una gran dritta per il modo con cui hai fatto le svasature io le ho realizzate con una punta da trapano per legno mozzata supporto a colonna e tanta pazienza ma il tuo metodo mi sembra geniale.

Mi fa molto piacere che pubblichi sul tuo sito le mie realizzazioni evidentemente ti sono piaciute (un po' di orgoglio da mamma chioccia).

Sarò felice di darti tutti gli schemi ma prima voglio ottimizzare il crossover con qualche strumento di misura o per avere se non altro delle conferme.

I due diffusori "revelator" (il progetto completamente mio) sono stati realizzati  (come facilmente si trova sul sito scan speak) con woofer da 18 cm  ( sui medi è una cosa eccezonale ) e come tweeter il famoso revelator a cupola di seta (nessun commento rende merito a questo eccezionale tweeter).

I filtri sono stati realizzati con componenti molto buoni per quelli in serie mentre per quelli troppo costosi in parallelo con componenti un po più economici.

 

Surround  alto sinistro

 

Surround alto destro

 

Ad esempio il cross è un filtro del 2 ordine simmetrico .per la bobina per il woofer in serie allo stesso ho preso una bobina solen a 7 conduttori isolati avvolta in aria per la parte del tweeter in parallelo allo stesso ho usato una bobina interteknics a conduttore pieno da 1 mm di prezzo ben inferiore .comunque tanto per capirci la spesa per i soli cross si è aggirata intorno a 120 euro.....non ho lesinato ma neanche ecceduto anche perchè prima di eccedere e usare il top dei componenti vorrei qualche conferma strumentale.

per quanto riguarda le altre casse sono progetti vifa

tranne per il sub che come ti accennavo è un progetto pro ac (scopiazzato e elaborato)che è talmente semplice che faccio prima a descrivertelo così:

scan speak 25W8565-01   Il mobile è un cubo di 33 cm interni (ho usato un mdf da 3 cm quindi 39 cm esterni) con il woofer rivolto verso il basso e sostenuto da 4 piedini cilindrici alti 5 cm

tubo di accordo rivolto verso il basso (come l'altoparlante) di 285 mm è a tromba da entrambi i lati.

assorbente sulle pareti della cassa e un paio di morsetti placcati oro che mettono in parallelo un secondo sub privo di pannello di amplificazione.

Il mio pannello ampli come ti ho scritto è un hs 200 hipex subwoofer da 200w su 4 ohm che si trova da www.audiokit.it .

Questo sistema per le basse frequenze è veramente eccezzionale si integra perfettamente in un ascolto hi fi senza far capire che ci sono dei sub attivi o che tali frequenze non vengano dalle vicine casse ma non sfigurano quando in un film devono far zompare in aria lo spettatore ....godzilla quando cammina si deve sentire con lo stomaco :-)

un po come la soluzione delle norh 9.0 per capirci progetto che credo abbia le carte in regola per essere una cassa 2 vie da stand definitiva.

magari le norh per applicazioni home theatre hanno necessità di su che le affianchino e questi sub credo siano ideali per lo scopo.

Ti allego una recensione del sub di suono ....il mio è ancora meglio visto l'uso di due coni in due punti differenti coincidenti praticamente con i canali dx sx frontali

ciao    federico                  fefochip@alice.it

 

 

 

I SUOI AGGIORNAMENTI:

 

ciao davide come stai ?

la paginetta che mi hai dedicato mi ha fatto molto piacere e complimento al sito sta diventando un punto di ritrovo di molti appassionati .

ti volevo aggiornare sulla mia saletta.

lo so che non riguarda propio l'audio ma credo ti piacerà:

ho aggiunto un videoproiettore + telo motorizzato .

ti mando in allegato 4 foto che fanno capire come ho espanso la saletta e un testo dove tento di descrivere tutta la sala e i collegamenti.

ciao

federico 

 

 ----------------------------------------------------------------------------

Sala home theatre di federico

 

Sistema di videoproiezione con audio a 7.2 canali.

Tutti i diffusori sono stati realizzati in autocostruzione con mdf da 30mm e impiallacciati con mogano fiammato  ,canali anteriori : due diffusor 2 vie caricati in reflex anteriore da stand (autocostruiti)e crossover a 2500hz progetto sviluppato con software bassboxpro e xoverpro con componenti hi-end scan-speak serie revelator .tw: D2905/9900 e wf da 18cm: 18W/8531G-00     , centrale :diffusore realizzato  dal un progetto tech "corsair" 3 vie a magneti schermati in cassa chiusa tw TC26SF-05-06 vifa md: TC11SG-49-08 vifa da 11cm e due wf: tc18 da 18cm sempre vifa.

 

Surround: quattro diffusori realizzati da un progetto tech "spitfire"  2 vie(woofer vifaP17WJ-00-08 da 17 cm tweeter vifa PL27TG-35-06)caricati in reflex anteriore e usati come centrali posteriori dx/sx e surround laterali dx/sx.

 

Subwoofer:un sub attivo che ne pilota uno passivo (in parallelo)"response ar one" replica di un sub della pro ac (i woofer da 25 100w scan speak 25W8565-01)il pannelo hs 200 hipex subwoofer da 200w su 4 ohm si occupa della amplificazione dei sub.in pratica elettricamente è un solo sub ma fisicamente sono due casse.

 

Ovviamente tutta la parte audio è collegata al denon mente la parte video al tv è collegato tutto tranne l’htpc e al videoproiettore solo htpc via dvi e videogiochi via rgb da vga(cosa serve vedere un vhs o un svhs sul videoproiettore)

 

Ampli denon avc a1se (170W*7)

Dvd pioneer 717 (coassiale spdif va den hul)

Videoregistratore SVHS JVC (stereo coassiali)[svhs a tv]

Decoder humax / nokia 9500 (ottico) /(spdif) [svhs a vcr ]

Playstation2 (ottico) [rgb a tv]

Game cube (stereo coassiali) [rgb a tv]

X box (anche usata come player divx per la tv) (ottico) [rgb a tv]

Tv philips 16/9 [scart rgb a ps2,gamecube,xbox,dvd    svhs a vcr e sat]

Videoproiettore nec ht1100 (1024*768) [dvi a htpc]

Telo elettrico pretensionato meler 244*183

Htpc amd 2.8ghz ,512mb,ati9600 256mb,pioneer a05,skystar2(sat),theatertek[via dvi a vpr](coax spdif van den hul videolink 75)

(l’htpc è situato in un'altra stanza in modo che il suo rumore non disturbi assolutamente la proiezione ed è pilotato tramite tastiera a infrararosso ,i cui comandi posso essere “imparati”dal telecomando del denon, e mouse radio)

 

Tra parentesi () i collegamenti audio e commenti tra parentesi [] collegamenti video

 

Serrande automatizzate somfy per oscurare in caso di proiezioni vpr di giorno

Faretti alogeni su binari a soffitto con accensione da telecomando programmabile denon

Divano da 6/7 posti poltrenesofà per godersi il risultato!


Ottimo Federico  perche' non ci parli piu' dettagliatamente  di qualche tuo nuovo componente ..... Davide


 

sono felice di esaudire la tua richiesta.

il senso di dare e avere utilià di info è propio il senso di forum e siti come il tuo/nostro.

sono partito con la lettura di riviste specializzate che mi hanno cominciato a dare una prima sgrossata su i videoproiettori da prendere in considerazioni.poi mi sono buttato in rete e devo dire che ho trovato in www.avforum.it un punto di riferimento per chi vuole intraprendere la strada dell'home theatre.i consigli delle persone e gli stessi tread vecchi sono un enorme fonte di sapere .la funzione "ricerca" del sito è fondamentale .mi sono abbonato a una rivista online( http://www.htprojectors.com/indexITA.asp ) a seguito propio di un tread seguito su avforum.it

da qui ho cominciato a capire una cosa :è fondamentale capire che rapporto dimensione schermo/ distanza di visione si vuole avere.non esistono regole fisse e se ci sono vengono puntualmente smentite dai gusti personali . e qui inizia un altro capito del percorso che mi ha fatto giungere agli acquisti che ho fatto. i gusti personali. come si fanno ad avere gusti personali se non a seguito di prove di visione? quindi un altro passo che è ASSOLUTAMENTE indispensabile è vedere vedere vedere con i propi occhi i videoproiettori che uno ha nel mirino.

capire se uno gli piace lo schermo grande o piccolo determina la scelta di questo o quel proiettore che ha determinate caratteristiche ottiche.

 

 

l'ottica.... sconsiglio vivamente di usare il keystone digitale che praticamente tutti i videoproiettori mettono a disposizione per raddrizzare uno schermo storto da un posizionamento non a regola d'arte del proiettore.

il proiettore va rigorosamente istallato senza usare artifici digitali . si possono usare shift verticali e orizzontali (rarissimi gli orizzontali) dell'immagine ottenuta solo con l'ottica che non danneggia minimamente la qualità dell'immagine.

 

la mia scelta sul nec ht1100 è avvenuta per i seguenti motivi in ordine cronologico:

ottima esperienza sull'assistenza della casa che dopo due anni ha sostituito con un monitor NUOVO il mio a cui la geometria era andata a farsi benedire

ottime recensioni di riviste varie

caratteristiche di istallazione (messe a disposizione sul sito)e tiro dell'ottica perfettamente compatibili con la mia stanza.

premesso che i costi per un dlp 1280*720 ad uso ht erano troppo alti per le mie tasche ho fatto la

scelta di matrice 4/3 1024*768 facilmente mappabile con un pc 1:1 compatibile con tv sat e videogiochi contro la 16/9 1024*576 il cui unico vantaggio rappresenta dalla diminuzione delle bande nere che comunque essendo molto nere su un dlp black chip non danno fastidio come su un vpr lcd.

ma quello che mi ha poi deciso a tirare fuori i soldi per l'acquisto è stata la prova di visione che ho fatto a casa di un amico conosciuto propio grazie a internet.

i negozi specializzati li fanno provare i vpr ma rispetto a un amico esperto non c'è paragone.hai più tempo e ti serve tempo per capire e decidere.poi per provare il nec è un vero problema nei negozi ....non ce l' hanno.

 

 

per quanto riguarda la scelta della sorgente video non ci ho pensato molto visto che all'unanimità in assoluto il miglior rapporto di prezzo/prestazioni si ha con un htpc(home theatre personal computer)ossia un pc dedicato a uso ht collegato a un vpr tramite presa dvi.

un pc di 700 euro sarà equivalente se non superiore a macchine costosissime  anche 4000 euro .... le proporzioni sono circa queste.

quindi chi non ha particolari problemi con l'uso del pc adotti senza indugio questa soluzione che è attualmente imbattibile per qualità versatilità e prezzo.

 

il telo è stata una grossa fortuna perchè l'amico che mi ha fatto vedere il nec disponeva di un telo fantastico seminuovo motorizzato leggermente difettato in un angolo che mi ha ceduto ha un prezzo ottimo.

il telo presentava una piccola imperfezione ma io proiettando su una porzione più piccola non posso notare.

 

comunque mi sento di consigliare chi è pratico di autocostruzione (qui mi pare tutti ! :-)  ) e chi non ha bisogno di un telo motorizzato (nel mio caso avrei deturpato il murales nel salone con uno schermo fisso)  di fabbricarsi una cornice e di tendere su di essa una tela per videoproiettori (da www.peroni.ws mi avrebbero spedito una tela 3*2 metri a 100 euro) risparmiando così molti soldini.

 

credo di aver l'idea del mio iter e delle variabili in gioco

la soddisfazione è tanta e il risultato notevole.

ho visto ieri l'ultimo episodio del signore degli anelli -il ritorno del re- con una bella compagnia di amici e senza mezzi termini la sensazione del cinema (anche grazie alla parte audio curata precedentemente) ci sta tutta  .

ciao

federico     fefochip@alice.it

 

 

Hit Counter Home